Com'è finito Lady Oscar? L'epilogo dell'anime e del manga di Riyoko Ikeda

Lady Oscar è un classico intramontabile dell'animazione giapponese, un anime che ha saputo essere sempre accattivante e coinvolgente nonostante conoscessimo già l'inevitabile esito della vicenda. Ricordate qual è il destino che attende Oscar e compagni?

Riyoko Ikeda Maria Antonietta e Lady Oscar, le rose di Versailles

Le rose di Versailles di Riyoko Ikeda è un caposaldo della letteratura giapponese a fumetti, così come indimenticabile è il suo adattamento animato, il famoso Lady Oscar che ci ha catapultati nella Francia del diciottesimo secolo, all'alba della Rivoluzione del 1789.

La storia narrata, che riesce a mescolare saggiamente dramma storico a personaggi di fantasia che popolano la corte di Francia, ha per protagoniste le due rose di Versailles, la regina Maria Antonietta d'Austria e il soldato Oscar François de Jarjayes, addestrata all'uso delle armi fin dalla nascita.

Le tribolazioni personali delle due protagoniste, la cui attenta caratterizzazione rappresenta il fiore all'occhiello dell'opera, si intrecciano alla realtà storica della Francia di fine Settecento, una nazione in cui il malcontento del terzo stato supportato dal diffondersi degli ideali illuministi culmina nella Rivoluzione dell'89.

L'infausto destino di Oscar François de Jarjayes

Il finale di Lady Oscar riflette il clima politico e culturale della Francia pre-rivoluzionaria.

Rivolte e tumulti sono all'ordine del giorno negli anni che precedono la Rivoluzione e all'esercito francese viene ordinato di sedare ogni tentativo di ribellione sul nascere.

Il reggimento di Oscar, però, si schiera dalla parte del popolo, voltando le spalle ai regnanti.

In tutto questo delirio, tra dubbi e ripensamenti, per Oscar qualcosa inizia però finalmente ad avere senso: la donna abbassa le proprie difese e ammette a sé stessa e ad André, suo amico d'infanzia e commilitone, di amarlo.

La fortuna non è però dalla loro parte e la coppia riesce a vivere solo un breve attimo di felicità prima che la sventura si abbatta su di loro.

Mentre Oscar scopre di essere malata di tisi, André inizia a perdere drasticamente la vista. Le cose peggiorano ulteriormente quando il 13 luglio del 1789 André viene colpito da un proiettile vagante che pone fine alla sua vita.

Addolorata e scoraggiata, Oscar non riesce a intravedere alcun bagliore di speranza in fondo al nero tunnel che sta attraversando. Tuttavia si fa forza e continua a lottare accanto ai civili insorti contro la monarchia per assaltare la Bastiglia, simbolo dell'ancien régime, e accendere così la miccia della vera rivoluzione.

È proprio in questo momento che Oscar viene gravemente ferita e, dopo aver spronato Alain de Soissons e il suo battaglione a continuare a combattere, esala il suo ultimo respiro.

La sequenza finale della serie sintetizza gli avvenimenti successivi, dall'esito della Rivoluzione alla decapitazione di Luigi XVI e Maria Antonietta.

Esiste un episodio mai trasmesso in Italia, il 41esimo, che però altro non è che una ricapitolazione dei principali eventi narrati nel corso di tutta la serie.

Il finale del manga

Contrariamente a quanto succede spesso nell'adattamento animato di un manga, non ci sono grosse differenze o stravolgimenti tra il finale di Lady Oscar e quello di Le rose di Versailles.

Ciò che cambia è lo spazio dedicato agli anni che seguono la morte di Oscar.

Se la dipartita della protagonista rappresenta il capitolo conclusivo dell'anime, nel fumetto Ikeda tiene a raccontare di più sugli anni di prigionia di Maria Antonietta e sulla sua violenta uccisione.

Alla regina di Francia, che la mangaka ci presenta innanzitutto sotto il profilo umano, viene dedicato ampio spazio nelle pagine del manga.

Nell'ultimo volume della serie (nell'edizione da collezione curata da J-Pop), la morte di Oscar occupa solamente le primissime pagine. Nel resto del volume Maria Antonietta è assoluta protagonista, perfino nel momento della morte, che affronta con coraggio e fermezza. E mentre il popolo reclama a gran voce la sua testa, Maria Antonietta spera di poter rivedere, nell'aldilà, il suo amato Hans Axel von Fersen.

J-POP Le rose di Versailles. Lady Oscar collection (Vol. 1-5)
J-POP

Le rose di Versailles. Lady Oscar collection (Vol. 1-5)

66,50 €
  • Oscar viene ferita da un colpo d'arma da fuoco durante la presa della Bastiglia il 14 luglio del 1789.

  • Come Maria Antonietta, Oscar è nata nel 1755. È poi morta nel 1789, all'età di 34 anni.

    Poiché la storia narrata nell'anime e nel manga va dal 1774 al 1793, percorriamo la vita della protagonista dai 19 anni fino alla morte.

    Il manga di Riyoko Ikeda, invece, è stato pubblicato nel 1972. Oggi ha 49 anni.

    L'anime è arrivato solo qualche anno dopo, nel 1979 e oggi ha 42 anni.

  • Oscar François de Jarjayes è doppiata in italiano da Cinzia De Carolis.

  • La serie conta 41 episodi, ma solo 40 sono stati trasmessi in Italia.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca