Tenebre e ossa, il destino di Alina e dei Corvi nel finale della prima stagione

Quale sarà il destino di Alina e degli altri Corvi fuggiti dalla Faglia? Ecco cosa succede a ciascuno di loro nel finale della prima stagione di Tenebre e ossa.

Netflix Alina e Mal s'imbarcano

Tenebre e ossa è appena sbarcato su Netflix ma si preannuncia già un grande successo. Oltre che per i romanzi popolarissimi di Leigh Bardugo da cui è tratta la serie, a fare la differenza è il gran numero di personaggi dalle storie e dalle etnie variegati. 

A ognuno di loro la chiusura di stagione dedica una scena, per anticipare allo spettatore che direzione prenderà il suo cammino, in attesa della seconda stagione. 

La sconfitta dell'Eretico Nero 

Sulla nave che attraversa la Faglia con a bordo il generale Kirigan e Alina si uniscono i destini di Jesper, Inej, Kaz e di Mal. Uniti dalla volontà di ostacolare il piano dell'Eretico Nero, i personaggi appena incontratisi decidono di fare fronte comune, a cui si unisce anche Zoya. Kirigan perde la sua fedeltà dopo aver avvolto nell'oscurità la città in cui risiedeva la sua famiglia, strage compiuta per minacciare tutte le nazioni del mondo. 

A fare la differenza per le sorti della battaglia è Alina. In una visione con protagonista il cervo bianco amplificatore, la Grisha capisce il vero potere delle ossa dell'animale. Non è chi ha ucciso il cervo a usarne il potere, ma la persona prescelta dall'animale. Il cervo suggerisce ad Alina cosa fare. La ragazza afferra un pugnale che Inej aveva inutilmente piantato nel cuore di Aleksander ed estrae la scheggia d'osso del Cervo dal palmo della mano dell'Eretico Nero. In questo modo si riappropria del suo potere, tanto che le ossa dell'animale si fondono completamente dentro di lei, rendendola più potente. 

Il cervo bianco di Tenebre e ossa
È il Cervo amplificatore a suggerire ad Alina come sconfiggere l'Eretico nero

Dopo aver riavuto il suo potere, Alina sprigiona un grande bagliore che salva gli occupanti ancora vivi della nave. Mal e Aleksander finiscono fuoribordo e quest'ultimo ha la peggio in un combattimento corpo a corpo, venendo attaccato dai Volcra. 

La nave esce dalle tenebre e Alina, che sembrava provata dall'utilizzo del suo potere, si risveglia. I sopravvissuti decidono quindi di fuggire: tutto il mondo cercherà Alina, dandole colpa di quanto successo. 

Nuovi corvi

Di fronte a un bivacco di fortuna, i protagonisti stringono nuove alleanze. Inej giura fedeltà a Alina, che le regala in cambio un coltello. Kaz osserva rammaricato la scena, ma ribadisce di credere in Alina e nel suo potere. Quest'ultima gli dona una gioiello di grande valore che indossava, con cui Kaz libererà Inej dalla Managerie e regolerà i conti con i suoi avversari al rientro a casa. Jesper li seguirà, mentre Voya torna indietro, per scoprire cosa sia stato della sua famiglia. Saluta Alina senza risentimento, consigliandole di fuggire.

Alina e Mal
Alina e Mal sono di nuovo uniti

Alina e Mal proseguiranno riuniti, mantenendo il basso profilo finché lei non sarà in grado di affrontare e cancellare la Faglia. Finiranno sulla stessa nave su cui sono imbarcati i tre Corvi, diretti a Ketterdam. Sulla stessa imbarcazione c'è anche la Spaccacuore e spia Nina, verso cui ora Matthias Helvar ha perso ogni fiducia. Il Fjerdan Drüskelle è convinto che lei l'abbia tradito, invece Nina l'ha denunciato per impedire che venisse ucciso dai suoi ex alleati Grisha, che ora covano verso di lei risentimento e desiderio di vendetta. 

Nina origlia una conversazione tra Kaz e i suoi soci, scoprendo che sono alla ricerca di una Spaccacuore come lei, quindi comincia a conversare con loro.

Ritorno dalla Faglia 

Aleksander però è vivo e vegeto. Sul suo volto ora ci sono cicatrici nere, ma l'Ererita Nero è riuscito ad avere la meglio sui Volcra, anzi: ora li comanda. La serie si conclude con l'uomo che li guida fuori dalla Faglia, pronti a combattere al suo fianco. 

  • Con l'aiuto di Kaz, Inej, Zoya e Jesper, Alina e Mal riescono a sconfiggere l'Eretico nero e ad uscire dalla Faglia. 

    Alina è costretta a diventare una fuggitiva, mentre si sparge la voce che la Santa col potere della luce sia morta. Lei e Mal s'imbarcano su una nave diretta a Ketterdam, dove sale anche il terzetto di Corvi. 

    Grazie ai gioielli di Alina, Kaz potrà liberare Inej dalla sua servitù, ma dovranno vedersela insieme a Jesper con i nemici che si sono lasciati alle spalle. Sulla stessa nave è imbarcata anche Nina, alla ricerca di un modo per salvare Matthias, che crede lei lo abbia tradito. 

    I protagonisti sono ignari che Aleksander è ancora vivo. Sul suo volto ora ci sono cicatrici nere, ma l'Ererito Nero è riuscito ad avere la meglio sui Volcra e a ridurli ai suoi ordini. La serie si chiude con l'Eretico nero che li guida fuori dalla Faglia. 

Leggi anche

      Cerca