La Sirenetta sarà ambientato sulle splendide spiagge della Sardegna

Ariel, Tritone, Sebastian e Flounder nuoteranno nelle cristalline acque di Santa Teresa di Gallura. La regione italiana ospiterà una parte di set del live-action Disney.

Disney Una scena de La Sirenetta 1989

È in lavorazione il live-action de La Sirenetta, la cui gestazione è stata abbastanza lunga, a partire dal casting fino al momento del primo ciak. La novità è che le splendide acque smeraldine ospiteranno la storia d’amore di Ariel ed Eric, una delle più amate di sempre. 

La notizia arriva da La Nuova Sardegna, che ha intervistato per l’occasione l’assessore Scolafurru.

Il turismo riparte da qui. Settecento persone della produzione nei nostri hotel e ristoranti più una visibilità mondiale.

Un vero poker d’assi per la Gallura, zona ricca di storia e di natura, la cui bellezza ha sempre attirato sciami di turisti da ogni parte del mondo. Secondo quanto riportato, le riprese in loco partiranno tra la primavera e l'estate e l’isola ospiterà la troupe e il cast per diverse settimane, regalando anche un favoloso spot promozionale alla regione.

L’assessore precisa che non ci sarà impegno economico da parte della Sardegna.

Il Comune non spenderà un euro. La produzione non ci ha chiesto nulla, solo collaborazione a livello burocratico.

La produzione si svolgerà a Santa Teresa di Gallura, sulla punta nord dell’isola, accanto alla splendida spiaggia Rena Bianca, il faro marittimo di Capo Testa e la splendida Cala Spinosa.

In questo momento gli scenografi e i delegati di produzione stanno svolgendo dei sopralluoghi per individuare i punti esatti dove ambientare determinate scene, da corredare a quelle che si stanno girando a Londra ai Pinewood Studios a partire dai primi di febbraio – l’indiscrezione era emersa proprio da Javier Bardem, che nel live-action interpreta il ruolo di Re Tritone.

Questo film si colloca sulla scia dei live-action disneyani ispirati al periodo del “Rinascimento”, la serie dei film negli anni ’90 che sono diventati veri e propri cult, tra cui anche – appunto – La Sirenetta.

La pellicola sarà diretta da Rob Marshall e presenterà Halle Bailey nel ruolo di Ariel, un’attrice afroamericana vista già in diversi progetti, come Homecoming di Beyoncé nel 2019.

Accanto a lei e a Bardem, troveremo Melissa McCarthy nel ruolo di Ursula – che potrebbe essere una parente di Tritone e Ariel - Jonah Hauer-King nei panni del principe Eric e i doppiatori Jacob Tremblay (il pesce Flounder),  Daveed Diggs (il granchio Sebastian), Awkwafina (il gabbiano Scuttle).

DisneyIl poster ufficiale del live-action
Il poster de La Sirenetta

Come ne Il Re Leone, profondamente radicato nella savana, e Aladdin, immerso nell’atmosfera magica del Medio Oriente, anche La Sirenetta ha un DNA molto legato all’ambiente: quello, più universale, del mare, le profondità degli abissi. E quel mare cristallino, quell’acqua limpida che fa da sfondo allo sbocciare di un sentimento, sarà proprio quello sardo, che per molti non ha nulla da invidiare alle isole esotiche del Pacifico.

Leggi anche

      Cerca