Half-Life, in che ordine giocare la saga cult di Gordon Freeman

Forse Half-Life 3 non uscirà mai, ma la saga sparacchina di Valve resterà per sempre scolpita nei cuori dei videogiocatori. Scopriamone l'ordine degli eventi e come avvicinarsi per la prima volta al suo seducente universo sci-fi.

Valve Corporation Gordon Freeman è il protagonista della serie Half-Life

Era il 2007 quando Valve lanciò sul mercato Half-Life 2: Episode Two, rinnovando l'amore dei fan per la saga che ha presentato al mondo Gordon Freeman e la sua strenua lotta contro l'invasione aliena dei Combine. 

Proprio da allora, quegli stessi appassionati continuano a chiedere a gran voce alla porta della compagnia di Gabe Newell di realizzare un effettivo terzo capitolo, che possa portare avanti uno degli universi narrativi meglio riusciti dell'intero panorama videoludico. Un sogno, questo, che non si è purtroppo mai realizzato.

Valve ha però dimostrato di credere ancora nel franchise e nel suo incredibile potenziale. Non a caso, nel 2020 è stato commercializzato Half-Life: Alyx, uno shooter progettato esclusivamente per la realtà virtuale e che segue le vicende di Alyx Vance prima degli eventi di Half-Life 2. Di fatto, si tratta del primo capitolo della serie in quasi tredici anni, che ha per altro avuto il merito di rilanciarne il nome tra i videogiocatori più giovani. 

Allo stesso modo, sulla scia dell'eccitazione per Alyx, i gamer meno smaliziati potrebbero volersi avvicinare per la prima volta al mondo di Half-Life. Per loro è pensata questa piccola e pratica guida, che spiega in che ordine giocare tutti i capitoli di quello che è ormai un cult poligonale.

Half-Life, l'ordine giusto per giocare la serie

Half-Life si propone come una serie di sparatutto in prima persona più volte elogiata dalla critica specializzata per la sua straordinaria presentazione della trama, che ha influenzato in maniera evidente lo sviluppo degli FPS successivi. Allo stesso modo, per i tempi l'intelligenza artificiale dei nemici era incredibilmente efficace.

Il primo episodio, classe 1998, fu poi il primo first person shooter caratterizzato da una storia raccontata interamente durante il gioco, senza l'uso di intermezzi filmati. Un titolo che ha avuto il merito di trascinarci in un'area remota del Nuovo Messico nella struttura di ricerca di Black Mesa Research Facility, un complesso immaginario che ricorda da vicino la mitica Area 51. Protagonista è il già citato Gordon Freeman, scienziato alle prese con una imprevista reazione provocata da un esperimento che apre uno squarcio dimensionale con un altro mondo, conosciuto come Xen.

La saga firmata Valve Corporation è composta da tre titoli principali e cinque espansioni. 

Half-Life (1998)

Sul finire degli anni '90, Valve si pose l'ambizioso obiettivo di dare vita ad uno sparatutto in prima persona dalla trama complessa, che potesse elevare al massimo quanto di buono già visto in mostri sacri del calibro di DOOM e Quake. Il risultato fu il primo, glorioso Half-Life, che potè avvalersi del genio creativo dello scrittore Marc Laidlaw, già autore di Dad's Nuke e The 37th Mandala.

L'impatto fu dirompente, per una narrazione innovativa che si dipanava attraverso sequenze integrate come parte stessa del gioco, piuttosto che come filmati di intermezzo, al fine di incrementare sensibilmente il livello di immersione dei giocatori. Un elemento sottolineato pure dall'improvvisato eroe dell'avventura sci-fi, sempre muto e mai visibile a schermo - per via della visuale in soggettiva. Il primo Half-Life è stato arricchito anche da tre espansioni - Opposing Force, Blue Shift e Decay - che esplorano la storia originale dal punto di vista di altri personaggi. 

Half-Life: Alyx (2020)

Come si accennava, l'industria videoludica non è mai stata graziata dal richiestissimo Half-Life 3. Nel 2020, Newell e i suoi hanno però deciso di lanciare Half-Life: Alyx, progetto in realtà virtuale compatibile con i principali visori in VR in commercio - da Valve Index a Vive, passando per Rift e Windows Mixed Reality.

Alyx, per quanto atipico, non tradisce le atmosfere che hanno reso grande la saga, svecchiandone alcune delle meccaniche e migliorandone tutti i punti di forza tradizionali. Il gioco è ambientato tra gli eventi di Half-Life e del suo sequel diretto, e vede Alyx Vance e suo padre Eli organizzare la prima resistenza alla brutale occupazione della Terra da parte delle forze Combine nel centro di City 17.

