Willy Wonka e La Fabbrica di Cioccolato: la teoria sul biglietto vinto (per caso?) da Charlie

Una fan theory potrebbe cambiare il rapporto di chiunque con La Fabbrica di Cioccolato. Secondo questa possibilità, Charlie non avrebbe vinto casualmente la lotteria.

Warner Bros. Charlie vince il biglietto dorato per visitare la Fabbrica di cioccolato

Sul web sta serpeggiando da tempo teoria che ribalterebbe i punti di vista che abbiamo sempre avuto su La Fabbrica di Cioccolato, film del 1971 di Mel Stuart tratto dal romanzo di Roald Dahl.

Avete presente la storia? Charlie Bucket, un bambino povero, vince inaspettatamente una curiosa lotteria. Willy Wonka, proprietario della fabbrica di cioccolato della zona, per i fortunati vincitori ha messo a disposizione un premio speciale in cioccolato e una visita alla mitica fabbrica.

A trovare i biglietti d'oro nella tavoletta di cioccolato sono una serie di ragazzini viziati, arroganti ed egoisti e Charlie, che a causa della povertà della sua famiglia ha diritto al suo dolce preferito solo nel giorno del suo compleanno.

La fan theory

Secondo una fan theory uscita su Reddit, non sarebbe un caso il fatto che Charlie abbia trovato il biglietto d'oro. La pellicola sarebbe disseminata di indizi che porterebbero a credere che Willy Wonka abbia voluto che fosse Charlie a ricevere il premio.

A proporre questa possibilità è l'utente Paulvs88.

In the 1971 Willy Wonka Charlie was given the Golden Ticket on purpose. from r/FanTheories

Il primo indizio è che il proprietario della fabbrica aveva divulgato appositamente la notizia falsa che il quinto biglietto fosse stato trovato in Paraguay. A che scopo? Secondo l'utente, Willy voleva che l'ultimo ticket fosse trovato in maniera "spontanea" e non legata al goloso premio del concorso.

Willy Wonka avrebbe quindi arbitrariamente deciso che il biglietto vincente finisse nelle mani di Charlie e, per far sì che succedesse, aveva utilizzato il venditore del negozio di caramelle, Bill. Wonka avrebbe chiesto a Bill di dare il biglietto vincente a un ragazzo del posto (che non avesse problemi a portare la sua famiglia in visita alla fabbrica) e che fosse povero e gentile.

Il ruolo del venditore di caramelle

Bill sapeva chi fosse Charlie ma il gesto del bambino di comprare un dolce anche per il nonno lo avrebbe convinto definitivamente a dare proprio a lui il biglietto d'oro.

La fan theory si basa su un presupposto fondamentale: Willy Wonka e Bill si conoscevano. Anzi, Bill era un suo emissario.

Vota anche tu!

Charlie ha davvero trovato per caso il suo biglietto d'oro?

Leggi di più tra 5

Condividi

Cosa ne pensate, siete convinti o siete scettici su questa possibilità? Potrebbe essere un'occasione per rivedere un film magico e indimenticabile come La Fabbrica di Cioccolato del 1971 o il suo remake del 2005 con Johnny Depp nel ruolo di Willy Wonka.

Leggi anche

      Cerca