Thor: Love and Thunder, Russell Crowe sarà Zeus: il punto sul cast

Russell Crowe ha finalmente svelato al mondo quale sarà il suo personaggio in Thor: Love and Thunder.

Warner Bros./DC Un'immagine di Russell Crowe ne L'Uomo d'Acciaio

Lo scorso mese di marzo è stato confermato che Russell Crowe era entrato a far parte del cast di Thor: Love and Thunder, il nuovo capitolo standalone della saga Marvel dedicata al Dio del Tuono, diretto dal regista Taika Waititi (autore anche del precedente Thor: Ragnarok).

In molti si sono interrogati su quale personaggio avrebbe potuto interpretare l'ex gladiatore Massimo Decimo Meridio, e a quanto pare la risposta non è tardata ad arrivare.

Come riportato anche da ComicBook, durante un’intervista a radio JOY 94.9 Crowe ha confermato che vestirà ufficialmente i panni del re dell’Olimpo nonché del padre di tutti gli dei, Zeus.

Prenderò la mia bicicletta, pedalerò fino ai Disney Fox Studios e, verso le nove e un quarto circa, dovrei diventare Zeus! È per Thor. È l’ultimo giorno in cui interpreterò il personaggio e me lo godrò.

La conferma della partecipazione di Crowe nel cast di Love and Thunder è stata ufficializzata in un post pubblicato lo scorso 27 marzo sul suo profilo Twitter dell'attore, più in particolare grazie una foto che lo ritraeva nei pressi della città di Sidney in compagnia del protagonista del film, Chris Hemsworth, assieme all'attrice e produttrice cinematografica spagnola Elsa Pataky.

Prima della conferma di Zeus, i fan del Marvel Cinematic Universe avevano immaginato per Russell Crowe un gran numero di ruoli analoghi: in molti pensavano infatti che l'attore avrebbe potuto vestire i panni dell'alieno Beta Ray Bill, oppure quelli di King Thor, versione anziana del Dio del Tuono.

Altri fan lo vedevano invece altrettanto bene nel ruolo di Zuras, leader degli Eterni (i quali avranno il loro film dedicato in uscita il prossimo novembre, per la regia da Chloé Zhao), così come nulla escludeva che il ruolo di Crowe avrebbe potuto essere quello di un semplice attore di teatro, sulla falsariga di quanto accaduto con le divertenti partecipazioni di Matt Damon, Luke Hemsworth e Melissa McCarthy.

Il cast di Thor: Love and Thunder inizia quindi a delinearsi in maniera piuttosto chiara: lo scorso dicembre è stato confermato che anche Christian Bale, l'ex Batman della trilogia di Christopher Nolan, sarebbe entrato a far parte del Marvel Cinematic Universe. L'attore 47enne interpreterà il temibile Gorr, noto anche come il Macellatore di Dei.

La Jane Foster di Natalie Portman avrà un ruolo altrettanto di primo piano all'interno del quarto film dedicato al figlio di Odino. L'ex astrofisica sarà chiamata ad impugnare il Mjöllnir diventando così la Potente Thor, sebbene una terribile malattia la metterà di fronte a un altro, implacabile nemico: il cancro.

Ultima ma non meno importante, la Valchiria interpretata da Tessa Thompson, dopo la sua ultima, gloriosa apparizione in Avengers: Endgame (l'eroina è infatti diventata il Re di Nuova Asgard, ruolo affidatole proprio da Thor alla fine della quarta avventura dedicata ai Vendicatori).

Thor: Love and Thunder è attualmente previsto nei cinema statunitensi per il 6 maggio 2022. Ancora nessuna conferma per quanto riguarda un'uscita in Italia.

Leggi anche

      Cerca