A confronto con un Serial Killer: la storia del pluriomicida Sam Little sarà raccontata in una docu-serie

A confronto con un Serial Killer è una docu-serie prodotta da Starzplay che racconterà la storia del serial killer Sam Little attraverso i suoi incontri in carcere con la scrittrice Jillian Lauren. Ecco il trailer, la trama e quando andrà in onda.

Diretta dal regista candidato al premio Oscar Joe Berlinger, A confronto con un Serial Killer (Confronting a Serial Killer) è una docu-serie che esplorerà, sotto diversi aspetti, la storia di Sam Little, uno dei serial killer più famosi della storia.

In apertura dell'articolo potete gustarvi il trailer in italiano della serie.

A confronto con un Serial Killer racconta la storia del pluriomicida Little attraverso gli incontri avvenuti in carcere tra l'acclamata giornalista e scrittrice Jillian Lauren e lo stesso serial killer. Attraverso questi incontri, durati oltre due anni, la giornalista ha portato alla luce i segreti più oscuri di Little, che nel corso del tempo ha ammesso di aver commesso decine e decine di omicidi, principalmente di donne di colore ed emarginate dalla società.

Non solo. Jillian Lauren ha svolto con dedizione anche un altro arduo compito: ha conciliato la sua storia passata (fatta di dipendenza e di traumi causati dall'essere stata vittima di abusi) con la sua "missione" di rendere giustizia alle vittime dimenticate di Little.

La giornalista, a tutti i costi, ha infatti voluto restituire un'identità ai corpi senza nome di quelle persone uccise e dimenticate nel tempo, le cui famiglie non avevano mai ottenuto giustizia.  

Il confronto tra Jillian Lauren e il killer più efferato della storia americana

StarzplayA confronto con un serial killer poster
Il poster ufficiale della serie A confronto con un serial killer

Per renderci conto di cosa abbia rappresentato Sam Little per la cronaca nera americana (e non solo), basta pensare che al suo nome è associata la definizione di "serial killer più efferato della storia d'America".

Nato nel 1940 e morto in carcere nel 2020, Sam Little è presumibilmente responsabile della scomparsa di un centinaio di persone. L'uomo, infatti, è stato condannato per 8 omicidi, ma ne ha confessati ben 93. In Confronting a Serial Killer assisteremo agli incontri avvenuti in carcere tra la giornalista Jillian Lauren e lo stesso Sam Little, con il quale la donna instaurò un rapporto di quasi confidenza, che indusse l'uomo a confessare svariati di quegli omicidi su cui aveva taciuto per anni.

Nel 2018, Jillian Lauren decise di scrivere un giallo e fu per questa ragione che la sua ricerca di fonti la spinse sino a Los Angeles, in un carcere di massima sicurezza nel quale era rinchiuso lo strangolatore seriale Sam Little. Cinque anni prima Little era stato condannato a tre ergastoli per aver ucciso tre donne a Los Angeles negli anni' 80. Mitzi Roberts, il detective che lo aveva arrestato, raccontò a Jillian Lauren che secondo lui Little era però in realtà colpevole di molti più omicidi.

In virtù del suo tormentato passato nel quale aveva fatto la prostituta ed era stata vittima di violenza domestica, la giornalista sentì il dovere morale di scavare più a fondo nella vicenda. Accadde così che durante la seconda visita di Jillian Lauren a Little, il killer le confessò di aver commesso decine e decine di omicidi, dando il via ad una conversazione con la giornalista che sarebbe durata, tra un incontro e l'altro nel penitenziario, ben due anni.

L'FBI, alla luce delle confessioni rese a Jillian Lauren, ha stabilito che nessun altro individuo ha mai ucciso (da solo) più persone in tutta la storia degli Stati Uniti d'America di Sam Little. Parliamo della confessione di ben 93 omicidi che non soltanto portarono ancor più alla luce le macabre gesta di un vero e proprio mostro, ma evidenziarono una grossa falla nel sistema giudiziario americano. Little, infatti, più volte era riuscito a passare quasi inosservato dinanzi agli occhi della giustizia, entrando e uscendo dal carcere, ma non subendo mai una condanna a vita per i crimini commessi.

Ciò, probabilmente, è stato determinato anche dalla tipologia di persone scelte da Little come sue vittime: donne (ma anche uomini) principalmente di colore che quasi sempre vivevano ai margini della società: senzatetto, barboni, prostitute, poveri.

Nella docu-serie vedremo come Jillian Lauren sia stata molto abile a estorcere a Little innumerevoli dettagli sui crimini commessi, cercando anche di farci comprendere quali sono stati i macabri elementi che hanno eccitato tanto quell'uomo fino a renderlo il mostro che il mondo ha conosciuto.

Oltre a quelle di Jillian Lauren e Sam Little, A confronto con un serial killer offre agli spettatori la testimonianza di tanti familiari che per anni hanno vissuto l'incubo di non sapere chi aveva ucciso i propri cari. Non solo. Ascolteremo anche le dichiarazioni rese dalle forze dell'ordine che, prima del 2018, per anni hanno indagato per rendere giustizia a quelle vittime di omicidi a cui nessuno sembrava aver dato il dovuto interesse.

Tra i poliziotti che hanno reso la propria testimonianza ci sono il famoso detective Mitzi Roberts, il procuratore di Los Angeles Beth Silverman, che assicurò Samuel Little al carcere a vita, e Laurie Barros, l'ultima vittima sopravvissuta di Little.

Il tutto mentre decine e decine di poliziotti negli USA continuano a indagare su dozzine di omicidi irrisolti, per poter finalmente dare una risposta alle famiglie in lutto che attendono da troppo tempo giustizia per i propri cari scomparsi. A oggi, grazie alle descrizioni di Sam Little e ai suoi inquietanti disegni, sono state identificate più di 60 vittime, presumibilmente uccise proprio dal serial killer.

Correndo contro il tempo - visto che Little nel 2018 aveva quasi 80 anni e godeva di cattive condizioni di salute - Jillian Lauren ha tentato in tutti modi di identificare più vittime possibili del killer, anche se purtroppo sono quasi 30 le persone scomparse che non hanno ancora un nome e che per il momento non possono essere identificate dalle proprie famiglie.

  • A confronto con un serial killer si compone di 5 episodi.

  • Come per altri paesi del mondo, anche in Italia è possibile vedere A confronto con un Serial Killer su Starzplay, il servizio di streaming premium internazionale di Starz.

  • A confronto con un Serial Killer sarà disponibile alla visione su Starzplay a partire dal 18 aprile 2021.

Leggi anche

      Cerca