Cinquanta sfumature di grigio: il finale del film (e la versione alternativa che forse non conosci)

Alla fine del primo film, Anastasia ha una profonda crisi che la spinge a lasciare Christian. Esiste però anche una conclusione più dettagliata.

Universal Pictures La scena in bagno di Cinquanta sfumature di grigio

Cinquanta sfumature di grigio è la favola sexy-romantica di Anastasia Steele e Christian Grey, nonché il primo capitolo della trilogia letteraria e cinematografica che, dopo tante vicissitudini, porta al coronamento dell’amore tormentato tra i due protagonisti.

Per arrivare all’happy ending, Ana e Christian dovranno superare molte prove e il primo grande momento di difficoltà si verifica proprio in concomitanza della fine del primo film, quando la giovane editor, neo laureata, lascia l’uomo di cui ormai è follemente innamorata.

Un finale amaro, che spaventa le fan di questa coppia come la stessa Ana, convinta che tra lei e Christian ci sia un amore impossibile, per l’incompatibilità dei rispettivi gusti sessuali.

Ma questa è l'unica conclusione possibile? Che differenze ci sono tra questo finale e quello letterario di E. L. James?

Ne esiste un’altra versione?

Il finale del film

Una scioccata Anastasia è stata messa di fronte a un contratto glaciale, che deve sottoscrivere per forza, per provare ad avere una relazione con Christian.

L’uomo ama le pratiche estreme in camera da letto (anzi, in una stanza apposita, la sua red room) e ha bisogno che lei presti il proprio consenso per condividere con lui atti di piacere e dolore e un rapporto di sottomissione. Nell’accordo c’è anche una clausola di non divulgazione, che impedisce alla ragazza di parlare di quello che avviene nella loro intimità.

Alla fine Anastasia prende tempo, mentre intanto scopre il sesso con lui e riceve una serie di regali costosi. Christian si sta legando sempre di più e con questo aumenta il suo bisogno di controllo, tanto che quando lei va in Georgia a trovare sua madre si presenta lì, in aereo, per vederla.

Ana si laurea in Letteratura e intanto cerca di capire, prima di firmare il contratto, a che punto Christian può spingersi, fino a che livello di dolore potrebbe portarla. Gli chiede così di darle una prova dura, estrema, di come riuscirebbe a “punirla” se volesse farlo. Christian acconsente e la frusta con una cintura, devastandole le natiche e sconvolgendola profondamente.

Lei interrompe la pratica scappando via e poi abbandonando il palazzo dell'uomo. Prima di farsi riportare a casa, chiede i soldi della vendita della sua macchina.

Lui prova a trattenerla, ma è impossibile.

Non mi farai mai più una cosa del genere. Io non sono quello che vuoi.

La ragazza gli rivela di essersi innamorata, ma allo stesso tempo capisce che quelle pratiche sono eccessive e perverse. Ormai si è resa conto di non riuscire a sopportare le umiliazioni, pur amandolo follemente. E così decide di lasciarlo.

Universal PicturesLa scena finale di Cinquanta sfumature di grigio
Le ultime scene di Cinquanta sfumature di grigio

L'ultima scena avviene in ascensore. Christian prova a trattenerla ma Ana lo blocca con un perentorio "No!".

Entrambi pronunciano il nome dell'altro e la storia si chiude... almeno per il momento.

Anastasia... Christian...

Le differenze con il romanzo

Il romanzo finisce come il film, ma con qualche piccola differenza da ritrovare nei dettagli.

Esattamente come nel libro, Anastasia chiede a Christian di portarla all’estremo, per capire come sarà la sua vita nel momento in cui firmerà quell’accordo.

Ed esattamente come nel libro, ne rimane così sconvolta e traumatizzata da chiudere la storia con Christian senza nemmeno ascoltarlo.

Lui la rincorre fino all’ascensore, dove si chiamano reciprocamente per nome, proprio come avveniva nella prima scena, quella del loro incontro in ufficio. E qui scorrono i titoli di coda.

Il libro è più approfondito nei dettagli di questa rottura. Anastasia non si ferma alle porte dell’ascensore ma torna a casa e piange nel suo appartamento. In più gli restituisce tutti i regali che ha ricevuto, oltre a chiedere i soldi per il suo Maggiolino venduto senza il suo consenso.

Da non perdere James, E L Cinquanta sfumature di Grigio
Da non perdere
James, E L

Cinquanta sfumature di Grigio

7,99 €

Il finale del libro è più accurato e meno spettacolare. Quello del film funziona di più a impatto visivo. D’altronde, si parla di due media e di due linguaggi diversi.

Esiste un finale alternativo di Cinquanta sfumature di grigio?

Come nel caso di tanti altri film, anche Cinquanta sfumature di grigio aveva un altro finale, ma alcuni frame sono stati sacrificati dal montaggio, dal cosiddetto “final cut”.

Come già accennato, la chiusura di questo primo capitolo è molto più brusca e d’impatto rispetto al romanzo. Anastasia strappa il cerotto di botto, dà un taglio netto alla sua storia con Christian, senza che la macchina da presa racconti tutto il “dopo”.

Questo finale alternativo segue i due dopo il momento dell’addio. Ana e Grey continuano separatamente, e parallelamente, con le loro vite. Il montaggio alterna i loro momenti di tristezza con i ricordi belli che condividono, relativamente alla fase iniziale della love story.

Universal PicturesAna nel finale alternativo di Cinquanta sfumature di grigio
Ana in lacrime nella sequenza finale alternativa

Lui deve concentrarsi sul lavoro, ma ha qualche difficoltà, perché evidentemente pensa ancora a lei. Lo vediamo dopo un meeting lasciare la stanza. 

Ana invece si chiude nel proprio appartamento a piangere: la ritroviamo sul letto in posizione fetale con gli occhi rossi.

Ma non solo: a un certo punto proprio lei invia a Christian una versione giocattolo dell’aereo con cui era andato a cercarla in Georgia, con un messaggio: “Mi ha ricordato un periodo felice”.

Un finale che rappresenta un teaser molto chiaro, e che apre uno spiraglio sui sequel.

Se Cinquanta sfumature di grigio fosse finito in questo modo, sarebbe stato più che legittimo pensare - anche per chi non ha letto i libri, anche per un alieno che non sapesse nulla del progetto sul franchise - che la storia non sarebbe finita lì e che, comprensibilmente, prima o poi i due sarebbero tornati insieme.

  • La canzone che scorre sui titoli di coda di Cinquanta sfumature di grigio è Earned It di The Weeknd.

  • Cinquanta sfumature consiste in una trilogia, per cui Cinquanta sfumature di grigio ha 2 sequel:

    • Cinquanta sfumature di nero
    • Cinquanta sfumature di rosso
  • No. Cinquanta sfumature di grigio finisce con la rottura tra Christian e Ana, che non può e non vuole più sottoporsi ai trattamenti dell'uomo, che trova umilianti e perversi.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca