La genesi dei Vendicatori: come Marvel scelse chi inserire nel team, nel primo film corale

Quando e come è nata l'idea di Marvel Studios di mettere insieme gli eroi più potenti della Terra? Ripercorriamo insieme quelle che sono state le primissime fasi della creazione di The Avengers!

Marvel Studios I Vendicatori del Marvel Cinematic Universe

Il 2008, ovvero l'anno di uscita del film Iron Man, è la data che i fan hanno inciso sulla pietra per ricordare l'inizio del grande viaggio chiamato Marvel Cinematic Universe
Le avventure dei supereroi della Casa delle Idee vanno avanti successo dopo successo ormai da oltre 10 anni. In questo lasso di tempo c'è un momento chiave che si può considerare determinante per la consacrazione del Marvel Cinematic Universe, ossia l'uscita nei cinema di The Avengers nel 2012.

Il film ha una duplice importanza per Marvel Studios. La prima riguarda il fatto di aver mostrato ufficialmente al proprio pubblico che i supereroi Marvel vivono tutti all'interno dello stesso universo. La seconda riguarda un fattore economico legato agli incassi record che The Avengers ha registrato in tutto il mondo nel 2012.

Il concetto di universo condiviso ha creato molto interesse tra i fan, che hanno iniziato a seguire in sala ogni avventura successiva a The Avengers per conoscere i collegamenti tra i vari film. Il fattore economico, ovviamente, è servito a Marvel Studios per realizzare produzioni sempre più imponenti e per ingaggiare attori di fama mondiale.

Uno dei motivi di successo del film diretto da Joss Whedon nel 2012 è legato alla scelta dei personaggi coinvolti, ovvero Iron Man, Thor, Capitan America, Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco. Tutti questi supereroi sono stati scelti da Marvel Studios durante la progettazione della Fase 1 del MCU. Ma perché proprio loro?

I personaggi a disposizione erano limitati

Prima di tutto è bene ricordare che negli anni '90 l'azienda Marvel ha dovuto affrontare una forte crisi finanziaria. In quel peridodo la società dovette mettere in vendita i diritti cinematografici dei suoi principali eroi, come per esempio Spider-Man (a Sony Pictures) e gli X-Men (a 20th Century Fox). Quindi al momento della formazione iniziale degli Avengers del MCU Marvel Studios ha dovuto fare i conti con un breve elenco di personaggi a disposizione. Su questo argomento ha dato una importante delucidazione il presidente Kevin Feige in una intervista riportata dal New York Times:

Inizialmente c'erano 10 personaggi in una lista ufficiale e Iron Man non era uno di loro. Iron Man è diventato disponibile quando i diritti sono tornati a Marvel da New Line Cinema. In quel momento Iron Man è andato immediatamente in cima alla lista. Eravamo molto entusiasti di poter fare qualcosa di diverso con quel film. Avevamo L'incredibile Hulk in uscita nello stesso anno e tra i due progetti Hulk era di gran lunga il personaggio più conosciuto. Vedevamo infatti Iron Man come un rischio.

La lista di cui ha parlato Feige comprendeva senza dubbio Hulk, Occhio di Falco, Vedova Nera, Thor e Capitan America, ovvero tutti gli altri personaggi che sono apparsi in The Avengers. Oltre a loro, a seguito di una dichiarazione di Joss Whedon, si sa che quella lista comprendeva anche Wasp dall'universo fumettistico di Ant-Man. Guardando alla filmografia del MCU si può pensare che i restanti quattro personaggi a disposizione di Feige fossero Black Panther, Doctor Strange, Capitan Marvel e un altro tra quelli che sono già apparsi come co-protagonisti (War Machine, Nick Fury, Falcon, Visione etc. etc.).

Marvel StudiosI Vendicatori in battaglia
Una scena dal film The Avengers del 2012

I Vendicatori Originali, da Hulk a Iron Man

Hulk era quindi dentro il progetto fin dall'inizio poiché veniva considerato il personaggio Marvel più popolare. Del resto il Golia Verde aveva già esordito al cinema nel 2003 (per la regia di Ang Lee) ma soprattutto era molto amato dai fan per la serie televisiva di cui era stato protagonista in patria tra il 1978 e il 1982.

Il ritorno dei diritti cinematografici di Iron Man in casa Marvel furono visti come un'opportunità da Feige di poter lavorare a un progetto diverso dal solito. Ma - cosa ancora più curiosa - secondo quanto riportato dal libro The Big Picture: The Fight for the Future of Movies (via Screenrant) Marvel Studios decise di portare sul grande schermo il film di Iron Man prima di quello di Capitan America a seguito di un sondaggio proposto a dei bambini. Il libro racconta che Marvel Studios mostrò alcuni personaggi ai bambini chiedendo loro con quale avrebbero preferito giocare: la risposta fu Iron Man.

Fritz, Ben The Big Picture: The Fight for the Future of Movies [Lingua inglese]
Fritz, Ben

The Big Picture: The Fight for the Future of Movies [Lingua inglese]

6,78 €

Capitan America fu messo in lavorazione nel 2010, ossia dopo il successo al botteghino di Iron Man.

Occhio di Falco è sempre stato uno dei personaggi dei fumetti preferiti da Joss Whedon. Lo stesso regista ha dichiarato che la figura di un uomo senza poteri era utile al fine di occuparsi delle "piccole cose" come, per esempio, aiutare le persone a uscire da un autobus.

Marvel StudiosOcchio di Falco lancia le sue speciali frecce
Occhio di Falco

Vedova Nera, già introdotta in Iron Man 2, rappresentava la femme fatale del gruppo. A quanto pare il personaggio fu inserito nel film The Avengers poiché Marvel Studios, ai tempi di Iron Man 2, aveva già fatto firmare a Scarlett Johansson un accordo per più film. Il regista e sceneggiatore Joss Whedon avrebbe voluto inserire Janet van Dyne aka The Wasp! Quest'ultima è infatti parte della formazione iniziale dei Vendicatori dei fumetti, che ha esordito negli Stati Uniti nel 1963.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca