Annette: cosa devi sapere del film che aprirà il Festival di Cannes

Il ritorno di Leos Carax, alla prima prova in inglese, ha Adam Driver e Marion Cotillard per protagonisti, nasce da un'idea degli Sparks e promette un'iniezione di musica, amore e cinefilia, mai così necessaria come in questi tempi difficili.

CG Cinéma International Adam Driver e Marion Cotillard in una scena del film Annette

Il musical Annette di Leos Carax, con Adam Driver e Marion Cotillard, sarà il film d'apertura del Festival di Cannes 2021. L'edizione 74 della kermesse si svolgerà in presenza dopo la pausa dell'anno scorso e tornerà alla forma fisica, posticipando le date consuete di maggio dal 6 al 18 luglio.

Il presidente Pierre Lescure e il delegato generale Thierry Frémaux hanno scelto per l'apertura un film come Annette perché – spiega Lescure – "è un regalo agli amanti del cinema, della musica e della cultura".

Ecco allora tutto quello che c'è da sapere sul sesto lungometraggio di Carax e prima prova in lingua inglese per uno degli autori più amati dai cinefili internazionali.

La trama

Amore e musica sono al centro di Annette, prodotto da Charles Gillibert di CG Cinéma e Paul-Dominique Vacharasinthu di Tribus P. Films con Driver, Amazon Studios, Arte e Canal+. Ambientata nella Los Angeles contemporanea, la storia ruota attorno ad Ann e Henry, una coppia felice e di enorme successo. Lei è una cantante acclamata, lui un comico dall'umorismo travolgente.

Ann e Henry formano la coppia perfetta: la loro love story da sogno brilla alla luce dei riflettori e dei flash dei fotografi. Ma qualcosa cambia con l'arrivo di Annette, la loro prima e misteriosa figlia. La nascita di questa bambina dal destino eccezionale stravolgerà per sempre le loro vite da star affascinanti, ricche e glamour.

Il trailer

Le prime immagini di Annette sono state diffuse da UGC Distribution, che farà uscire il film nei cinema francesi il 6 luglio, in contemporanea con la presentazione in anteprima mondiale (e in Concorso) a Cannes.

"Ogni film di Leos Carax è un evento. E Annette mantiene tutte le sue promesse!", assicura Lescure. Il trailer, come potete vedere, garantisce sin da questi travolgenti 145 secondi "un'esperienza cinematografica assoluta".

Il cast

I protagonisti Ann e Henry sono interpretati da Adam Driver e Marion Cotillard. L'attore veste pure i panni di produttore. Gillibert lo definisce "un artista totale" che "si è impegnato per anni in prima persona con Leos Carax per questo progetto", con "incredibile fedeltà e convinzione".

Non ci sono molti come lui a Hollywood.

Inizialmente erano coinvolte nel film, annunciato nel 2016, Rooney Mara prima e Michelle Williams poi, sostituite dalla Cotillard.

Nel cast sono invece finiti Simon Helberg (l'Howard di The Big Bang Theory e candidato al Golden Globe per il suo Cosmé McMoon in Florence di Stephen Frears) e al posto di Rihanna la cantautrice belga Angèle, lanciata dall'album d'esordio Brol e vincitrice del disco di platino con il singolo Balance ton quoi.

Il regista

Annette è il grande ritorno di Leos Carax (all'anagrafe Alexandre Dupont), il regista di Boy Meets Girl, Mauvais sang e Les Amants du Pont-Neuf. Nove anni fa, il suo Holy Motors, arrivato a 13 anni dal precedente Pola X e profonda riflessione sulla morte del cinema analogico, è stato presentato in Concorso proprio a Cannes, dove ha diviso critici e giornalisti salvo diventare presto il manifesto della "cinefilia ritrovata" di oggi.

Nella nota diffusa alla stampa dal festival, Carax è presentato come "l'enfant terrible del cinema francese", un "genio poetico dalla fantasia traboccante" e autore "visionario ed enigmatico" che è "abituato a ribaltare codici e generi per inventare un mondo popolato di visioni e fantasmi". "Non avremmo potuto sognare un ricongiungimento migliore con il cinema e il grande schermo, in questo Palais des Festivals dove i film vengono ad affermare il loro splendore", dichiara Thierry Frémaux.

Il cinema di Carax si basa su questi gesti potenti e queste misteriose alchimie che compongono il segreto della modernità e dell'eternità del cinema.

Dietro Annette, in realtà, c'è un'idea degli Sparks, la cult band americana composta dai fratelli Ron e Russell Mael.

Il duo californiano, oggetto di un recente documentario diretto da Edgar Wright, ha scritto la sceneggiatura e la colonna sonora del film, che vedrà Driver e Cotillard cantare diversi brani musicali.

La fotografia di Annette è di Caroline Champetier, il montaggio di Nelly Quettier, le scenografie di Florian Sanson, i costumi di Pascaline Chavanne.

La supervisione musicale è stata affidata a Pierre-Marie Dru, mentre i pupazzi e le scene sono creazioni di Estelle Charlier e Romuald Collinet, la coppia dietro la compagnia teatrale La Pendue.

Annette non ha ancora una data d'uscita italiana: con tutta probabilità, visto il coinvolgimento di Amazon Studios nella produzione, il film sarà inserito prossimamente nel catalogo di Prime Video. La speranza, ovviamente, è di riuscire a vederlo sul grande schermo non appena, almeno in Italia, sarà di nuovo possibile tornare in sala.

Leggi anche

      Cerca