Che fine ha fatto Sara? Manolo Cordona promette risposte nei nuovi episodi

Chi era veramente Sara Guzman? Alex lo scoprirà a sue spese, aprendo gli occhi e rendendosi conto per la prima volta che niente è come sembra.

Netflix Una scena di Che fine ha fatto Sara?

Il finale di Che fine ha fatto Sara? ci ha lasciato con tante domande e numerose perplessità. I fan da allora si interrogano sugli indizi emersi dall’ultimo episodio, formulando teorie e possibilità su chi possa nascondersi dietro il fatale incidente della sorella di Alex.

La pista seguita dal protagonista, in realtà, sembra essersi sgretolata con l’epilogo, che invece di dare risposte ha moltiplicato le domande: Sara è ancora viva? Chi è Diana Cacciatrice? E di chi sono i resti sepolti nel giardino di Alex? Ma soprattutto… Sara è completamente una vittima?

In un’intervista esclusiva a TV Line, Manolo Cardona, che interpreta Alex Guzman, ha assicurato che il nuovo capitolo darà tante soddisfazioni e, parlando delle svolte della serie, ha snocciolato anche alcune anticipazioni. Attore e produttore colombiano classe 1977, Cardona ha svelato che “i fan avranno delle risposte”.

Sarà una grande svolta e una nuova avventura per Alex mettere davvero in discussione ciò che pensava di sapere. Sara non è la persona che Alex pensava di essere. E c'è un cadavere nel suo giardino.

La grande novità quindi sarà assistere a un cambio di rotta da parte del personaggio principale: da detective-Conte di Montecristo, Alex si trasformerà in un uomo insicuro, pronto a scoprire che le cose sono diverse da quelle che sembravano.

La storia ruoterà intorno a una grande domanda: chi era veramente Sara? Questo, di conseguenza, ci farà riflettere su un tema: conosciamo sempre le persone che ci sono più vicine?

Per Alex la seconda stagione sarà una catena di sorprese, sui segreti di sua sorella.

Cardona ha rivelato anche di essere coinvolto quanto gli spettatori nelle trame di Che fine ha fatto Sara, un thriller con risvolti “soappeschi” che ha catturato subito l’attenzione del pubblico.

Ogni volta che leggo una sceneggiatura e si va in una direzione diversa, mi emoziono per il pubblico. È molto stimolante, ed è stato un viaggio fantastico.

La seconda stagione, già anticipata da un trailer adrenalinico, ribalterà tutte le convinzioni di Alex sulla tragica fine di Sara. Vedremo anche il ragazzo avvicinarsi al suo acerrimo nemico, Cèsar, per salvare insieme Elisa, che è stata rapita.

NetflixL'incidente in Che fine ha fatto Sara?
L'inizio di tutto: l'incidente di Sara

La storia esplorerà anche i legami oscuri tra Sara e l’amica Marifer, che potrebbe essere Diana Cacciatrice. E probabilmente scopriremo anche il destino di Nicandro, un altro testimone oculare dell’incidente e che crediamo morto nel 2013 (ma è davvero così?).

Manolo Cardona ci ha assicurato che i twist non mancheranno e, al contempo, che avremo più risposte rispetto al finale sospeso della prima. E che anche il villain César riserverà tante sorprese.

La direzione in cui andrà il suo personaggio nella seconda stagione lascerà a bocca aperta.

La serie sarà disponibile su Netflix dal 19 maggio. Chissà, forse per quella data sapremo chi ha ucciso Sara Guzman.

Leggi anche

      Cerca