Dopo il successo di WandaVision, Sony Pictures è al lavoro su un film basato sulla sitcom Vita da strega

Sony Pictures ci riprova. Dopo il film del 2005 diretto da Nora Ephron, la major è al lavoro su un nuovo adattamento cinematografico della celebre sitcom Vita da strega. Questa volta, la pellicola dovrebbe essere più fedele alla serie degli anni '60.

ABC Il poster originale della sitcom Vita da strega

WandaVision è stata un grande successo e non solo ha riannodato i fili del Marvel Cinematic Universe dopo la lunga pausa dovuta alla pandemia, ma ha anche riportato in auge (e in molti casi fatto scoprire) alcune celebri serie comedy degli anni d'oro della TV. Per questa ragione, è difficile non leggere un collegamento nella decisione di Sony Pictures di realizzare un film basato su Vita da strega, famosissima sitcom degli anni '60, oltre che chiara ispirazione della storia di Wanda, Visione e compagnia.

Come riporta Deadline, la major ha ingaggiato Terry Matalas e Travis Fickett (che hanno lavorato insieme alle serie MacGyver e 12 Monkeys) per scrivere la sceneggiatura, mentre John Davis e John Fox produrrano la pellicola attraverso la Davis Entertainment. Al momento, il progetto è ai primissimi stadi di sviluppo e non ci sono indicazioni circa il regista e i protagonisti. Ma a quanto pare, il film offrirà una rivisitazione della sitcom andata in onda su ABC per 8 stagioni, dal 1964 al 1972. 

Per chi non ricorda o non conosce Vita da strega, la serie racconta le vicende di Samantha Stephens (Elizabeth Montgomery), una giovane e bellissima strega (per l'appunto), che si innamora di un uomo mortale, Darrin Stephens (Dick York nelle stagioni 1, 2, 3, 4, 5 e Dick Sargent nelle stagioni 6, 7, 8), e lo sposa. Per amore del marito, Samantha cerca di diventare una moglie "normale" e di non usare i suoi poteri. Ma la sua famiglia non è d'accordo e in particolare la mamma di Samantha, Endora, cerca in tutti i modi di sabotare il matrimonio della figlia. In ogni episodio, la coppia se la deve vedere con qualche incantesimo e le sue solitamente disastrose conseguenze. Ma le cose finiscono sempre per andare a posto e risolversi per il meglio.

Vita da strega ha di fatto trasformato in un'icona Elizabeth Montgomery, oltre a farle conquistare 5 nomination agli Emmy Awards, ed è diventata un cult della TV, generando uno spin-off diretto, Tabitha (sulla figlia di Samantha e Darrin), un crossover con I Flintstones, un cartone animato e vari remake in giro per il mondo. La sitcom ha anche ispirato le serie Strega per amore e Sabrina, vita da strega e nel 2005 è stata lo spunto per un (altro) film Sony Pictures con lo stesso titolo, Vita da strega.

La pellicola è stata diretta da Nora Ephron e ha riscritto la storia immaginando che all'attore in disgrazia Jack Wyatt (Will Ferrell) venga data l'occasione di rilanciare la sua carriera interpretando Darrin in un remake della sitcom degli anni '60. L'uomo finisce per recitare con la bellissima attrice esordiente Isabel Bigelow (Nicole Kidman), di cui si innamora. Ma le cose si complicano quando scopre che la donna è davvero una strega...

Il film non è stato accolto bene dalla critica (pur incassando più di 130 milioni di dollari) e questo potrebbe suonare come un campanello d'allarme per Sony Pictures. Ma in effetti, la pellicola del 2005 ha utilizzato la serie con Elizabeth Montgomery come uno spunto, mentre il nuovo adattamento dovrebbe reimmaginare la sitcom e riproporre la dinamica della coppia di sposi formata da una strega e un comune mortale. Senza contare l'onda di interesse ed entusiasmo generata da WandaVision.

In ogni caso, per sapere se sarà una scommessa vinta, non resta che aspettare. Restate sintonizzati per conoscere tutti gli aggiornameni sul nuovo adattamento di Vita da Strega.

Leggi anche

      Cerca