La signora in giallo: George Clooney e altri 9 attori (non ancora) famosi apparsi nella serie

Da George Clooney alla coppia Linda Hamilton e Bryan Cranston, ecco dieci guest star che ai tempi di Jessica Fletcher e Cabot Cove non erano ancora delle vere e proprie celebrities.

CBS George Clooney in un episodio della serie La signora in giallo

Di una serie di culto come La signora in giallo si sa più o meno tutto. Come sono finite le avventure di Jessica Fletcher, perché Angela Lansbury ha accettato di recitare per 12 stagioni e 264 episodi nel detective drama (ossia per soldi e non per "meriti artistici") e tante altre curiosità che forse si conoscono meno.

Uno dei "trivia" che ancora stuzzicano la memoria dei fan sfegatati riguarda però il cast. Sin dal 1984, La signora in giallo è pieno di guest star. Dalle parti di Cabot Cove e dintorni sono passati parecchi volti già noti. I più celebri? Jean Simmons, Janet Leigh, Dick Van Dyke, Ernest Borgnine, Elliott Gould, Martin Landau, Tippi Hedren, Leslie Nielsen, Tom Selleck, Eli Wallach, Andy Garcia, Tomas Milian, Linda Blair.

Ma ce ne sono tanti altri. Qui ci concentriamo su di loro: ecco i 10 ospiti che all'epoca di Murder, She Wrote non erano proprio famosissimi.

George Clooney

Prima di conquistare il pubblico con il dottor Ross di E.R. - Medici in prima linea e poi la critica sia come attore che da regista, il divo rubacuori, attivista e ambientalista appare nell'episodio 18 della terza stagione, C'è poco da ridere. È Kip Howard, il figlio del famoso comico Mack (Steve Lawrence) innamorato della figlia dell'ex partner di suo padre, Murray (Buddy Hackett).

Per i fan di E.R. va aggiunto che nell'episodio 9 della stagione 10, Il latitante, c'è pure la dottoressa Hathaway: Julianna Margulies. La futura Alicia Florrick di The Good Wife è Rachel Novaro, la figlia di Dave (George Segal), l'uomo che vuole portare Jessica in tribunale perché la trama dell'ultimo romanzo della scrittrice ficcanaso ricalca l'assassinio irrisolto di sua moglie.

Neil Patrick Harris

La star di How I Met Your Mother appare nell'episodio L'unico testimone, il 19esimo della nona stagione. Niente a che vedere con il Barney Stinson della sitcom di Craig Thomas e Carter Bays: NPH è Tommy Remsen, il giovane fattorino che consegna la spesa alla signora Fletcher e si ritrova "unico testimone" (e poi imputato) dell'omicidio della signorina Evers, un'ambigua hostess invischiata in una vicenda più grande di lei. John Bennett Perry interpreta Dan, il papà di Tommy: in una scena, ironia della sorte, gli urla "Suit up!", ovvero "Metti la giacca!", la futura frase tormentone di Barney.

Courtney Cox

È il 1986 e la Monica di Friends è apparsa soltanto nel video di Dancing in the Dark di Bruce Springsteen, diretto da Brian De Palma. Il casting director di CBS la nota e le affida il personaggio di Carol, la nipote di Jessica in procinto di convolare a nozze, nel doppio episodio Lo gnomo d'argento che apre la stagione 3. Il prezioso del titolo (in originale è Death Stalks the Big Top) è proprio un regalo all'imminente sposa da parte del nonno, dato per morto dieci anni prima: da qui cominciano le indagini della Fletcher.

CBSCourtney Cox nella serie La signora in giallo
Courtney Cox è Carol prima di Monica

Megan Mullally

Nel 1988 la futura star di Will & Grace è molto diversa dalla Karen Walker che gli spettatori ricordano. All'epoca ha 30 anni e nell'episodio Delitto in miniera (in originale il più efficace Coal Miner's Slaughter), il quinto della quinta stagione, è Molly Connors, la figlia di un minatore morto in un'esplosione. Molly è l'avvocatessa che vuole far luce sulle vere cause del disastro, dietro le quali si nascondono le responsabilità dello spietato imprenditore Tyler Morgan (Chuck Connors).

