Mia e il leone bianco: il film su un'incredibile storia di amicizia tra una ragazzina e il re della savana

Mia e il leone bianco racconta un'incredibile storia di amicizia. Il film di Gilles de Maistre è stato realizzato con la supervisione dello zoologo Kevin Richardson ed è stato girato in 3 anni per permettere ai due protagonisti di formare un vero legame.

Mia e il leone bianco - Trailer ufficiale ITA
Trailer film 2021 anni fa

A volte, la scoperta di sé e del proprio posto nel mondo passa attraverso strade imprevedibili. E alleati impensabili. Mia e il leone bianco (di cui trovate il trailer in copertina) è un racconto di formazione su una incredibile storia di amicizia tra una ragazzina e il re della savana.

Il film diretto dal regista di documentari Gilles de Maistre è basato su una sceneggiatura scritta dalla moglie del filmmaker, Pure de Maistre, che ha trovato l'ispirazione durante un viaggio in Sudafrica, ed è stato realizzato con una eccezionale scelta di autenticità. La pellicola è stata girata nell'arco di 3 anni, per permettere alla protagonista e al suo compagno a quattro zampe di crescere insieme e di formare un vero legame.

Per dare forma al progetto, Gilles de Maistre ha coinvolto lo zoologo e documentarista Kevin Richardson, che non solo ha supervisionato le riprese, ma ha insegnato agli attori a lavorare con i leoni. In particolare, l'esperto ha seguito il rapporto tra la giovane Daniah De Villiers, Mia, e Thor, l'esemplare che "interpreta" l'esemplare bianco protagonista del film, Charlie.

La trama di Mia e il leone bianco

Mia è poco più che una bambina quando è costretta a lasciare l'Inghilterra e tutti i suoi amici per trasferirsi in Sudafrica, nella grande tenuta che i genitori hanno ereditato dal nonno. Dopo un passato poco limpido, che lo ha portato a lavorare con i cacciatori di leoni, il padre della ragazzina si è dedicato all'allevamento dei grandi felini e la famiglia lo ha seguito nel nuovo progetto di vita.

Ma per Mia, accettare la realtà selvaggia e sconosciuta del Sudafrica è molto difficile. La ragazzina si sente sola e trascurata e diventa ribelle e insofferente, fino a che accade qualcosa. La mattina del primo Natale della sua nuova vita, nell'allevamento nasce un raro e prezioso esemplare di leone bianco, Charlie.

All'inizio, Mia si dimostra disinteressata al nuovo arrivato. Ma poco alla volta, tra i due prende forma un legame profondo e fortissimo. La ragazzina e il cucciolo diventano inseparabili, ma la (ritrovata) felicità di Mia è a tempo.

Eagle Pictures/Leone Film GroupMia e il leone bianco: i protagonisti
Mia, la sua famiglia e Charlie

Dopo due anni, Charlie è diventato un leone adulto e la sua stazza, insieme all'istinto, portano i genitori a preoccuparsi per l'incolumità della figlia. Mia si rifiuta di ascoltare le raccomandazioni del padre, mentre una serie di incidenti fanno aumentare la tensione in famiglia. Così, alla fine, i genitori decidono di vendere Charlie al migliore offerente

Mia è contraria e la situazione precipita quando scopre che l'acquirente del suo amico è un uomo che organizza safari per ricchi turisti annoiati. Decisa a salvare Charlie, la ragazzina scappa con il leone alla volta della riserva naturale di Timbavati...

Il cast di Mia e il leone bianco

La protagonista di Mia e il leone bianco è la giovane attrice sudafricana Daniah De Villiers. Insieme a lei recitano Langley Kirkwood (Banshee - La città del male, Warrior) e Mélanie Laurent (Bastardi senza gloria, 6 Underground) nel ruolo dei genitori di Mia, John e Alice Owen, e Ryan Mac Lennan in quello del fratello Mick.

Il cast è completato da Thor, il leone bianco che sullo schermo è Charlie.

Leggi anche

      Cerca