Holly e Benji: l'ordine di visione migliore per guardare l'anime dedicato al calcio

Holly e Benji, ora chiamato universalmente Captain Tsubasa, ha cresciuto innumerevoli aspiranti calciatori nel corso degli anni. Ora è il momento di scoprire qual è l'ordine migliore per guardare tutta la serie.

Shueisha/Yoichi Takahashi Holly e Benji personaggi

Una delle serie animate che hanno segnato chiunque sia cresciuto tra gli anni ’80 e ’90 è Holly e Benji, il cui nome originale è Captain Tsubasa, come il recente remake ha ormai insegnato in tutto il mondo. Il manga, realizzato da Yoichi Takahashi, ha visto il suo debutto sulla famosa rivista Weekly Shonen Jump nel 1981, ben 40 anni fa. L’opera originale contava 37 volumi, ma Captain Tsubasa continua ancora oggi in Giappone, dato che a periodi alterni Takahashi ha ripreso il suo manga storico per adattare nuove storie. Ad esempio al momento in Giappone è serializzato il manga Captain Tsubasa Rising Sun, dedicato a un fittizio torneo olimpico per le nazionali giovanili. Molti dei manga successivi al primo purtroppo non sono mai giunti in Italia per via di problemi con i diritti legati alle squadre di calcio e a calciatori realmente esistenti, che a un certo punto il mangaka ha introdotto nella serie.

L’anime invece ha visto diversi reboot nel corso degli anni e adattamenti vari, tra cui l’ultimo molto recente e giunto anche sulla televisione italiana che cambia lo storico nome di Holly e Benji con il nome originale Captain Tsubasa. Questo è stato fatto per volontà degli stessi autori giapponesi dell’anime, che, desiderando riunire sotto un unico nome il franchise di Tsubasa hanno chiesto in tutto il mondo di non cambiare i nomi originali di squadre e giocatori. Se infatti da noi era conosciuto come Holly e Benji, in altre parti del mondo aveva nomi totalmente diversi come ad esempio Olive et Tom in Francia.

Dell’anime esistono dunque diverse serie animate realizzate nel corso di quarant’anni di storia della serie. Inoltre esistono anche moltissimi episodi speciali e film d’animazione. Scopriamo dunque tutte le opere animate tratte da Captain Tsubasa, o Holly e Benji se preferite.

Indice:

Le serie animate di Captain Tsubasa

Shueisha/Yoichi TakahashiCaptain Tsubasa anime

Sono moltissime le serie animate dedicate a Holly e Benji, che spesso riadattavano l’intera storia sin dal principio aggiungendo nuovi pezzi tratti dal manga di Takahashi, che nel frattempo continuava ad andare avanti.

  • Holly e Benji - Due fuoriclasse: La prima storica serie, chiamata semplicemente Captain Tsubasa e arrivata da noi con il titolo di Holly e Benji – Due fuoriclasse, iniziò in Giappone nel 1983 e durò fino al 1986. Questa era la serie passata alla storia per i campi infiniti da cui si poteva vedere la curvatura dell’orizzonte e per le partite lunghissime che duravano decine di episodi, senza parlare di uno dei marchi di fabbrica della serie, ossia le pallonate talmente potenti da sfondare persino le reti della porta. La serie era effettivamente molto lunga, dato che nei suoi 3 anni di trasmissione arrivò all’impressionante numero di 128 episodi. Questa serie copriva due delle tre saghe principali del manga originale, ossia i campionati delle scuole elementari e poi quelli delle scuole medie, lasciando fuori le partite con la nazionale, ultima saga dell’opera di Takahashi.

  • Che campioni Holly e Benji!!!: Il secondo anime si chiama invece Captain Tsubasa J, e in Italia è arrivato con il nome d Che Campioni Holly e Benji!!! In Giappone uscì nel 1994 ed aveva in totale 47 episodi. La prima parte dell’anime riadatta la prima saga dei campionati delle scuole elementari, mentre gli ultimi 13 episodi adattano l’inizio del secondo manga di Yoichi Takahashi, chiamato Captain Tsubasa: World Youth. In questa saga viene introdotto il giocatore Shingo Aoi che gioca nel campionato italiano di calcio e vengono mostrate alcune partite di qualificazione alla Coppa del Mondo under 20. La serie però non ha mai completato il torneo mondiale descritto nel manga sia per motivi di budget e sia perché ai tempi mancava materiale da adattare dato che il fumetto era ancora in corso.

  • Holly e Benji Forever: La terza serie animata prodotta è chiamata semplicemente Captain Tsubasa che spesso presenta tra parentesi il suffisso 2001, anno dell’uscita dell’anime, per distinguerlo dalla primissima serie. L’anime è conosciuto anche come Captain Tsubasa: Road to 2002 perché aveva anche il ruolo di promuovere la Coppa del Mondo tenutasi in quell’anno in Giappone e Corea del Sud. In Italia la serie è stata ribattezzata Holly e Benji Forever. Nei 52 episodi che compongono la serie, i primi 32 sono dedicati al raccontare nuovamente le prime storiche saghe della storia di Holly e Benji. Si passa dunque dal campionato delle scuole elementari, a quello delle medie e infine al torneo internazionale giovanile che chiudeva il primo storico manga. Gli ultimi 20 episodi invece sono un mix tra il manga World Youth e il nuovo manga fatto da Takahashi e chiamato proprio Road to 2002, che mostra anche Holly giocare in Spagna e Mark Lenders in Italia. Viene anche presentato la stella del Brasile, Santana. Anche qui però la serie non adatta tutto il materiale preso dal manga, ma solo alcune piccole parti. Molte squadre e giocatori realmente esistenti inoltre, presentano dei nomi fittizi dato che l’associazione calcistica FIFA, non aveva concesso i diritti alla casa editrice Shueisha.

  • Captain Tsubasa (2018): Infine, l’ultima serie animata realizzata è molto recente, dato che la sua uscita in Giappone risale al 2018. Il nome dell’anime è semplicemente Captain Tsubasa, e stavolta è stato mantenuto in tutto il mondo per richiesta esplicita degli autori per il loro desiderio di unificare il marchio di Tsubasa in tutto il mondo, date le disparità di nomi di cui si accennava all’inizio di quest’articolo. Anche in Italia dunque l’anime ha visto un adattamento fedele all’originale con nomi di giocatori e squadre giapponese. L’anime è composto in totale da 52 episodi che adattano le prime due storiche saghe del fumetto, ma in Italia è stata trasmessa solo la prima parte del campionato delle scuole elementari in televisione, mentre la seconda parte è arrivata al momento solo in DVD. La serie è molto fedele al manga originale, ma riadatta le vicende ai giorni nostri in un mondo con le tecnologie attuali non presenti negli anni ’80. Per il resto la storia però non è cambiata di una virgola.
David Productions/Yoichi TakahashiCaptain Tsubasa 2018

I film di Holly e Benji

Group TAC/ShueishaCaptain Tsubasa film

Di Captain Tsubasa sono stati realizzati 5 film a cavallo tra gli anni ’80 e ’90. Tutti hanno una durata piuttosto corta, essendo di circa un’ora ciascuno.

  • Holly e Benji: la grande sfida europea - Il primo film d’animazione uscì nel 1985 con il titolo giapponese Captain Tsubasa: Europa Daikessen. La storia è ambientata subito dopo il campionato delle elementari e vede una selezione dei migliori giocatori giapponesi sfidare una squadra composta dai migliori giocatori europei, tra cui i famosi Karl Heinz Schneider e El Cid Pierre.

  • Holly e Benji: la selezione giovanile del Giappone - Il secondo film invece venne intitolato Captain Tsubasa: Ayaushi! Zen Nippon Jr. Anche questo è uscito nel 1985 ed è il diretto sequel del primo film. La storia infatti è ambientata un anno dopo la prima sfida tra Giappone e la rappresentativa dell’Europa, e vede la squadra europea intenta a voler ottenere la rivincita contro i loro rivali nipponici. Benji e Mark Lenders però non potranno giocare sin dall’inizio, mettendo la squadra in grande difficoltà.

  • Holly e Benji: corri per il domani - Nel 1986 uscì il terzo film intitolato Captain Tsubasa: Asu ni Mukatte Hashire! In questo terzo film viene raccontato tramite diversi flashback tutto il campionato delle scuole medie, per poi mostrare un campo di allenamento della nazionale di calcio giovanile del Giappone in una sfida d’allenamento, mentre i giocatori ricordano le sfide passate contro la nazionale giovanile europea.

  • Holly e Benji: la grande sfida mondiale Jr. World Cup - Il quarto film uscì anch’esso nel 1986 con il titolo giapponese Captain Tsubasa: Sekai Daikessen!! Jr. World Cup. In questa nuova storia viene organizzato un torneo intercontinentale in cui si sfidano le nazionali del Giappone, degli Usa, la rappresentativa dell’Europa e quella del Sud America. Il Giappone arriva in finale contro il Sud America dove li attende uno scontro durissimo, e Holly finalmente riesce a rivedere Roberto dopo tre anni dal suo addio.

  • Captain Tsubasa: Saikyo no teki! Holland Youth - Il quinto e ultimo film è invece uscito nel 1994 e adatta uno special del manga che vede la nazionale giapponese disputare tre incontri amichevoli contro la fortissima nazionale giovanile dell’Olanda. La pellicola ha il titolo solo in giapponese perché non è mai arrivata in Italia ufficialmente.