Marcia Cross

La futura Bree Van De Kamp di Desperate Housewives compare nell'episodio 16 della stagione 8, Per sempre. È Marci Bowman, la figlia problematica dell'anziano milionario Walter (Kevin McCarthy) che ostacola la relazione del padre con l'attrice Joanna Rollins (Kate Mulgrew), star della soap Ever After, da cui il titolo. Altro che impeccabile e frustrata "casalinga disperata". Curiosità: Marci è fidanzata con Teddy, interpretato da Mitchell Whitfield. Ricordate Barry? È l'uomo che Rachel lascia sull'altare nella prima stagione di Friends. Whitfield ha persino rivelato al Guardian che ha "rischiato" di soffiare a David Schwimmer il ruolo di Ross.

Joaquin Phoenix

Nella primissima stagione di Murder, She Wrote c'è lui: uno dei migliori attori al mondo. Nel 1984, ad appena 10 anni, Phoenix diventa Billy, il nipote appassionato di trucchi e magia di Jessica Fletcher. Per sua sfortuna, il suo mito, l'illusionista Horatio Baldwin (James Coco), finisce morto ammazzato. A interpretare Cindy, l'altra nipote di Jessica, è Summer Phoenix, la sorella di Joaquin. L'episodio è il settimo, si intitola Il gran mago Orazio (in originale We're Off to Kill the Wizard, citazione dal Mago di Oz) e Phoenix si chiama ancora Leaf.

Caitlyn Jenner

Sempre nella prima stagione, nel 16esimo episodio dal titolo Un omicida tra i leopardi, appare nientepopodimeno che l'ex campionessa olimpica. Quando era ancora nota come Bruce Jenner, la matrigna di Kim Kardashian ha interpretato una sorta di controparte di sé stessa, il campione di football Zak Farrell. Nel 1985 Jenner è già famosa, ma non per il coming out e la transizione: è stata medaglia d'oro nel decathlon ai Giochi di Montréal 1976 e deteneva il record mondiale maschile della specialità.

CBSBruce Jenner nella serie La signora in giallo
Caitlyn Jenner è ancora Bruce quando recita in Murder, She Wrote

Joseph Gordon-Levitt

In questo caso tocca aguzzare la vista: il Robin del Cavaliere oscuro è un attore sin da bambino (recita nella serie Una famiglia del terzo tipo) e per La signora in giallo bisogna tornare all'episodio del 1990 Attimi di follia, il ventesimo della sesta stagione. Il bimbo che scende dal bus è proprio JGL.

Cynthia Nixon

La Miranda Hobbes di Sex and the City, ben prima della serie che le ha dato il successo, è Alice Morgan, la vicina di casa fobica e hikikomori della signora Fletcher. L'episodio si chiama Un falco nella notte: è il 16esimo della nona stagione. Alice scruta le strade di New York con il suo telescopio ed è convinta che il responsabile della morte di sua madre sia l'affascinante architetto Jordan Barnett (David Soul). Niente di più lontano dalla risoluta, brillante e testarda avvocatessa creata da Candace Bushnell.

Linda Hamilton e Bryan Cranston

Cosa ci fanno insieme la Sarah Connor di Terminator e il Walter White di Breaking Bad? Sono una coppia da urlo nell'episodio L'ombra di mia sorella, il ventesimo della seconda stagione. Lei (già famosa grazie al film di James Cameron) è Carol, ex studentessa di Jessica; lui è il fidanzato Brian, aitante tennista che finisce ucciso per sbaglio. Cranston tornarà a Murder, She Wrote altre due volte: negli episodi Giù le mani dal morto e L'ispettore Le Chat, rispettivamente il 12esimo della sesta stagione e il 17esimo della 12esima e ultima.

Se non ne avete abbastanza, recuperate pure gli episodi 17 e 16 delle stagioni 4 e 11. In Omicidio d'annata c'è un giovanissimo Billy Zane (è l'erede della facoltosa famiglia italoamericana dei Gambini e soprattutto un giocatore d'azzardo pieno di debiti), prima di farsi un nome grazie a Ore 10: calma piatta, The Phantom e Titanic. Nel cast di Questa è Hollywood, appare Jim Caviezel: il futuro Gesù Cristo di Mel Gibson è il geloso custode del film incompiuto Urlo del destino.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca