10 serie da guardare per chi sente la mancanza di True Detective

In attesa di scoprire se e quando verrà prodotta una quarta stagione di True Detective, ecco dieci titoli di genere crime che presentano diverse similitudini con la serie creata da Nic Pizzolatto per HBO.

HBO Un'immagine tratta dalla terza stagione di True Detective

Pluripremiata serie creata e sceneggiata da Nic Pizzolatto per HBO, True Detective si è rivelata un vero e proprio cult per la sua capacità di amalgamare il genere investigativo, il thriller psicologico e il noir reinventandosi in ogni stagione con nuove storie, trame avvincenti, protagonisti sfaccettati e ambientazioni sempre differenti.

La serie non è ancora conclusa, ma almeno per il momento non ci sono nuove stagioni all'orizzonte. Per ingannare l'attesa nella speranza di un nuovo ciclo di episodi, ecco una lista di dieci serie simili a True Detective assolutamente da non perdere.

Fargo

Basata sull'omonimo film del 1996 dei fratelli Coen, Fargo è una serie antologica che, esattamente come True Detective, racconta in ogni stagione una storia di genere crime a se stante.

La prima stagione della dark comedy è incentrata sulla figura di Lester Nygaard, un sempliciotto che, influenzato dal criminale Lorne Malvo, si macchia dell'omicidio di sua moglie; la seconda racconta dei conflitti dei Gerhardt, famiglia di malavitosi su cui l'agente Lou Solverson si trova a indagare; la terza narra la storia dei fratelli Ray e Emmit Stussy, che si ritrovano coinvolti in una faccenda ben più grande di loro; la quarta mette in scena i contrasti tra due famiglie criminali in lotta tra loro.

Broadchurch

Dramma britannico con protagonisti David Tennant e Olivia Colman, Broadchurch racconta le indagini dei detective Hardy e Miller alle prese con la risoluzione di diversi delitti. La serie ha riscosso così tanto successo da dare vita a un adattamento statunitense intitolato Gracepoint, nel quale lo stesso Tennant riprende il ruolo principale.

Come nella terza stagione di True Detective, in cui assistiamo alla scomparsa di due bambini, anche nella prima di Broadchurch il crimine investe un ragazzo giovanissimo, che viene ritrovato morto in circostanze misteriose. Entrambe le serie puntano sul clima inquietante, lo uno stile noir e l'attenzione maniacale anche ai più piccoli dettagli.

L'alienista

Tratto dall'omonimo romanzo di Caleb Carr, L'alienista è un poliziesco in costume che si propone di indagare la mente criminale e che tenta di dare una risposta alle azioni efferate e alle brutalità di pericolosi serial killer. Protagonisti della storia sono l'alienista Laszlo Kreizler, la detective Sara Howard e l'illustratore John Moore, che si uniscono per tentare di risolvere i misteriosi omicidi di bambini che affliggono la New York del 1896.

La serie ricorda True Detective non solo per la parte relativa alle indagini, ma anche per le atmosfere dark e lo spessore psicologico riservato ai protagonisti.

American Crime Story

Premiata coi più importanti riconoscimenti del settore, American Crime Story è, come True Detective, una serie di genere investigativo caratterizzata da una struttura antologica. Entrambe le produzioni raccontano in ogni stagione una storia autoconclusiva completamente slegata dalle altre.

A differenza di True Detective, però, American Crime Story si basa su eventi realmente accaduti: la prima stagione ripercorre il processo a O.J. Simpson, mentre la seconda è incentrata sull'assassinio di Gianni Versace e sui tentativi della polizia di acciuffare l'omicida Andrew Cunanan.

Twin Peaks

Twin Peaks porta sullo schermo una storia unica nel suo genere, nella quale confluiscono i più disparati generi: dal giallo al thriller, dal soprannaturale al sentimentale, dal drammatico al grottesco. Una caratteristica che ha fatto della serie di David Lych e Mark Frost un cult intramontabile, senza precedenti e senza eguali.

Nonostante sia diversissima da True Detective nei toni, nella messa in scena e nelle atmosfere oniriche, Twin Peaks condivide con la serie di HBO la trama investigativa: come i detective Rust Cohle e Marty Hart, anche l'agente Dale Cooper è chiamato a indagare su un complicato caso di omicidio, quello della giovane Laura Palmer, e a trovare la verità in un mare di disonestà e corruzione.

Hannibal

Una delle caratteristiche più importanti di True Detective è la capacità di portare sullo schermo storie forti e complesse, ricche di particolari macabri e inquietanti. Una peculiarità che avvicina la serie antologica a un'altra particolarmente truculenta: si tratta di Hannibal.

Crudele e spietata, Hannibal racconta le vicende dello psichiatra e criminale Hannibal Lecter e del suo intenso legame col profiler Will Graham.

Una serie che mette in scena crimini, omicidi efferati e indagini al cardiopalma mantenendo sempre sul filo del rasoio il confine tra bene e male.

Mindhunter

Basata sul libro Mindhunter: La storia vera del primo cacciatore di serial killer americano, la serie, recentemente cancellata da Netflix, narra le vicende del negoziatore Holden Ford, dell'agente Bill Tench e della professoressa Wendy Carr alle prese con un inedito metodo di indagine, la profilazione, che li porta a indagare la mente dei più famosi pluriomicida arrivando a concepire per la prima volta una nuova tipologia di assassino, il serial killer.

Come True Detective, grande attenzione è posta all'approfondimento psicologico dei personaggi, riservato sia agli investigatori che ai colpevoli.

In difesa di Jacob

In difesa di Jacob narra dei tentativi del procuratore distrettuale Andy Barber di provare l'innocenza del figlio Jacob, indagato per l'omicidio del compagno di classe Ben.

Chi nella serie di Nic Pizzolatto ha apprezzato il focus sulle vicende personali dei protagonisti al di là delle indagini, troverà nel dramma con protagonista Chris Evans pane per i propri denti. In difesa di Jacob, infatti, pone una particolare attenzione sulle ripercussioni psicologiche che affliggono la famiglia Barber: i dubbi, i sensi di colpa, la paura di aver commesso un irreparabile errore di giudizio.

The Act

True crime con Patricia Arquette e Joey King, The Act segue la storia vera dell'adolescente Gipsy Blanchard e dell'omicidio di sua madre Dee Dee, affetta dalla sindrome di Münchhausen per procura.

Esattamente come True Detective, anche The Act non indora mai la pillola e mette in scena tutti i particolari più macabri della vicenda narrata. La consapevolezza che si tratti di una storia vera, poi, rende la visione della serie ancora più inquietante.

The Fall - Caccia al serial killer

Gillian Anderson è la sovrintendente Stella Gibson, chiamata in aiuto della polizia locale per acciuffare il serial killer Paul Spector, colpevole di numerosi casi di omicidio ai danni di giovani donne. Stella inizia a investigare sul caso cercando di comprendere il modus operandi di Paul e cosa si cela dietro i suoi brutali crimini.

Attraverso le indagini della protagonista, The Fall, come True Detective, si presenta come un thriller psicologico in cui il focus non è tanto la caccia al colpevole, quanto piuttosto la ricerca delle ragioni che lo spingono a compiere i più feroci e violenti omicidi.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca