Che la forza sia con te: curiosità e significato dalla frase più famosa della saga di Star Wars

L'abbiamo sentita per la prima volta in Guerre Stellari e poi non ci ha più abbandonati, ma che cosa significa l'espressione "Che la Forza sia con te" e com'è nata?

Lucasfilm/Disney Mark Hamill è Luke Skywalker in Star Wars

L’espressione “Che la Forza sia con te” è una delle citazioni più popolari e conosciute della storia del cinema. Persino chi non ha mai visto Star Wars l'avrà sentita almeno una volta nella vita e non avrà potuto fare a meno di domandarsi: qual è il significato di questa frase? Quale la sua origine?

Che la forza sia con te: l'origine della citazione e il suo significato

Per poter rispondere a queste domande, dobbiamo prima ricordare che nel mondo di Star Wars la Forza è un'energia mistica che agisce sull'universo, pervade tutti gli esseri viventi e li lega gli uni agli altri, stabilendo, di fatto, l'ordine naturale delle cose.

Stando così le cose, non sorprende che, da una certa fetta di pubblico, la frase in questione sia stata concepita come una sorta di versione galattica delle parole “il Signore sia con voi”.

Secondo quanto ipotizza Chris Taylor nel volume How Star Wars Conquered the Universe: The Past, Present, and Future of a Multibillion Dollar Franchise, la frase affonderebbe le proprie radici proprio nel cristianesimo, nella locuzione latina “dominus vobiscum”.

Non c'è nessuna certezza a riguardo, né fonte ufficiale che lo confermi, ma pare che la frasi sia ispirata all'abitudine di Peter Cushing, interprete del governatore Tarkin, di chiudere le lettere con la frase “May God's blessing be with you”, ossia che la grazia di Dio sia con te.

Nell'universo di Star Wars, il celebre motto viene pronunciata a mo' di buon auspicio da Cavalieri Jedi e non solo. Potremmo tradurlo come un modo per augurare buona fortuna a un amico, come una speranza che tutto vada per il meglio, anche quando un pericolo imminente sbuca all'orizzonte.

“Che la Forza sia con te” potrebbe però anche avere un secondo significato e rappresentare la consapevolezza da parte dei Jedi che è la Forza a controllare ogni cosa e non hanno modo di cambiare gli eventi come farebbe un signore dei Sith. Questa spiegazione ben si adatterebbe, per fare un esempio, al finale di La vendetta dei Sith: nel momento in cui la senatrice Padme Amidala dà alla luce i gemelli Luke e Leia, molti fan si sono domandati il perché Obi-Wan e il maestro Yoda non usino la Forza guaritrice per salvarla. La risposta sarebbe da rintracciarsi proprio nella frase “Che la Forza sia con te” se interpretato come sinonimo di “tutto va esattamente come deve andare”.

Chi la pronuncia in Guerre Stellari

L'augurio “ Che la Forza sia con te” è l'espressione più iconica del franchise cinematografico creato da George Lucas. In qualche modo potremmo dire che fa da trait d'union tra i diversi capitoli della saga. L'abbiamo ascoltata per la prima volta in Guerre Stellari (Episodio IV - Una nuova speranza) per bocca del generale dell'Alleanza Ribelle Jan Dodonna. Più tardi è Han Solo a ripetere quelle stesse parole che suggellano l'amicizia con Luke Skywalker.

Sorprendentemente non è il protagonista del film a farsi portavoce dell'indimenticabile frase, né tantomeno lo è il maestro Obi-Wan Kenobi. Se prestiamo attenzione, noteremo infatti che Luke ripete quelle parole solo ne L'impero colpisce ancora, mentre Obi-Wan augura ad Anakin “che la Forza sia con lui” per la prima volta solo ne L'attacco dei Cloni.

Seppure la frase sia spesso attribuita proprio al maestro Kenobi in Una nuova speranza, nel primissimo film di Guerre Stellari lo Jedi non usa mai quelle esatte parole. Invece, gli sentiamo spesso dire: “La Forza sarà con te... sempre”, “Luke, la Forza sarà con te”, “Usa la Forza, Luke” o “Ricorda, la Forza è sempre con te”.

Paradossalmente, la frase è ripetuta più spesso nel film solista Rogue One, nonostante Jyn Erso e il resto dei personaggi non siano Jedi né siano particolarmente sensibili alla Forza.

"May the fourth be with you" e le sue origini

Disney/LucasfilmLo Star Wars Day viene ufficialmente celebrato il 4 maggio
Il logo ufficiale per le celebrazioni di Star Wars

In lingua originale, la frase è “May the Force be with you”. La frase, parafrasata, ha dato vita allo Star Wars Day, una giornata interamente dedicata al mondo di Lucas.

Le celebrazioni si tengono ogni anno il 4 maggio e sono accompagnate dalla frase tormentone “May the fourth be with you”. Ma qual è il significati di questo modo di dire?

Si tratta di un gioco di parole che si basa in primo luogo sul doppio significato di “may” in inglese. Nella frase originale may è un verbo modale che esprime possibilità, nella seconda si riferisce invece al mese di maggio.

Un secondo gioco di parole riguarda invece l'assonanza tra i termini “Force” (forza) e “fourth” (quarto). Così “Che la Forza sia con te” diventa “Il 4 maggio sia con te”.

Curiosa è l'origine della parafrasi: non è stato un fan a coniarla! La frase risale al 1979, a due anni di distanza rispetto all'uscita di Guerre Stellari. E sapete chi è stato il primo a pronunciarla e in che occasione? Ebbene, all'elezione di Margaret Thatcher, divenuta Primo Ministro britannico il 4 maggio del '79, il giornale The London Evening News pubblicò un articolo che citava: “May the fourth be with you, Maggie. Congratulations”, e cioè “Il 4 maggio sia con te, Maggie. Congratulazioni”.

Lo Star Wars Day è quindi nato per una strana concomitanza di eventi, come se la Forza avesse agito per conto proprio nell'universo. Non è stata una festa ufficiale fino a tempi recentissimo, quando Disney, che possiede i diritti di Lucasfilm, ha riconosciuto il 4 maggio come data di celebrazione ufficiale della saga di Star Wars.

Leggi anche

      Cerca