Come finisce Death Note? L'epilogo della storia di Light Yagami

Dalla pubblicazione del primo capitolo nei primi anni Duemila fino allo sfortunato film Netflix, Death Note ha acquisito lo status di fenomeno mondiale. Ma come si conclude la storia del brillante Light Yagami?

Tsugumi Ohba/Takeshi Obata Light Yagami e lo shinigami Ryuk, protagonisti di Death Note

Scritto da Tsugumi Ohba e illustrato da Takeshi Obata, Death Note è uno dei titoli più noti del panorama fumettistico giapponese nel mondo.

La storia, avvincente thriller psicologico, ruota attorno alla vicenda di Light Yagami, uno studente cinico e brillante che entra in possesso del Death Note, il quaderno che il dio della morte Ryuk lascia cadere sulla Terra nel tentativo di trovare rimedio alla noia. Presto Light scopre le proprietà mistiche del quaderno, che può uccidere qualunque individuo il cui nome venga scritto al suo interno, e decide di farne la sua arma per purificare il mondo con somma gioia di Ryuk, in cerca di un buon intrattenimento. Quando diventa chiaro che Light incarna un modello contorto di giustizia, qualcuno tenta di fermarlo e ha inizio la guerra psicologica tra Light, soprannominato Kira (che sta per killer, assassino), e L, espressione della legge.

Anche se è Light a uscire vincitore della lotta contro L, la strada da percorrere per realizzare il suo proposito e proclamarsi dio di un mondo nuovo e riformato è lunga. Ed è a questo punto che il protagonista della serie è costretto a fronteggiare altri due avversari: Mello e Near.

Fin qui non ci sono grosse differenze tra il manga di Ohba e Obata e l'anime che ne è stato tratto. Qualcosa però cambia nell'epilogo della storia, nel quale le differenze tra i due media si fanno più marcate, non tanto sul versante delle degli eventi stessi, quanto nel modo in cui Light va incontro al proprio destino.

Light perde il senno nel finale di Death Note

Anche se Light è sempre riuscito a pianificare ogni sua mossa nei minimi dettagli, riuscendo a ingannare proprio chiunque, la sfida con Near e Mello lo mette con le spalle al muro.

Di fronte all'evidenza della colpevolezza, Light non può che confessare la verità: è lui Kira. Ma ancora una volta, Light ha un piano. Rivelare la propria identità non vuol dire per lui consegnarsi alla polizia. Il ragazzo ha ancora più di un asso nella manica. Eppure, questa volta, la fortuna non sembra volgere a suo favore. Ogni tentativo di farla franca e di aggirare i suoi avversari gli si ritorce contro e persino uno dei suoi più fedeli adepti, Teru Mikami, gli volta le spalle, riconoscendolo come un semplice uomo, non un dio.

Solo, ormai messo alle strette, Light perde il senno, invocando l'aiuto di Misa e di Takada, pur sapendo che nessuno dei due e lì per aiutarlo. Con quel briciolo di lucidità che gli resta, Light prega Ryuk di dargli una mano, di schierarsi apertamente dalla sua parte e scrivere nel Death Note i nomi dei suoi nemici.

Nonostante il tempo trascorso con Light lo abbia divertito immensamente, Ryuk non è mai stato fedele a Light e il ragazzo lo sa bene. Come gli aveva promesso in precedenza, Ryuk a quel punto utilizza il quaderno della morte, ma non ascolta le sue preghiere e, anzi, lo uccide.

Negli ultimi istanti della sua vita, Light muore perdendo tutta la dignità e la compostezza che lo avevano sempre contraddistinto. Spera che il nome scritto da Ryuk possa essere cancellato, ma poi lo shinigami gli ricorda che non accadrà, non sono queste le regole del Death Note.

Solo contro tutti, Light Yagami torna col pensiero al primo incontro con Ryuk e le parole del dio della morte, dalle quali è terrorizzato, riecheggiano nella sua mente: paradiso e inferno non esistono, dopo la morte c'è il nulla.

Nelle ultime pagine del manga scopriamo che il mondo sta rinascendo senza Kira, ma resiste ancora nel cuore dei suoi fedeli sostenitori la speranza di un suo ritorno.

PLANET MANGA Death note (Vol. 1)
PLANET MANGA

Death note (Vol. 1)

4,65 €

Il finale dell'anime: una morte più serena

Il destino di Light Yagami non è diverso nell'anime, eppure il finale della serie animata propone alcune variazioni alla morte del protagonista.

Quando Light si rende conto di non essere più in grado di contrastare gli avversari, senza più la possibilità di scrivere i loro nomi sul Death Note, tenta di fuggire e Near lo lascia andare. L'erede di L, infatti, non lo crede più capace di fare del male a nessuno: Light è infatti ferito e non possiede neanche più un solo frammento di pagina del quaderno della morte.

Così, Light fugge via e il quel momento Ryuk, compreso che il divertimento è giunto al capolinea, scrive il nome di Yagami sul quaderno.

La sequenza della morte di Light risulta quindi meno brutale nell'anime: il protagonista non scopre mai che Ryuk lo ha ucciso e riesce a dire addio a questo mondo più serenamente di quanto accade alla sua controparte in bianco e nero.

Un finale alternativo mai ufficializzato

A qualche anno dalla pubblicazione dell'ultimo capitolo di Death Note, è misteriosamente apparso online un finale alternativo del manga che ha immediatamente stuzzicato la curiosità dei fan, dando vita a numerose discussioni e speculazioni.

Il finale in questione, disponibile solo in lingua inglese, non è mai stato confermato dagli autori del manga. Tsugumi Ohba e Takeshi Obata non hanno mai confermato che il capitolo finale alternativo portasse le loro firme, ma non lo hanno neppure mai negato.

Il manga e l'anime si concludono entrambi con la sconfitta di Light e la sua inevitabile morte. Il finale alternativo offre uno sguardo all'orribile futuro che si sarebbe realizzato se Light avesse invece vinto.

La storia comincia con un Light anziano che, dopo aver realizzato il suo proposito di dar luce a un nuovo mondo, chiede a Ryuk di ucciderlo.

Dopo morto viene inspiegabilmente catapultato nel mondo degli shinigami. Se è vero che nel corso nel fumetto Ryuk aveva avvertito Light che inferno e paradiso non esistono, ricordandogli che “la morte è uguale per tutti”, è anche vero che in una delle pagine conclusive dell'ultimo volume del manga leggiamo: “Dopo la morte vi è il nulla”.

Tuttavia Light non sembra sorpreso e afferma che si trattava di una possibilità che già aveva preso in considerazione.

Dopo lo smarrimento iniziale, Light inizia a sperimentare il dolore delle morti che ha inflitto, una sorta di punizione ultraterrena per ciò che ha commesso in vita, ma presto, piuttosto che soccombere alla follia e al dolore, il protagonista di Death Note ritrova la propria stoica compostezza e una nuova idea si fa largo nella sua mente: Light desidera incontrare il re degli dei della morte per proporgli un accordo e ricostruire il regno degli shinigami così come aveva fatto con quello umano.

  • Sì. L'ultimo volume del manga, ancora oggi tra i più popolari di sempre, è stato pubblicato in Giappone nel 2006, due anni dopo in Italia.

    L'anime è stato trasmesso tra il 2006 e il 2007 in Giappone, tra il 2008 e il 2009 in Italia.

  • Esiste un capitolo sequel del manga, scritto e disegnato da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata, pubblicato il 4 febbraio 2020.

    Ambientato a circa dieci anni di distanza dalla violenta morte di Light Yagami, il capitolo one-shot ha nuovamente per protagonista Ryuk, il dio della morte che aveva lasciato cadere il suo quaderno sulla Terra nell'incipit della storia.

    Quando Ryuk fa ritorno sulla Terra per consegnare il quaderno della morte a un nuovo proprietario, spera di essere testimone di un'epica storia come lo era stata la lotta tra Light Yagami e L.

    Tuttavia le cose non vanno come previsto quando sceglie che sia Minoru Tanaka a portare avanti l'eredità del suo geniale predecessore.

  • I volumi della serie manga regolare sono in tutto 12, nella Black Edition i capitoli sono raggruppati in 6 corposi volumi.

  • Compongono la prima e unica stagione di Death Note 37 episodi della durata di 25 minuti ciascuno.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca