Come finisce la prima stagione di Sweet Tooth, e come si intrecciano tutte le sue storie?

Sweet Tooth è la serie TV fantasy/thriller che ha esordito come una delle più viste su Netflix! Ecco qual è la sua trama e come finisce.

Netflix Gus

È nato prima il virus o l'ibrido? Questa ancestrale domanda è un po' alla base della storia di Sweet Tooth e quindi dell'apocalisse che ha quasi sterminato il genere umano.

Lo show Netflix, basato sul fumetto omonimo, è di genere fantasy/thriller. La struttura di Sweet Tooth è di fatto impostata su più livelli di fruibilità: ci sono più storie che coprono diversi aspetti della vita umana (e non). Per capire meglio com'è fatta la serie, di cosa parla e qual è il suo finale questo articolo affronta i più salienti:

NetflixIl bambino cervo di Sweet Tooth
Gus in una scena della prima stagione di Sweet Tooth

Trama e ambientazione di Sweet Tooth

Il primo episodio di Sweet Tooth si apre narrando l'inizio di una pandemia globale chiamata il Grande Crollo. Durante questo apocalittico evento molti esseri umani si ammalano di una inspiegabile febbre che non ha alcuna cura. Nel frattempo alcune donne partoriscono dei bambini che sono per metà animali. Nessuno sa se le due cose sono collegate.

Gli umani che vedono la loro specie morire, hanno molta paura e iniziano a dare la colpa di tutto agli ibridi. Quindi iniziano a dare loro la caccia per ucciderli e/o per studiarli in laboratorio.

I protagonisti principali di Sweet Tooth sono molteplici e si trovano negli Stati Uniti d'America. Il bambino/cervo chiamato Gus però merita un posto di rilievo all'interno della storia. Il perché viene spiegato nell'ottavo e ultimo episodio della prima stagione.

Come in tutte le serie, anche in Sweet Tooth ci sono i cattivi. In questo caso sono riconoscibili nel gruppo degli Ultimi Uomini, che vedono gli ibridi come una minaccia e intendono ucciderli. Il Generale Abbot è il loro capo.

Infine, i fatti sono raccontati da un narratore esterno che però non è presente come protagonista nella prima stagione. Non si sa quindi se apparirà come personaggio nel futuro dello show, oppure se si tratta solo di una voce narrante tipica delle fiabe.

La storia di Gus, di Tommy Jepperd e di Bear

Gus, detto Golosone (traduzione del titolo della serie), è un bambino/cervo che viene cresciuto dal padre, tale Richard Fox, in una baita diroccata all'interno della recinzione che delimita il parco naturalistico di Yellowstone.

Gus è così cresciuto per circa 10 anni sotto la protezione attenta del padre, che lui chiamava Pubba, imparando a sopravvivere da solo, a difendersi da eventuali attacchi umani e a parlare - cosa che gli ibridi normalmente non fanno.

NetflixIl piccolo Gus festeggia il suo compleanno
Pubba e il piccolo Gus

Nonostante tutte le precauzioni messe in atto da Pubba, però, i bracconieri sono riusciti a raggiungere la baita nel parco. Pubba è riuscito a cacciarli via, ma purtroppo ha contratto il morbo assassino (nello show è stato chiamato Afflizione) ed è morto nel giro di poche ore.

Una volta rimasto solo, Gus ha vissuto per un po' nella piccola isola felice della sua infanzia, ma la curiosità l'ha spinto oltre la recinzione, dove il mondo gli sarebbe stato ostile. Gus era convinto di poter trovare sua madre, che lui aveva visto solo tramite fotografia.

Il viaggio fino in Colorado (è lì che Gus ipotizzava di poter trovare la madre) sarebbe stato lungo, ma per sua fortuna il giovane ibrido ha subito incontrato Tommy Jepperd. Jepperd è un ex giocatore di football professionista che ha fatto il possibile per sopravvivere durante il Grande Crollo. Per questo motivo ha commesso orrori di cui ancora paga le conseguenze morali. Jepperd (o Jep o TJ) è stato soprannominato da Gus con l'appellativo di Uomo Grande per le sue notevoli dimensioni.

NetflixTommy Jepperd interpretato da Nonso Anozie
Uomo Grande

Insieme, episodio dopo episodio, Gus e Jepperd affrontano vari pericoli, fino a essere catturati da un gruppo di teenager che si fanno chiamare Animal Army. La missione di questo gruppo è quella di salvaguardare gli ibridi, poiché sono convinti che la loro esistenza sia un dono di Madre Natura.

A comandare questa banda - che non risparmia atti di violenza contro gli uomini - c'è la fondatrice Bear, che accoglie Gus ma, considerandolo una minaccia, intende uccidere Jepperd.

NetflixBear e il gruppo violento di Animal Army
I membri di Animal Army

Alla fine Bear capisce che tra Uomo Grande e Gus c'è una amicizia profonda e che lei si può fidare di TJ. Per questo motivo, però, Bear viene tradita e allontanata dal gruppo di Animal Army, che mantiene intatte le sue idee fondamentaliste.
Bear, il cui vero nome si scopre essere Rebecca Walker, si unisce così al duo formato da Uomo Grande e Gus e parte anch'essa alla ricerca della madre di Gus.

Gus, Jepperd e Bear sono quindi diretti in Colorado e dopo diversi imprevisti riescono a raggiungere la casa della madre di Gus.

La storia del dottor Aditya Singh e di Rani

La storia dei due innamorati (marito e moglie) Aditya e di Rani è molto drammatica e rappresenta probabilmente la parte più adulta dello show.

Aditya è uno dei medici che ha assistito una delle prime pazienti affette dall'Afflizione. Ha vissuto l'espansione del virus e ha anche visto nelle loro culle i primi neonati ibridi del "nuovo mondo".

NetflixBambini metà uomo e metà animale nelle culle
I neonati ibridi

Purtroppo però anche sua moglie Rani è stata colpita dal virus, e Aditya si è ritirato dalla professione di medico per assisterla.

Riuscendo in un "miracolo" medico Aditya è riuscito a somministrare alla moglie delle fiale di medicinale per placare i sintomi della malattia, così da tenerla in vita. Così facendo Rani è rimasta in vita e, secondo il marito, non è contagiosa per gli altri.

Le fiale di medicinale che servono a Rani per continuare a vivere sono fornite dalla dottoressa Bell. Quest'ultima sta studiando una cura per il virus, ma per farlo deve fare degli esperimenti sui corpi degli ibridi.

NetflixAditya e Rani discutono sul divano di casa
Aditya e Rani

Un giorno la dottoressa Bell confida (mentendo) a Aditya di essere malata di cancro e di voler far continuare a lui gli esperimenti sul virus. Aditya non avrebbe voluto tornare a fare il medico, ma accetta perché il suo fine ultimo è quello di salvare la moglie.

Una volta preso possesso del diario di appunti della dottoressa Bell, Aditya viene raggiunto dal villain dello show, ovvero il Generale Abbot e (controvoglia) viene portato in una struttura più consona ai suoi esperimenti.

La storia di Aimee Eden

Aimee Eden è una donna molto forte e decisa che trova riparo all'interno di uno Zoo. Tra i luoghi ormai deserti della struttura Aimee crea il suo mondo, fino a quando trova davanti la porta una cesta con una bambina ibrida abbandonata.

NetflixAimee parla con sua figlia ibrida
Aimee Eden

Aimee prende la bambina con sé e la cresce come se fosse sua figlia, insegnandole anche a parlare. Dopo un periodo di convivenza Aimee, spinta dalla figlia Wendy, decide che lo Zoo può essere una riserva sicura per tutti gli ibridi che non hanno fissa dimora.

La riserva però diventa anche un obiettivo del Generale Abbot, che ha intenzione di catturare gli ibridi e usarli come cavie da laboratorio. Il villain di Sweet Tooth riesce nel suo intento nonostante le misure preventive di Aimee, che è l'unica che riesce a scappare.

Il finale della prima stagione

Le storie dei protagonisti di Sweet Tooth sono narrate separatamente e sono ambientate nello stesso periodo, a esclusione ovviamente di alcuni flashback. Man mano che la stagione prosegue e ci si avvicina al finale le storie iniziano a convergere fino a unirsi nell'ottavo episodio, dove le rivelazioni sono parecchie:

  • Gus scopre di essere nato da un esperimento di laboratorio, portato avanti dalla "madre"
  • Bear racconta di aver avuto una sorella ibrida e che i suoi genitori - al contrario di quello che lei aveva precedentemente detto - non sono stati uccisi dagli Ultimi Uomini, ma dal virus. Bear rivela di essere stata separata dalla sorella quando erano piccole
  • La sorella ibrida di Bear si scopre essere Wendy, che è stata adottata da Aimee
  • Nel flashback dedicato a lui si scopre che la moglie di Jepperd ha partorito un figlio Ibrido. Jepperd però, inizialmente spaventato dall'accaduto, ha lasciato soli moglie e figlio, che sono stati rapiti/portati via da qualcuno. Adesso è chiaro il perché Uomo Grande si è preso cura di Gus: per correggere in parte l'errore che ha fatto quando è nato suo figlio
  • Nell'ultima scena si scopre che la madre di Gus, la genetista Gertrude detta Birdie, è ancora viva e si trova in Alaska, ovvero nel luogo dove sono stati estratti dai ghiacciai i microbi colpevoli della nascita del virus

Alla fine della stagione tutto si mette in moto dopo che Gus trova un volantino della riserva dello Zoo e decide di chiamare via radio. A causa di ciò, gli Uomini del Generale raggiungono Gus e riescono a catturarlo dopo aver sparato a Jeppard.
Contestualmente, anche Aimee è sulle tracce di Gus e ,quando lei raggiunge il luogo da dove proveniva, la chiamata dell'ibrido trova e salva Jepperd.

Lo Zoo si è di fatto trasformato nella base operativa del dottor Singh. Qui, all'interno di una gabbia per animali, viene portato Gus, che incontra altri bambini ibridi.

La prima stagione di Sweet Tooth finisce con il dottor Singh che inizia i suoi esperimenti sugli ibridi pur di trovare una cura e salvare la moglie, e con Jepperd e Aimee che decidono di salvare gli ibridi rapiti da Abbot.

Gli interrogativi in vista di una seconda stagione (ad oggi non ancora confermata ufficialmente) sono molteplici, e certamente i fan ne vorranno sapere di più della storia di Gus.

La prima stagione di Sweet Tooth - prodotta da Robert Downey Jr. - è disponibile su Netflix.

Leggi anche

      Cerca