Ally McBeal: in arrivo un revival con Calista Flockhart? Cosa sappiamo del progetto

Grandi notizie per i fan di Ally McBeal. La serie potrebbe tornare con un revival. E secondo le prime indiscrezioni, Calista Flockhart è stata contattata per riprendere il ruolo della celebre (nevrotica) avvocatessa.

Fox Calista Flockhart è Ally McBeal

Alcune serie hanno lasciato un segno indelebile nella storia della TV e Ally McBeal di Fox è una di quelle. La vicenda della giovane avvocatessa di Boston e delle sue peripezie lavorative e personali è diventata un piccolo, grande cult della cultura pop e per i fan non è stato semplice dire addio a tutta la sgangherata, folle combriccola dello studio legale Cage & Fish. Ma adesso, a distanza di quasi 19 anni dall'ultimo episodio, per loro si apre uno spiraglio di rivedere i propri beniamini.

Come riporta Deadline, 20th TV sarebbe al lavoro su un revival. E a quanto pare, il network avrebbe contattato Calista Flockhart per chiederle di tornare nel ruolo della protagonista (anche se non ci sono stati "colloqui formali"). In base alle (poche) notizie trapelate, il progetto è ai primissimi stadi di sviluppo. Tuttavia, sembra certo che il creatore della serie originale, David E. Kelley, sarà coinvolto "in qualche modo", anche se non come autore.

Secondo le informazioni raccolte da TV Line, lo sceneggiatore dei due recenti, grandi successi Big Little Lies - Piccole grandi bugie e The Undoing - Le verità non dette, sarà produttore esecutivo del revival, mentre l'onore e l'onere di scrivere i nuovi episodi andrà a un'autrice. Proprio come David E. Kelley aveva anticipato in una intervista di qualche tempo fa a The Hollywood Reporter:

Sono aperto all'ipotesi che Ally McBeal venga rifatta, ma non credo che dovrei essere io a occuparmene. Se dovesse davvero accadere, credo che a scriverla dovrebbe essere una donna. Se deve essere nuova, deve essere nuova e diversa.

In questa fase, non ci sono indicazioni sul nome della possibile autrice. Invece, pare sicuro che Ally McBeal tornerà come una serie limitata (sempre che il progetto prosegua senza intoppi).

Insieme a Calista Flockhart, nelle 5 stagioni della serie (andata in onda dal 1997 al 2002) hanno recitato diversi volti noti e molto noti del piccolo e grande schermo. Peter MacNicol era John "Biscottino" Cage, Greg Germann interpretava Richard Fish e Gil Bellows era Billy Allen Thomas, l'ex fidanzato di Ally. Nel cast c'erano anche Courtney Thorne-Smith nel ruolo di Georgia Thomas, la moglie di Billy, e Lisa Nicole Carson, che prestava il volto alla migliore amica della protagonista, Renee Raddick.

Nel corso delle stagioni, al gruppo principale (che comprendeva anche Jane Krakowski, la bizzarra segretaria Elaine Vassal) si sono uniti vari altri attori e attrici, tra cui Lucy Liu (Ling Woo), Portia de Rossi (Nelle Porter), Jon Bon Jovi (Victor Morrison) e Hayden Panettiere (Maddie Harrington). Ma tra i vari personaggi che hanno gravitato intorno ad Ally, è senza dubbio quello di Larry Paul ad avere lasciato di più il segno (e ad avere spezzato il cuore ai fan, oltre che all'avvocatessa).

Il brillante legale che nella stagione 4 incrocia la sua strada con quella di Ally e inizia una storia d'amore con lei era interpretato da Robert Downey Jr., che all'epoca stava attraversando uno dei periodi più bui della sua storia di dipendenza. L'ennesima intemperanza della star (con tanto di arresto), ha colmato la misura e David E. Kelley e altri dirigenti hanno deciso di licenziare l'attore e di riscrivere la serie. L'uscita di scena di Paul è stata un duro colpo per i fan e probabilmente ha segnato l'inizio della fine per Ally McBeal, che si è conclusa con la stagione 5.

Il revival potrebbe riannodare i fili della relazione tra Ally e Paul? La precipitosa (inevitabilmente) chiusura della storia tra i due e il finale aperto della serie lasciano spazio a più di una possibilità. E i fan sognano. Ma al momento, è ancora da capire se la stessa Calista Flockhart tornerà nel revival. 

FoxAlly McBeal: poster
Ally McBeal tornaerà con un revival? Un progetto è in sviluppo

In attesa di scoprire come procederà il progetto e chi (nel caso) ci sarà, Collider si spinge a ipotizzare che l'eventuale revival potrebbe arrivare su Hulu, dopo l'acquisizione di Fox da parte di Disney e considerato il taglio e il target della serie, che tratta tematiche che non rientrano tra quelle "per famiglie" di Disney+.

Ma ovviamente, solo di speculazioni si tratta. Per saperne di più, non resta che aspettare. Restate sintonizzati per non perdere nessuna novità.

Leggi anche

      Cerca