OAV e altre storie

Shueisha/Yoichi TakahashiCaptain Tsubasa OAV

Di OAV di Captain Tsubasa è uscita solo una serie nel 1989 direttamente all’epoca in videocassetta senza passare dalla televisione. Questa serie animata composta da 13 episodi si intitola Shin Captain Tsubasa e adatta l’ultimo arco narrativo del manga originale in cui la nazionale giapponese va in Europa per disputare una sorta di torneo mondiale con le migliori squadre del mondo, tra cui la potente nazionale tedesca di Karl Heinz Schneider. In Italia la serie è stata attaccata alle restanti serie televisive, dato che si tratta effettivamente del seguito della primissima serie animata che non adattava questa parte del manga.

La storia principale di Tsubasa è poi andata avanti dopo la prima storica serie in altre serie a fumetti solamente accennate negli adattamenti animati. Dopo la prima del 1981 abbiamo Captain Tsubasa: World Youth del 1994 e raccolta in 18 volumi, Captain Tsubasa: Road to 2002 uscita nel 2001 per un totale di 15 volumi, Captain Tsubasa: Golden 23 iniziata nel 2005 e poi raccolta in 12 volumi totali, e infine Captain Tsubasa: Rising Sun iniziata nel 2014 e tutt’ora in corso. Oltre queste serie esistono diversi volumetti speciali e capitoli spin-off che raccontano vicende legate ai tanti personaggi creati da Yoichi Takahashi. Purtroppo per problemi di diritti con la Fifa questi manga non sono mai potuti arrivare in Italia.

L’ordine in cui vedere Holly e Benji

David Production/ShueishaCaptain Tsubasa ordine di visione

Parlando solo delle serie animate, l’ordine in cui vedere Holly e Benji è un po’ complesso, principalmente per via del fatto che praticamente tutte le serie animate adattano le prime due saghe del manga originale. Proponiamo dunque tre diversi ordini: il primo è basato sull’ordine d’uscita dei vari film e serie animate in modo da osservare l’evoluzione dell’anime con il passare del tempo.

Ordine in base all’uscita delle serie animate

  • Holly e Benji – Due Fuoriclasse (1981)
  • Holly e Benji: la grande sfida europea (primo film)
  • Holly e Benji: la selezione giovanile del Giappone (secondo film)
  • Holly e Benji: corri per il domani (terzo film)
  • Holly e Benji: la grande sfida mondiale Jr. World Cup (quarto film)
  • Shin Captain Tsubasa (OAV)
  • Che Campioni Holly e Benji!!! (1994)
  • Captain Tsubasa: Saikyo no teki! Holland Youth
  • Holly e Benji Forever (2001)
  • Captain Tsubasa (2018)

Un altro possible ordine è invece legato all’ordine cronologico degli eventi della storia e ha alcuni piccoli cambiamenti rispetto l’ordine precedente.

Ordine cronologico della storia

  • Holly e Benji – Due Fuoriclasse (1981) o in alternativa Captain Tsubasa (2018)
  • Holly e Benji: la grande sfida europea (primo film)
  • Holly e Benji: la selezione giovanile del Giappone (secondo film)
  • Holly e Benji: corri per il domani (terzo film)
  • Shin Captain Tsubasa (OAV)
  • Holly e Benji: la grande sfida mondiale Jr. World Cup (quarto film)
  • Captain Tsubasa: Saikyo no teki! Holland Youth
  • Che Campioni Holly e Benji!!! (1994)
  • Holly e Benji Forever (2001)

Infine, l’ultimo consiglio di visione è invece dedicato a chi vuole vedere solo la storia principale nella sua forma migliore e senza doversi rivedere ogni volta le prime due saghe del manga presenti in praticamente ogni serie animata.

Ordine legato alla storia principale

  • Captain Tsubasa (2018)
  • Shin Captain Tsubasa (OAV)
  • Captain Tsubasa: Saikyo no teki! Holland Youth
  • Che Campioni Holly e Benji!!! (1994): solo gli ultimi 13 episodi
  • Holly e Benji Forever (2001): solo gli ultimi 20 episodi

Tutti questi ordini garantiscono comunque una comprensione totale delle tante sfide calcistiche che si sono tenute sui campi di quest’opera che ha fatto scuola nel mondo degli anime dedicati agli sport. Non ci resta che attendere l’arrivo, prima o poi di una nuova serie animata dedicata ancora una volta a Holly e Benji o Captain Tsubasa a seconda di come preferite chiamarlo.

Leggi anche

      Cerca