Half-Life 2 (2004)

Dopo il disastro di Black Mesa, in Half-Life 2 Gordon Freeman viene prelevato e messo in condizione di stasi da un misterioso individuo, che impareremo a conoscere come G-Man. Nel frattempo, il governo americano ha scelto di insabbiare l'incidente, bombardando l'intera area. 

In questo sequel, ambientato in un ipotetico futuro, assistiamo dunque all'invasione della Terra da parte del consorzio di razze aliene denominato Combine, che ha rilevato il picco provocato dalla breccia aperta nel prequel. Il generatore ad energia oscura nella Cittadella ha distrutto quasi completamente la sua struttura interna e, con lei, le ultime forze Combine di City 17.. L'invasione dei Combine - conosciuta anche come la Guerra delle Sette Ore - è veloce e devastante: i sopravvissuti sono radunati in città-prigioni sparse in tutto il mondo, obbligate a servire l'oppressore mentre questo depreda la Terra di tutte le risorse sotto la minaccia di morte o di "conversione" forzata allo stato di servitori. La Resistenza, composta da cittadini, ribelli e profughi e guidata dai pochi sopravvissuti di Black Mesa, aiuta i cittadini a fuggire dalle città-prigioni per accoglierli in basi sicure e consentire una lotta armata nel tentativo di cacciare gli invasori alieni.

Half-Life 2: Episode One (2006)

Half-Life 2: Episode One è il primo capitolo facente parte della trilogia di espansione di Half-Life 2, purtroppo mai conclusa. Il gioco, installabile in maniera completamente indipendente, riprende esattamente la narrazione da dove termina Half-Life 2, espandendone di molto la trama. 

Nel capitolo del 2006, l'esplosione del generatore ad energia oscura nella Cittadella ha distrutto quasi completamente la sua struttura interna e, con lei, le ultime forze Combine di City 17. Alyx Vance, che si trovava sul tetto della torre al momento dell'esplosione, è stata salvata dai Vortigaunt, che con i loro poteri hanno fermato il tempo portandola via. Allo stesso tempo, sempre le loro capacità riescono a bloccare l'influenza di G-Man, riportando Gordon alla realtà di City 17.

Half-Life 2: Episode Two (2007)

Gli eventi narrati in Half-Life 2: Episode Two, uscito sugli scaffali nel 2007, sono la diretta prosecuzione di quelli narrati in Half-Life 2: Episode One. La storia è divisa in sette capitoli principali, e può essere recuperata anche nella compilation The Orange Box, insieme a Portal, Team Fortress 2, Half-Life 2 e la precedente espansione.

Dopo la fuga da City 17, Gordon e Alyx riescono a rifugiarsi in una zona boscosa dove scoprono che le forze Combine stanno tentando di aprire un nuovo portale per scatenare una nuova guerra. Uno scontro serratissimo, che ci prenderà per mano fino ad un risvolto doloroso e probabilmente inevitabile, che non ha mai potuto trovare il suo degno epilogo nel terzo capitolo. 

I capitoli della serie cancellati

Non tutti hanno ben capito la strategia di Valve e la sua filosofia con Half-Life. E neppure è chiaro perché la compagnia a stelle e strisce abbia deciso di cancellare in corsa la trilogia di espansione di HL2.

Vien sa sé che al marchio sono legati alcuni progetti che non hanno mai visto la luce, a partire da Episode Three, conosciuto anche come Half-Life 3. Il gioco venne citato per la prima volta da Gabe Newell nel 2006, mentre nel corso degli anni sono apparse sul web diverse concept art attribuite al team di sviluppo. Vista l'assenza di aggiornamenti regolari sullo stato dei lavori e in mancanza di un annuncio sulla eventuale definitiva cancellazione dell'episodio, Episode Three è diventato in breve tempo un fenomeno di Internet, nonché uno dei più noti esempi di vaporware. Nell'agosto del 2017, lo storico sceneggiatore della serie Marc Laidlaw ha pubblicato sul suo blog personale una storia di fantasia che richiama quasi esplicitamente quanto avvenuto negli episodi precedenti - cambiandone tuttavia i nomi dei personaggi e dell'ambientazione -, lasciando intendere che si trattasse della trama originariamente prevista per Episode Three.

Lo stesso artista, nel 2012, affermò che Valve aveva affidato agli Arkane Studios - conosciuti per Dishonored e Prey - la creazione di uno spin-off ambientato nella città fantasma di Ravenholm, precedentemente apparsa in Half-Life 2. Il gioco si sarebbe chiamato Episode Four o Episode Four: Return to Ravenholm, per poi vedere la casa francese abbandonare il progetto.

Leggi anche

      Cerca