Sword Art Online: l'ordine di visione dell'anime e dei film d'animazione

Sword Art Online è uno degli anime più seguiti degli ultimi anni, oltre alle serie animate esistono diversi film e spin-off. Ecco qual è il miglior ordine per vederlo tutto.

A-1 Pictures Sword Art Online personaggi

Tra le serie animate che hanno lasciato il segno nell’ultimo decennio, non si può non citare Sword Art Online, anime che ha guadagnato milioni di fan in tutto il mondo. La serie è nata in origine come light novel, romanzi brevi che presentano anche diverse illustrazioni molto popolari in Giappone. La versione cartacea è nata nel 2009 dalla mente di Reki Kawahara che continua ancora oggi a pubblicare nuovi volumi delle light novel che, alla fine, costituiscono il cuore della storia di Sword Art Online. Attualmente in Giappone sono usciti 25 volumi.

Queste sono poi state adattate sia in formato manga che anime, e proprio quest’ultimo ha ottenuto una fama internazionale grazie all’uscita di 3 stagioni molto corpose per quanto riguarda il numero di episodi. Oltre a queste però sono usciti anche dei film d’animazione, episodi speciali e anche degli spin-off ambientati all’interno del mondo di Sword Art Online o SAO, come viene abbreviato dai fan. Se l’ordine basilare è legato alle tre stagioni animate uscite nel corso degli ultimi anni, la visione si amplia molto prendendo in considerazione anche tutte le altre incarnazioni animate tratte dall’opera, che presentano storie alternative o aggiunte che ampliano la trama principale legata alle serie animate regolari. Scopriamo dunque qual è l’ordine migliore per guardare tutte le serie animate legate a Sword Art Online comprendenti anche film e spin-off.

Indice:

La serie anime

A-1 PicturesSAO season 3

Esistono tre serie animate legate a Sword Art Online. La prima è uscita nel 2012 e conta 25 episodi, introduce i personaggi e il mondo virtuale di Sword Art Online, dove il protagonista Kirito rimane intrappolato. La storia poi si evolve introducendo i comprimari principali come Asuna, Leafa e molti altri e si sposta anche in un’altra ambientazione virtuale. La seconda stagione dell’anime è invece uscita nel 2014 con un totale di 24 episodi. La storia si sposta in un nuovo mondo virtuale chiamato Gun Gale Online dove regnano le armi da fuoco piuttosto che magie e spade. Tornerà poi l’ambientazione di Alfheim Online già vista nella prima stagione.

Infine la serie più recente, la terza stagione, è stata divisa in due parti ben distinte andate in onda tra il 2018 e il 2020. La terza serie è intitolata Sword Art Online: Alicization e adatta l’arco narrativo più lungo delle light novel. In totale è composta da 47 episodi. La storia è ambientata in un nuovo mondo virtuale chiamato Underworld, dove Kirito conoscerà Alice, un’IA molto avanzata tanto da sembrare umana. Tutte le stagioni dell’anime sono curate dallo studio A-1 Pictures.

I film

A-1 PicturesFilm SAO

Di Sword Art Online è stato realizzato un film d’animazione chiamato Sword Art Online The Movie: Ordinal Scale. La storia del film è originale e non presente nelle Light Novel, ma la storia della pellicola è stata scritta da Kawahara in persona che ne ha reso canonici gli eventi nella storia principale di SAO. Ordinal Scale è ambientato tra la fine della seconda stagione e l’inizio della terza, e vede l’arrivo di un nuovo dispositivo chiamato Augma, focalizzato sulla realtà aumentata e utilizzabile nella vita di tutti i giorni. Ben presto il dispositivo si diffonde in tutto il Giappone, e un gioco chiamato Ordinal Scale presente all'interno dell'Augma diventa subito molto popolare. Anche Asuna e le sue amiche si fanno prendere dalla novità di questo gioco. Kirito invece sembra titubante a utilizzare il nuovo strumento. Strani incidenti però iniziano ad avvenire a chi gioca a Ordinal Scale, e i bersagli principali sembrano essere proprio i sopravvissuti al mondo virtuale di Sword Art Online.

Di recente è stato annunciato l’arrivo di un secondo film intitolato Sword Art Online Progressive: Aria of a Starless Night previsto per il 2021 inoltrato in Giappone. A occuparsi delle animazioni sarà sempre lo studio A-1 Pictures. Il nuovo film è tratto da una serie di light novel spin-off scritte sempre da Kawahara e intitolate proprio Sword Art Online: Progressive, ambientate durante la prima saga, quando Kirito e Asuna erano intrappolati all’interno del mondo di Sword Art Online. La storia si focalizza più nel dettaglio sulla vita dei prigionieri del mondo virtuale costretti a sopravvivere alle difficoltà del videogioco. Verrà dato più spazio alla conquista dei piani del dungeon e in particolare la storia sarà vissuta maggiormente dal punto di vista di Asuna, anche prima del suo incontro con Kirito. Ancora non c’è una data precisa per l’arrivo di questo seconda pellicola, che è confermata però entro la fine dell’anno in corso.

OAV e spin-off

Studio 3HzSword Art Online spin-off

Oltre alle serie animate e ai film, nel corso degli anni sono arrivati anche altri episodi speciali dedicati al mondo di Sword Art Online. Tra questi il primo a essere uscito è stato nel 2013 Sword Art Online: Extra Edition, una sorta di film animato della durata di un’ora e quaranta minuti che di base fa un grosso recap della prima stagione aggiungendo diverse scene inedite ambientate dopo l’uscita dal mondo di SAO da parte di Kirito, Asuna e tutti gli altri amici da loro conosciuti nel mondo virtuale.

Nell’edizione giapponese in Blu-Ray di Sword Art Online è uscita una miniserie chiamata Sword Art Offline, presente nelle prime due stagioni dell’anime. Questi miniepisodi sono una sorta di parodia di uno show televisivo, che intervista in maniera ironica i vari personaggi della serie, mostrando e commentando anche le scene migliori di ogni episodio.

Esiste anche una serie spin-off chiamata Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online uscita nel 2018 con una stagione animata per un totale di 12 episodi. La storia è ambientata nel mondo di Gun Gale Online visto all’inizio della seconda stagione di SAO. Stavolta le protagoniste saranno due personaggi inediti: Karen Kohiruimaki con il suo avatar Llenn, ragazza universitaria che nel corso degli anni ha sviluppato un complesso per la sua alta statura, tanto che ha scelto il mondo di Gun Gale Online per evadere dalla realtà soltanto perché qui può crearsi un avatar di bassa statura; e Elsa Kanzaki, giovane cantante di successo il cui avatar è chiamato Pitohui, famoso per essere molto forte in battaglia. Le due si incontrano e diventano presto molto amiche giocando insieme, e Pitohui desidera che Llenn partecipi al torneo chiamato Squad Jam, in cui diverse squadre si affrontano per diventare i numeri uno del mondo di Gun Gale Online. Llenn decide di partecipare per riuscire a ergersi in cima alla vetta dei migliori giocatori del mondo virtuale.

L’ordine in cui guardare Sword Art Online

A-1 PicturesSAO ordine anime

La presenza di film d’animazione e spin-off amplia considerevolmente quello che il mondo di Sword Art Online ha da offrire oltre le classiche tre stagioni animate che adattano la storia principale delle light novel. Se dunque volete integrare anche tutti i film e gli episodi speciali all’interno della visione, ecco l’ordine cronologico con cui vedere Sword Art Online.

Visione in ordine cronologico

  • Sword Art Online – La prima stagione dell’anime
  • Sword Art Online: Extra Edition – Recap con diverse scene inedite della prima stagione
  • Sword Art Online Progressive: Aria of a Starless Night – Film ambientato nel periodo in cui Kirito e Asuna erano prigionieri nel mondo di SAO con un focus maggiore sulla vita di tutti i giorni nello spazio virtuale specialmente dal punto di vista di Asuna
  • Sword Art Online II – La seconda stagione dell’anime
  • Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online – Serie animate spin-off ambientata nel mondo di Gun Gale Online visto nella seconda stagione
  • Sword Art Online The Movie: Ordinal Scale – Film d’animazione che si inserisce nel canon della storia ambientato tra la seconda e la terza stagione.
  • Sword Art Online: Alicization – Terza stagione dell’anime

Questo è l’ordine di visione tenendo conto della cronologia in cui le diverse serie sono ambientate. Il film Sword Art Online Progressive deve ancora uscire anche in Giappone, e naturalmente, siccome approfondisce elementi visti nella prima stagione senza sconvolgimenti radicali, può anche essere visto in qualunque momento lo si desideri, così come anche lo spin-off Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online, dato che è una storia che non coinvolge i protagonisti principali. Il consiglio è comunque quello di vedere prima la seconda stagione dell’anime per avere una base per comprendere le regole che governano il mondo di Gun Gale Online. Per il momento questo è tutto quello che c’è da vedere legato alle serie animate di Sword Art Online in attesa di un’eventuale quarta stagione in futuro.

Leggi anche

      Cerca