Nella scena mid credit di Crudelia appaiono Pongo e Peggy da cuccioli

Guest star inaspettate nella mid credit scene di Crudelia di Craig Gillespie: nella scena extra scopriamo come Pongo e Peggy arrivano nelle case del compositore Roger e della giornalista Anita.

Disney Crudelia e i dalmata della Baronessa

Un cameo inaspettato anima la scena mid credit (a metà dei titoli di coda) di Crudella, il film Disney che rivela le origini da antieroina di una delle cattive più iconiche del suo universo animato: Crudelia De Mon. Dopo la fine canonica della pellicola (che lancia già un gancio a un possibile sequel) il film si concentra sul mettere le basi per collegare questo prequel alla storia ufficiale che già conosciamo di Cruella e dei 101 dalmata che si ritroverà a rapire. 

La giovane Cruella non sembra infastidita dai cani e desiderosa di disfarsi dei dalmata di cui entra in possesso, anzi: realizzata capi a pois con pellicce sintetiche, senza uccidere animali. Una scelta che ha fatto molto discutere, un cambiamento radicale del personaggio così come lo conosciamo.

A quanto pare però Cruella non è troppo interessata ai cuccioli, almeno per il momento.

Crudelia regala Pongo e Peggy ai futuri proprietari

Già sul finale del film abbiamo il sentore che uno dei tre dalmata da guardia della Baronessa (una femmina il cui nome sembra essere Gengis) possa essere incinta. Horace infatti nota come tra i tre dalmata rapiti dalla famiglia di Crudelia e poi riottenuti dalla Baronessa, solo uno "appare più ingrassato" dall'ultima volta che l'ha visto. 

Dopo che Crudelia riesce a far incastrare la Baronessa per l'omicidio di Estella (facendola finire in prigione per un reato simile a quello mai emerso dell'assassinio della madre), la giovane stilista entra in possesso della sua eredità. Una villa enorme, la casa di moda, gioielli e ovviamente i tre dalmata da guardia della Baronessa. 

DisneyCrudelia De Mon sfoggia una pelliccia sintetica
Crudelia da giovane non nutre particolare risentimento verso i dalmata e non vuole ucciderli per utilizzarne la pelliccia

Nel frattempo la vita a Londra riprende i suoi ritmi forsennati, dopo aver archiviato lo scandalo della Baronessa von Hellman e il crollo di vendite della sua maison dopo l'affaire degli insetti volanti e l'arresto per omicidio. Anita e Roger sono destinati a ricevere una bella sorpresa proprio da Cruella, grata per l'aiuto diretto e indiretto che le hanno dato per mettere a punto il suo piano. 

La prima (in questa versione giornalista specializzata nella moda) vive solo in un appartamentino luminoso a poca distanza dall'ex avvocato della Baronessa, licenziato per la sua incapacità di ricostruire il passato e l'identità di Cruella. La voce fuori campo di quest'ultima ci informa del fatto che l'uomo accusa proprio Cruella di essere la responsabile delle sue sfortune: pensa di aver perso il proprio impiego a causa sua e prova risentimento verso di lei. Anita invece è consapevole del "identità segreta" di Crudelia e del suo legame con Estella. 

DisneyLa Baronessa regge una coppa di champagne
I dalmata della Baronessa sono i genitori di Pongo e Peggie

Quando i due comprimari aprono il pacco ricevuto da Cruella, vi trovano dentro un cucciolo di dalmata: è probabile che si tratti proprio dei figli di Gengis. Scopriamo che il compositore a tempo perso e la giornalista chiameranno i proprio cuccioli rispettivamente Pongo e Peggy. Si tratta dunque della versione dai cuccioli dei due genitori dalmata protagonisti di La carica dei 101!

In chiusura sentiamo Roger strimpellare al piano il motivetto reso popolare dal film animato, che narra della crudeltà di Cruella: 

Crudelia De Mon, Crudelia De Mon, farebbe paura persino a un leon! 

  • Crudelia regala all'ex avvocato della Baronessa e alla giornalista Anita due cuccioli di dalmata, i figli di uno dei tre cani della sua avversaria, divenuti parte della sua eredità. 

    Scopriamo che i due personaggi chiamano i due cagnolini rispettivamente Pongo e Peggy: si tratta quindi dei due cani dalmata protagonisti de La carica dei 101, anche se ancora cuccioli. 

    Sentiamo anche l'ex avvocato della Baronessa canticchiare il celebre motivetto "Crudelia De Mon, Crudelia De Mon! Farebbe paura persino a un leon!".

  • Sì. 


    I due cani protagonisti di La carica dei 101 sono figli di uno dei dalmata della Baronessa e vengono regalati ai rispettivi proprietari (il compositore Roger e la giornalista Anita) proprio da Crudelia. 

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca