Game of Thrones: altri tre spin-off attualmente in lavorazione?

HBO avrebbe intenzione di espandere ulteriormente l'universo fantasy creato da George R. R. Martin.

HBO Un'immagine di Game of Thrones

L'ottava e ultima stagione di Game of Thrones (nota in Italia con il nome de Il Trono di Spade) non sarà quasi certamente l'epilogo della serie basata sui romanzi delle Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin.

Da tempo è noto che HBO sarebbe al lavoro su House of the Dragon, la serie prequel basata sul romanzo Fuoco e Sangue e che dovrebbe avere come protagoniste i personaggi di Rhaenyra Targaryen e Alicent Hightower. Ma non solo: sarebbero in cantiere anche un progetto televisivo basato su Tales of Dunk and Egg (una serie di novelle pubblicate in Italia nel volume Il Cavaliere dei Sette Regni), oltre a uno show animato ambientato nel continente di Westeros.

A quanto pare, le sorprese non sarebbero finite qui: Deadline ha riportato in anteprima la notizia che altre tre serie spin-off di Game of Thrones sarebbero attualmente nei piani di HBO.

Il primo dovrebbe essere uno show noto come 9 Voyages, curato dallo sceneggiatore e produttore televisivo Bruno Heller (Gotham, Rome e The Mentalist). La storia sarebbe incentrata sulle avventure del personaggio di Lord Corlys Velaryon, in viaggio sulla nave chiamata Sea Snake. L'odissea di Velaryon lo vedrà raggiungere luoghi come Pentos e Dragonstone, oltre a terre misteriose e ricche di fascino come Yi Ti e Leng.

Il secondo progetto sarebbe invece ambientato a Flea Bottom (Fondo delle Pulci), il quartiere più povero di Approdo del Re, un labirinto di strade e vicoli malfamati decisamente poco raccomandabili. Presente anche nelle prime quattro stagioni de Il Trono di Spade, è noto per essere stato il rifugio di Arya Stark dopo la sua fuga dalla Fortezza Rossa.

I personaggi al centro di Flea Bottom dovrebbero essere Ser Davos Seaworth (interpretato da Liam Cunningham), Gendry (il figlio bastardo di re Robert Baratheon, interpretato da Joe Dempsie), la prostituta Armeca (Sahara Knite) e infine Karl Tanner (un fratello dei Guardiani della notte interpretato da Burn Gorman).

Ultimo ma non meno importante, uno spin-off noto al momento con il titolo di 10000 Ships (Diecimila Navi). Si tratterebbe in questo caso della storia delle imprese compiute da Nymeria, regina guerriera e principessa dei Rhoynar, intenta a viaggiare col suo popolo da Essos a Dorn dopo la sconfitta subita durante la Seconda Guerra delle Spezie.

I fan della serie TV originale ricorderanno senz'altro che Arya decide di chiamare la sua metalupa "Nymeria", proprio in onore della regina guerriera omonima. Le vicende narrate in 10000 Ships dovrebbero quindi avere luogo circa 1000 anni prima degli eventi descritti nei romanzi delle Cronache del ghiaccio e del fuoco.

Al momento, HBO non ha ancora ufficializzato la produzione di queste tre nuove serie parallele: vero anche che, se la cosa dovesse andare in porto, la sussidiaria di WarnerMedia darebbe vita a una sorta di "universo espanso" dedicato ai personaggi creati da George R. R. Martin, in maniera assolutamente simile a quanto visto con le varie serie a tema Marvel e Star Wars.

Non ci resta quindi che rimanere in attesa di ulteriori sviluppi.

Leggi anche

      Cerca