Riverdale: cosa sappiamo sulla sesta stagione e prime anticipazioni dal set

Le riprese della quinta stagione di Riverdale si sono concluse, e la serie TV è stata già rinnovata per la sesta: ecco le prime anticipazioni dallo showrunner Roberto Aguirre-Sacasa sul cast e la trama.

CW / Warner Bros. I protagonisti di Riverdale

Riverdale è una delle serie teen più seguite degli ultimi anni.

Questa versione dark dei fumetti Archie Comics ha saputo attrarre a sé un gran numero di pubblico, grazie al sapiente mix di generi, non solo rivolti ai più giovani: c'è la commedia, c'è il musical, il dramma, il mistero e il thriller.

Riverdale è ormai giunto alla quinta stagione, le cui riprese si sono concluse da poco, dopo un anno per nulla facile a causa della pandemia che ha ostacolato la produzione - il set è in Canada e ci sono protocolli di sicurezza diversi rispetto agli Stati Uniti, dove risiede la maggior parte del cast.

La serie, intanto, è stata già rinnovata per la sesta stagione e lo showrunner Roberto Aguirre-Sacasa ha svelato le prime anticipazioni. Ecco cosa sappiamo finora.

Ci saranno 5 episodi speciali

La sesta stagione sarà anticipata da 5 episodi speciali che andranno in onda a novembre sulla rete CW.

Stando alle parole del presidente e CEO della rete, Mark Pedowitz, riportate da Radio Times, si tratta di un evento "extra", nonché una strategia per dare al pubblico un assaggio dei nuovi episodi e allo stesso tempo permettere agli attori di riposarsi prima di ricominciare a girare.

Infatti, con la pandemia in corso, non è possibile lavorare su un'intera stagione in tempi regolari, come si faceva in passato. Pedowitz è comunque positivo, e si augura che per l'autunno 2022 la situazione possa tornare stabile.

Non si conoscono ancora i dettagli su questi 5 episodi speciali e tutto dipende da come si concluderà la quinta stagione, che riparte l'11 agosto negli Stati Uniti.

Jughead muore?

Lo showrunner Sacasa ha pubblicato uno scatto dal set per celebrare la fine delle riprese della quinta stagione. Nell'immagine (poi rimossa dai social) si possono notare tutti i membri del cast di Riverdale, ad accezione di una persona.

Cole Sprouse è assente. Ciò significa che Jughead Jones morirà prima del finale di stagione?

In un'intervista con TV Line, Sacasa ha annunciato un "tragico destino" per uno dei personaggi principali, presenti nella serie fin dal primo episodio. Non è chiaro se si riferisse proprio ai quattro protagonisti (Archie, Betty, Veronica, Jughead), ma l'assenza di Sprouse fa pensare.

Oltretutto l'attore ci ha scherzato su, salutando la stagione 5 in una gallery pubblicata su Instagram:

Già nella quarta stagione si temeva per il destino di Jughead. E probabilmente Riverdale continuerà a girare intorno a questo mistero ancora per altri episodi.

Riverdale incontra X-Files

In cinque stagioni, i protagonisti di Riverdale hanno affrontato di tutto: omicidi, culti, serial killer. E anche gli alieni.

Dopo il salto temporale all'inizio della stagione 5, Jughead è diventato uno scrittore ma ha diversi problemi economici e non riesce a pagare le sue spese. Fino a quando non scopre un probabile scoop che potrebbe aiutarlo: l'esistenza di creature umanoidi, note come Mothmen, che si nasconderebbero nei boschi di Riverdale.

Il giovane scrittore comincia a indagare e mettere insieme i pezzi per il suo nuovo libro, intervistando testimoni che avrebbero avuto contatti con le creature aliene. Ma addentrarsi nella verità potrebbe costargli caro.

Jughead verrà rapito dagli alieni? È questo che lo showrunner Roberto Aguirre-Sacasa cercava di dirci con quella foto post riprese?

Leggi anche

      Cerca