Black Panther 2 si chiamerà ufficialmente Wakanda Forever

I Marvel Studios hanno sciolto il dubbio sul titolo del sequel di Black Panther. Si chiamerà Wakanda Forever e arriverà al cinema a luglio del 2022.

The Walt Disney Company / Marvel Studios Il logo ufficiale di Black Panther: Wakanda Forever

Il titolo dell'atteso sequel di Black Panther -  quello del 2018 è tra i cinecomic di maggior successo del Marvel Cinematic Universe - è stato finalmente svelato in via ufficiale. Si chiamerà Wakanda Forever, come l'ormai iconico saluto/motto utilizzato non solo dai personaggi immaginari che popolano il regno wakandiano, ma anche da volti noti dello sport e dell'intrattenimento.

Titolo e relativo logo di Black Panther: Wakanda Forever sono stati diffusi non durante un evento o una conferenza, ma con un video celebrativo firmato Marvel Studios che ha mandato in fibrillazione i fan, considerate anche le prime scene tratte da Gli Eterni.

Diretta da Ryan Coogler, già dietro la macchina da presa per il capitolo d'esordio, la pellicola sarà proiettata in sala a luglio del 2022 (l'8 negli Stati Uniti).

Purtroppo non ci sarà il compianto Chadwick Boseman ad interpretare T'Challa. L'attore è scomparso prematuramente nel 2020, a 43 anni, a causa di un cancro al colon. A tal proposito, Disney e Marvel Studios hanno confermato che, per onorare la memoria dell'attore statunitense, non ci sarà un recast per il ruolo del sovrano del Wakanda. L'assenza di Boseman/T'Challa sarà dunque una questione da affrontare e avrà indiscutibilmente un peso sulla trama di Wakanda Forever.

Ragionando per ipotesi, il titolo potrebbe suggerire la centralità non di un singolo protagonista, ma dell'intero regno del Wakanda. E figure interessanti non mancano di certo, come Ayo (Florence Kasumba) delle Dora Milaje, di recente particolarmente apprezzata dal pubblico in The Falcon and the Winter Soldier.

Leggi anche

      Cerca