Volevo nascondermi guida la corsa ai David di Donatello 2021: tutte le nomination ai premi del cinema italiano

Favolacce, Hammamet e Volevo nascondermi guidano la corsa ai David di Donatello 2021, in un'annata che vede aumentare la presenza femminile e della distribuzione alternativa nelle categorie strategiche. Tutte le nomination.

Rai cinema Un dettaglio del poster di David 66

Favolacce, Hammamet e Volevo nascondermi sono i tre film italiani a guidare la corsa ai David di Donatello 2021, rispettivamente con 15, 14 e 13 candidature. È questo il primo verdetto di un'annata di transizione e parziale cambiamento non solo per il mondo del cinema italiano, ma anche per quello del premio ad esso legato. 

Subito dopo i primi tre candidati vediamo infatti le 11 candidature di L'incredibile storia dell'Isola delle Rose, produzione Netflix che ha fatto il suo esordio direttamente sulla piattaforma a pagamento. Importante (e femminile) la presenza di film italiani che hanno beneficiato del trampolino del Festival di Venezia, l'unico tenutosi in presenza e quasi a pieno regime dell'annata. Sia Miss Marx sia Le sorelle Macaluso c'entrano la nomination come miglior film e miglior regia. 

Donne e streaming per un David del cambiamento

Un traguardo importante, sottolineato da Piera Detassis, presidente e direttore artistico dell'Accademia dei David. La giuria votante è stata sottoposta a un profondo processo di rinnovamento, per cercare di colpare la bassa rappresentanza femminile. Il risultato è che per la prima volta dal 2019 ci sono due donne registe nominate (così come agli Oscar). Detassis ha ricordato che nell'intera storia dei David, nessuno dei 66 registi premiati era una donna e solo due film girati da donne hanno vinto nella categoria più importante. 

RaiIl poster dei David di Donatello 66
Sarà ancora una volta Carlo Conti a condurre la diretta della premiazione su Rai1

Continuano anche i corsi e ricorsi con gli Oscar: Laura Pausini, candidata ad un'Oscar per la canzone Io sì (Seen) agli Oscar, è in corsa anche per un David di Donatello. Sul fronte di vista del cinema popolare, è interessante come ottenga una candidatura come miglior regista esordiente anche Luca Medici, ovvero il re del botteghino Checco Zalone. 

Sarà ancora una volta Carlo Conti a condurre la serata delle premiazioni. L'appuntamento con gli Oscar del cinema italiano è per 11 maggio 2021, in prima serata su Rai1. Dopo l'esperimento della scorsa annata, in cui Conti presentò da solo la cerimonia con i nominati in collegamento da casa, si spera quest'anno di avere almeno i nominati delle cinquine principali in studio.

Miglior film

Miglior regia

  • Damiano D'Innocenzo e Fabio D'Innocenzo, Favolacce
  • Gianni Amelio, Hammamet
  • Emma Dante, le sorelle Macaluso
  • Susanna Nicchiarelli, Miss Marx
  • Giorgio Diritti, Volevo nascondermi

Miglior regista esordiente

  • Pietro Castellitto, I pedratori
  • Ginevra Elkann, Magari
  • Mauro Mancini, Non odiare
  • Alice Filippi, Sul più bello
  • Luca Medici, Tolo Tolo

Migliore sceneggiatura originale

  • Cosa sarà
  • Favolacce
  • Figli
  • I predatori
  • Volevo nascondermi

Migliore sceneggiatura non originale

  • Assandira
  • Lacci
  • Lasciami andare
  • Lei mi parla ancora
  • Lontano lontano

Miglior produttore

  • Favolacce
  • I predatori
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Miss Marx
  • Volevo Nascondermi

Miglior attrice protagonista

  • Vittoria Puccini, 18 regali
  • Paola Cortellesi, Figli
  • Micaela Ramazzotti, Gli anni più belli
  • Sophia Loren, La vita davanti a sé
  • Alba Rohrwacher, Lacci

Miglior attore protagonista

  • Kim Rossi Stuart, Cosa sarà
  • Valerio Mastrandrea, Figli
  • Pierfrancesco Favino, Hammamet
  • Renato Pozzetto, Lei mi parla ancora
  • Elio Germano, Volevo nascondermi

Miglior attrice non protagonista

  • Benedetta Porcaroli, 18 regali
  • Barbara Chichiarelli, Favolacce
  • Claudia Gerini, Hammamet
  •  Matilde De Angelis, L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Alba Rohrwacher, Magari

Miglior attore non protagonista

  • Gabriel Montesi, Volevo nascondermi
  • Lino Musella, Volevo nascondermi
  • Giuseppe Cederna, Hammamet
  • Fabrizio Bentivoglio, L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Silvio Orlando, Lacci

Miglior autore della fotografia

  • Paolo Carnera, Favolacce
  • Luan Amelio Ujkal, Hammamet
  • Gherardo Gossi, Le sorelle Macaluso
  • Crystel Fournier, Miss Marx
  • Michele D'attanasio, Padrenostro
  • Matteo Cocco, Volevo nascondermi

Migliore musicista

  • Nicola Piovani - Hammamet
  • Niccolò Contessa - I predatori
  • Michele Braga - L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo, Downtown Boys - Miss Marx
  • Pivio e Aldo De Scalzi - Non odiare 
  • Marco Biscardini e Daniele Furlati - Volevo nascondermi

Miglior canzone originale

  • Gli anni più belli
  • La vita davanti a sé
  • Non odiare
  • Tolo tolo 
  • Volevo nascondermi

Miglior scenografia

  • Favolacce
  • Hammamet 
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Miss Marx
  • Volevo nascondermi

Migliore costumista

  • Favolacce
  • Hammamet
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Miss Marx
  • Volevo nascondermi

Miglior truccatore

  • Hammamet
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Le sorelle Macaluso
  • Miss Marx 
  • Volevo nascondermi

Miglior acconciatore

  • Favolacce 
  • Hammamet
  • Le sorelle Macaluso
  • Miss Marx
  • Volevo nascondermi

Miglior montatore

  • Favolacce
  • Figli 
  • Hammamet 
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Volevo nascondermi

Miglior suono

  • Favolacce
  • Hammamet
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Miss Marx 
  • Volevo nascondermi

Migliori effetti visivi

  • Hammamet
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Miss Marx 
  • The Book of Vision
  • Volevo nascondermi

Miglior documentario

  • Faith 
  • Mi chiamo Francesco Totti
  • Notturno
  • Puntasacra
  • The Rossellinis

Miglior film straniero

  • 1917
  • I miserabili - Les Misérables
  • Jojo Rabbit
  • Richard Jewell
  • Sorry We Missed You

Miglior cortometraggio

  • Anne (vincitore)
  • Gas Station
  • Il gioco 
  • L'oro di famiglia
  • Shero

David Giovani

  • 18 regali 
  • Favolacce
  • Gli anni più belli 
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Tolo tolo 

Il David Giovani verrà selezionato dagli studenti di alcune scuole superiori italiane.

Leggi anche

      Cerca