Death Note 2 sarà più fedele al manga: gli ultimi aggiornamenti sul sequel Netflix

Lo sceneggiatore ha rivelato i primi dettagli sull'impostazione del sequel del live-action di Death Note realizzato da Netflix.

Netflix I protagonisti di Death Note di Netflix

Il film live-action di Death Note realizzato da Netflix, come ricorderete, non ha entusiasmato molto i fan del famoso manga creato da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata. Il film è uscito nel 2017 e presentava una storia e una caratterizzazione dei personaggi principali con diversi significativi cambiamenti rispetto all’opera originale a cui si è ispirato. Questi cambiamenti non sono stati affatto graditi dal pubblico e dalla critica, tanto che il film ha ricevuto tantissime valutazioni negative in giro per il mondo.

A quanto pare, nonostante la pioggia di critiche, il sequel in programma da diverso tempo si farà e il progetto sembra essere sempre più concreto. Lo sceneggiatore Greg Russo, intervistato dal sito We Got This Covered, ha parlato a grandi linee di come intende sviluppare il sequel di Death Note, rivelando che intende cambiare direzione e tornare ad atmosfere più simili a quelle del manga originale. Lo sceneggiatore ha infatti affermato di essere un grande fan del manga originale, definendolo addirittura come uno dei più grandi manga mai scritti.

NetflixRyuk Netflix

Russo precisa che lui non ha avuto nessun ruolo nel primo film, e in questo sequel ha deciso quindi di tornare all’origine della storia di Death Note ispirandosi al manga. Naturalmente chi ha visto il live-action di Netflix sa che sarà dura ritornare in carreggiata date le tante differenze che ci sono con l’opera originale. Il finale della pellicola lasciava aperte diverse porte per un sequel, ma la direzione presa non sembra allinearsi molto al manga. Russo ha quindi rivelato che quello che sta realizzando, anche se più fedele, non sarà qualcosa di prevedibile, ma è sicuro che sarà sorprendere in positivo i fan.

Il primo film è uscito su Netflix nel 2017 diretto da Adam Wingard, regista del recentissimo Godzilla vs Kong. Nel cast erano presenti anche Willem Dafoe che ha prestato la voce e i movimenti al dio della morte Ryuk, Nat Wolff interprete di Light Yagami, e Lakeith Stanfield nei panni di L. Lo sceneggiatore Greg Russo ha dunque consigliato di aspettare novità più concrete riguardo il sequel, così che finalmente la sua visione del nuovo film dedicato a Death Note possa prendere forma.

Leggi anche

      Cerca