Netflix crea un'app per il sesso nella sua nuova serie polacca, Sexify

Il nuovo "usato sicuro" di Netflix è una serie, made in Polonia, che mette insieme sesso, tecnologia, ed equivoci. Il piacere femminile diventa un'app.

Netflix Una scena di Sexify, la nuova serie polacca su Netflix

Arriva dalla fredda Polonia, ma il tema centrale è (o meglio, vorrebbe essere) piuttosto hot. Sexify debutta su Netflix il prossimo 28 aprile e ci racconta la storia di tre amiche e della loro innovativa invenzione: un’app sul sesso.

Il trailer e la trama di Sexify

Al centro della vicenda c’è Natalia, un personaggio che – sulla carta – sembra essere l’ennesimo prototipo nerd da comedy: completamente inesperta in materia di sesso e sentimenti è invece abilissima su argomenti come la programmazione e i computer. Per vincere un concorso dedicato alle nuove tecnologie decide, insieme a due amiche – Paulina e Monika – di sviluppare un’app sul sesso che aiuterà tutti i suoi coetanei a comprendere meglio i misteri che conducono all’orgasmo femminile. Materia, questa, complessa anche per il dream team tutto al femminile di protagoniste che, con la “scusa” di sviluppare l’app, si ritroveranno a intraprendere un viaggio alla scoperta delle vie che portano al piacere. Tra giochini e nozioni, teoria e pratica, arriveranno ad aprire un vero e proprio laboratorio sulla masturbazione femminile. Ecco il trailer rilasciato da Netflix:

Cosa aspettarsi da Sexify

Sulla carta, la serie sembra shackerare insieme elementi che hanno già decretato il successo di storie parecchio simili. Netflix prova a trovare un nuovo Sex Education e per farlo mette insieme il più classico dei disagi legati all’età scolastica con quell’appeal, sempre affascinante, della tecnologia applicata all’amore.

Abbiamo già visto software e app in grado di trovare l’anima gemella (in The One, sempre su Netflix, ma anche in Soulmates, su Amazon Prime Video), adesso dai sentimenti si passa al sesso (che “vende” anche meglio) e lo si fa con delle studentesse nerd che sembrano uscite da Bing Bang Theory. Interessante che, almeno ogni tanto, il punto di vista dello sfigato di turno sia tutto al femminile. Al netto di alcuni momenti di deja-vu che emergono leggendo la trama, però, il trailer promette comunque una comedy di buona fattura che sembra poter regalare un binge watching leggero e spensierato.

E chissà che la Polonia non riesca a riabilitare la sua immagine su Netflix dopo il terrificante (ma seguitissimo) film erotico 365 giorni.

Il cast

Non vi diranno un granchè i nomi degli attori coinvolti nel progetto perché nessuno di loro ha un curriculum con titoli dalla ribalta internazionale. La protagonista, Natalia, è interpretata da Aleksandra Skraba mentre le amiche Paulina e Monika hanno i volti di Maria Sobocinska e Sandra Drzymalska. Quest’ultima l’abbiamo già vista in un film italiano: Sole (2019), di Carlo Sironi.

Leggi anche

      Cerca