Tenebre e Ossa è rinnovato per una stagione 2! Cosa dobbiamo aspettarci?

Cosa accadrà nella seconda stagione di Tenebre e Ossa? Lo sceneggiatore dello show e gli attori protagonisti raccontano cosa ci aspetta negli episodi in arrivo su Netflix.

Netflix Jessie Mei Li nel primo episodio di Tenebre e Ossa

Netflix ha rinnovato Tenebre e Ossa per una seconda stagione durante il primo giorno della sua Geeked Week, l'evento virtuale nel corso del quale la piattaforma annuncia novità e delizia gli spettatori con interessanti approfondimenti sui suoi show più popolari.

Il rinnovo, tanto atteso dai fan del Grishaverse e piuttosto prevedibile data la popolarità del titolo online, è arrivato a poco più di due mesi dal debutto della serie che affonda le proprie radici nel fantastico mondo creato dalla scrittrice Leigh Bardugo.

Il produttore esecutivo e showrunner Eric Heisserer si è detto “onorato ed entusiasta di tornare nel Grishaverse e continuare a esplorare le storie di questi personaggi così accattivanti… in particolare Milo”, la simpatica capretta che ha rubato la scena ai personaggi principali dello show.

All'annuncio del rinnovo, Variety ha riportato un'interessante chicca: pare che già nel mese di aprile Heisserer abbia iniziato a lavorare alla sceneggiatura della stagione 2, in modo da essere pronto quando i nuovi episodi entreranno in produzione.

Nonostante lo zelo dello sceneggiatore, non sappiamo però quando Tenebre e Ossa 2 arriverà su Netflix. L'attesa potrebbe essere più lunga del previsto. Non dobbiamo infatti dimenticare che la produzione della prima stagione è stata molto complicata e non solo perché, nel bel mezzo delle riprese, è esplosa la pandemia mondiale che ha rallentato la maggior parte delle serie trasmesse nel 2021. La prima stagione di Tenebre e Ossa, girata a Budapest e dintorni, è stata curata nei minimi dettagli. Tra costumi, effetti speciali, oggetti di scena, set cinematografici e il duro lavoro fatto dagli stuntman per le scene d'azione più pericolose hanno richiesto del tempo. E altrettanti mesi saranno necessari per la messa in scena degli otto episodi della seconda stagione.

Se consideriamo che l'intervallo di tempo tra una stagione e l'altra di serie Netflix come The Witcher o The Umbrella Academy è di circa 18 mesi, possiamo ipotizzare che l'attesa per la seconda stagione di Tenebre e Ossa sarà abbastanza lunga. Probabilmente dovremmo aspettare la seconda metà del 2022 per vedere i nuovi episodi.

Cosa accadrà nella seconda stagione di Tenebre e Ossa?

La prima stagione di Tenebre e Ossa si è conclusa con uno sconvolgente cliffhanger. Dopo una dura lotta, Alina, Mal, Kaz, Inej, Jesper e Zoya sono riusciti a sfuggire al generale Kirigan. Alina è convinta di aver annientato il terribile Darkling una volta per tutte, ma nei momenti finali ecco che Kirigan riemerge dalla Faglia d'Ombra, più potente e arrabbiato che mai, con una serie di volcra al seguito.

A tal proposito, durante un'intervista a Collider, Heisserer ha anticipato che il Darkling sarà un nemico ancora più difficile da battere nella stagione 2, soprattutto perché potrà contare su temibili alleati. Si tratta dei Nichevo'ya, che nella lingua di Ravka ispirata al russo significa “nulla”.

“Saranno dei nemici ardui da sconfiggere per Alina, Mal e chiunque si imbatta in Kirigan”, ha detto lo showrunner.

La prima stagione di Tenebre e Ossa ha adattato abbastanza fedelmente il primo libro della trilogia originale di Leigh Bardugo. Possiamo quindi immaginare che nella seconda stagione vedremo dispiegarsi sotto i nostri occhi gli eventi di Assedio e tempesta, secondo volume della Trilogia dei Grisha.

Nel romanzo in questione, il Darkling è sempre più determinato ad avere l'evocatrice di luce Alina dalla sua, in modo da usare la sua magia per poter conquistare il trono di Ravka, il paese diviso in due dalla Faglia.

Alina, intanto, si rivolge a un famigerato corsaro e, col suo aiuto e quello dell'amato Mal, combatte per proteggere il proprio paese che sembra destinato alla rovina. Nel secondo volume della saga, Alina prende coscienza del proprio ruolo nella guerra che dilania Ravka e si trova costretta a scegliere tra amore e dovere, tra la vita che ha sempre desiderato, accanto a Mal, e la consapevolezza che il destino di Ravka grava sulle sue esili spalle.

Intervistato da Collider, Ben Barnes, interprete di Kirigan, ha però espresso qualche perplessità sull'aderenza della seconda stagione al romanzo corrispondente. Secondo l'attore, Tenebre e Ossa 2 potrebbe divergere, almeno in parte, dagli eventi di Assedio e tempesta.

Ho letto i libri, ovviamente, ma penso che prenderemo un'altra strada nella seconda stagione. Penso che il mio personaggio possa diventare sinonimo, nella mente di Alina, di oscurità, ma voglio che la sua parte umana continui a emergere.

Le novità non finiscono qui. Stando alle parole dello sceneggiatore capo di Tenebre e Ossa, dobbiamo aspettarci altre interazioni tra i Corvi e Alina. I loro cammini si incroceranno un'altra volta o almeno è ciò che Heisserer spera. “Sto pensando a come renderlo possibile senza che la storia perda la sua organicità e senza intaccare le diverse storyline che vogliamo raccontare”, ha detto a Variety.

Anche gli attori hanno detto la loro a propositi del futuro della serie. Jessie Mei Li, che interpreta la protagonista Alina Starkov, non vede l'ora di girare le scene in cui Alina e Kirigan si scontrano con i rispettivi eserciti. A ELLE ha confidato che vorrebbe portare sullo schermo il momento in cui Alina usa Merzost, il potere della creazione, che richiede grandi sacrifici: “Nello show vediamo gli effetti di merzost su Kirigan che si riempie di vene nere. E i capelli di Alina diventano bianchi nei libri. Mi piacerebbe recitare in una scena così raccapricciante”, ha detto Li.

Tenebre e Ossa e Sei di Corvi

La serie televisiva di Netflix non ha solo adattato la prima trilogia del Grishaverse, ha anche inserito nella narrazione (e con grande gioia dei fan) i personaggi della duologia Sei di Corvi.

I due romanzi in questione hanno per protagonisti un gruppo di criminali chiamati Scarti. Cinque di loro hanno già fatto la loro apparizione nella serie TV. Parliamo ovviamente di Kaz Brekker, Inej Khafa, Jesper Fahey, Nina Zenik e Matthias Helvar.

Secondo quanto rivelato da Heisserer a Variety, è stata una sua richiesta quella di poter scrivere per questi personaggi sullo schermo: “Non volevo adattare questa saga senza i personaggi di Sei di Corvi. Non riuscivo a immaginare uno show senza di loro”.

E infatti, nella prima stagione, abbiamo assistito a una storia prequel della duologia, basata in parte su dettagli narrati nel primo dei due romanzi di Bardugo, in parte su una storia interamente originale.

Abbiamo visto il primo incontro tra la Grisha Nina e il drüskelle fjerdiano Matthias, che occupa parte del primo volume della duologia, ma la serie non si è ancora addentrata nella vera trama che riempe le pagine di Sei di Corvi.

Nel finale della prima stagione di Tenebre e Ossa, vediamo Kaz, Inej e Jesper viaggiare verso Ketterdam per vedersela con i nemici che vogliono le loro teste dopo il fallimento della loro missione. Intanto, Nina li avvicina e i lettori della saga sanno che la giovane Spaccacuore presto entrerà a far parte della banda. Così, nella seconda stagione, possiamo immaginare di vedere adattati gli eventi principali di Sei di Corvi anche se tecnicamente ambientati, nel cartaceo, due anni dopo la conclusione della Trilogia dei Grisha.

Durante la convention A Storm of Crows and Shadows Goes Virtual, Amita Suman, Freddy Carter, Kit Young e Calahan Skogman hanno fatto diversi riferimenti ai romanzo, dicendosi speranzosi di poter portare sullo schermo alcuni dei loro momenti preferiti dei romanzi. Qualche esempio? Il primo incontro tra Kaz e Inej al Serraglio o la scena in cui Kaz cava gli occhi di Oomen.

Nuovi personaggi all'orizzonte

Heisserer ha anche rivelato che un personaggio molto amato nei libri farà la sua apparizione nella seconda stagione dello show. Si tratta di Wylan Van Eck.

Eric Heisserer ha detto che il personaggio sarà incluso nel cast “al 100%. Ci piacerebbe averlo nel cast e vorremmo vedere di più di Ketterdam nella seconda stagione”.

Se lo show Netflix sarà fedele alla serie di libri, è altamente probabile che verrà annunciato anche un altro personaggio fondamentale allo sviluppo della vicenda: Nikolai Lantsov.

Nikolaj svolge una parte cruciale nella storia fin dalla sua prima apparizione nei panni di Sturmhond, un corsaro ingaggiato dal Darkling per catturare Alina e Mal.

Nella saga di libri, che lo vedono agire sia a Ravka che a Ketterdam, Nikolai non è certo un personaggio secondario, tanto da essere protagonista di una duologia che porta il suo nome.

I fan attendono con ansia l'annuncio del casting.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca