Shonda Rhimes: 'All'inizio i giornalisti dei Golden Globes non rispettavano Bridgerton'

La celebre showrunner Shonda Rhimes, ora produttrice esecutiva della serie di Netflix Bridgerton, racconta il comportamento irrispettoso che i Golden Globes hanno riservato alla serie prima che fosse un successo.

Netflix I protagonisti della prima stagione di Bridgerton

Con Bridgerton, la regina del drama americano Shonda Rhimes ha guadagnato un nuovo, enorme successo con la prima collaborazione tra Netflix e la sua casa di produzione, Shondaland. In poco tempo Bridgerton è diventata una delle serie più viste di sempre per il colosso dello streaming. I personaggi sono già iconici, così come è grande l'attesa per la seconda stagione, le cui riprese cominceranno presto.

Come riporta Entertainment Weekly, però, in una recente intervista Shonda Rhimes ha raccontato l'atteggiamento respingente e poco rispettoso da parte delle istituzioni, con riferimento alla Hollywood Foreign Press Association, il gruppo che si occupa delle candidature e delle vittorie ai Golden Globe. Il sito The Wrap ha pubblicato un articolo in cui mette in evidenza il rifiuto da parte dell'HFPA di accettare conferenze stampa per alcune serie e film con protagonisti di colore, citando Bridgerton, Queen & Slim e Girls Trip.

La showrunner di serie come Grey's Anatomy e Scandal, oltre che produttrice esecutiva di Bridgerton, ha preso la parola sul suo account Twitter e ha dichiarato:

L'HFPA ha rifiutato la nostra conferenza stampa. Finché non è diventato un "successo sorprendente" (dopo Grey's, Scandal, How To Get Away With Murder – UNA SORPRESA!) eppure ANCORA mi chiedono di presentare i Golden Globes. Non siamo i soli. Ecco perché la casa dell'HFPA va a fuoco. Alimentano la fiamma con la loro stessa ignoranza. 

L'autrice ha poi aggiunto: 

E io sono quella fortunata. Più importante: pensate a tutti i grandi talenti e serie lì fuori a cui non viene data nemmeno un'opportunità.

Nonostante Bridgerton abbia guadagnato due nomination ai SAG Awards 2021 (Miglior Cast e Miglior Attore per Regé-Jean Page) e abbia superato ogni record di Netflix, pare proprio che l'associazione dei Golden Globes, inizialmente, non abbia concesso neppure l'opportunità di un incontro a coloro che hanno creato la serie. 

Shonda Rhimes non è stata l'unica ad evidenziare il comportamento poco corretto dell'HFPA. Anche la regista Ava Duvernay, autrice di When They See Us, ha criticato gli organizzatori dei Golden Globes raccontando il trattamento ricevuto dalla sua miniserie nel 2019, che ottenne 16 nomination agli Emmy Awards (vincendone due) ma nessuna ai Globes.

Per la conferenza stampa di WHEN THEY SEE US si sono presentati in meno di 20. E basandomi sulla qualità delle loro domande ho chiesto scherzando "Ma qualcuno di voi l'ha vista la serie?" Silenzio di tomba. Altri sono entrati nella stanza dove facevano le foto e in quel momento due di loro hanno tentato di vendere le loro sceneggiature. 

Al momento nessun membro dell'HFPA ha commentato le accuse, ma sembra proprio che la questione non finirà qui. 

Bridgerton, la serie dei record

NetflixBridgerton su Netflix
I protagonisti di Bridgerton

Dopo aver rifiutato la conferenza stampa per Bridgerton, sempre secondo Entertainment Weekly, il grandissimo successo della serie ha poi fatto tornare l'HFPA sui suoi passi. L'associazione ha cercato rapidamente di organizzare un evento per la serie, a pochi giorni dalla chiusura delle votazioni. Sappiamo com'è andata: per Bridgerton c'è stato poco da fare. Fortunatamente, però, la serie si sta godendo ogni record conquistato. Primo su tutti quello della serie più vista su Netflix in minor tempo, 82 milioni in solo 28 giorni. E non solo. Sui social, per un bel po', non si è parlato d'altro: dei costumi, del cast emergente, delle scene più sensuali e di ciò che verrà in futuro.

E a proposito di questo, le riprese della seconda stagione cominceranno durante quest'anno. Netflix ha annunciato che l'attrice Simone Ashley (Sex Education) indosserà i panni di Kate Sharma, la donna che farà innamorare il nuovo protagonista della stagione: Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey). 

Leggi anche

      Cerca