Il drago dei desideri: i personaggi e i loro doppiatori, anche italiani

Dal cast asiatico della versione originale capeggiato da Jimmy Wong e John Cho alle voci di Niu Junfeng e Jackie Chan in quella mandarina, passando per i doppiatori italiani, ecco il cast dell'animazione Sony disponibile in streaming su Netflix.

Sony Pictures / Netflix Una scena del film d'animazione Il drago dei desideri

Dall'11 giugno è disponibile in streaming su Netflix il cartoon Il drago dei desideri, l'animazione Sony diretta dall'esordiente Chris Appelhans e sviluppata con Aron Warner, il produttore di Shrek. Un passato da illustratore e concept artist per Disney, Laika e Paramount, Appelhans porta sugli schermi una storia originale co-prodotta con Base Animation (lo studio di Base FX dedicato al cinema d'animazione) in partnership con Tencent Pictures e Sparkle Roll Media di Jackie Chan.

Nel film, una rivisitazione della classica "genie-in-a-bottle story" in stile Aladdin, il giovane Din Song è uno studente di college di origini umili. Orfano di padre e puro di cuore, vive con la mamma e fa le consegne in motorino per pagarsi gli studi. Nella Shanghai dei giorni nostri, lo squattrinato universitario vuole a tutti i costi ristabilire i contatti con la sua migliore amica d'infanzia Li Na, che non vede da troppo tempo e di cui sente tremendamente la mancanza. I due sono appassionati di dragoni fin da quando erano insieme alle elementari, prima che lei sia stata costretta dal padre a lasciare la scuola del quartiere.

Il sogno di Din diventa possibile quando il fattorino fa un curioso incontro. Uno strano "dio" in pantaloncini e ciabatte gli consegna (in cambio di una zuppa di ravioli…) una teiera all'interno della quale c'è "tutto quello che gli serve", ovvero Long, un drago magico, cinico e sbruffone ma capace di realizzare qualsiasi desiderio, tranne quello di far innamorare le persone. Sarà l'inizio di un'incredibile e divertente avventura, minacciata dalla presenza dell'ambiguo Mr. Wong e dei suoi tre scagnozzi.

I personaggi e i loro doppiatori

Primo film prodotto da Base Animation con l'obiettivo di "realizzare animazioni di livello internazionale in Cina per la Cina... e il mondo intero", come ha spiegato il produttore Chris Bremble a Variety, Il drago dei desideri vanta nella versione originale un cast internazionale di talent, tutti legati alla cultura Asian degli Stati Uniti.

Din Song è doppiato da Jimmy Wong, attore sino-statunitense già visto in Mulan nei panni del compagno di squadra militare Ling. Il drago Long ha la voce di John Cho, volto noto della televisione americana nonché interprete di Hikaru Sulu in Star Trek di J. J. Abrams.

Dal cast della sitcom Fresh Off the Boat e del film campione d'incassi Crazy & Rich arriva Constance Wu, voce della mamma di Din. Li Na è invece doppiata da Natasha Liu Bordizzo, giovane modella australiana di origini cinesi (e italiane, da parte di padre) apparsa nel film La tigre e il dragone - La spada del destino (era Snow Vase) e nel teen drama The Society nel ruolo di Helena.

Ecco i personaggi principali e i loro doppiatori nella versione originale.

  • Din Song: Jimmy Wong
  • Din Song da bambino: Ian Chen
  • Il drago Long: John Cho
  • La mamma di Din: Constance Wu
  • Li Na: Natasha Liu Bordizzo
  • Li Na da bambina: Alyssa Abiera
  • Mr. Wang: Will Yun Lee
  • Pockets: Aaron Yoo
  • Scagnozzo numero 1: Jimmy O. Yang
  • Scagnozzo numero 2: Bobby Lee
  • Buckley, l'assistente di Mr. Wang: Nico Santos
  • Il vecchio dio: Ronny Chieng

Persino il regista Chris Appelhans si è ritagliato un piccolo ruolo: doppia il cameriere dell'asciugamano dell'hotel.

Nel doppiaggio mandarino del film Niu Junfeng e Jackie Chan prestano le loro voci a Din e Long.

I doppiatori italiani

In Italia il doppiaggio è stato affidato a VSI Group con la direzione di Carlo Valli e la supervisione di Emanuela Rubano. Manuel Meli, il doppiatore di Aladdin e di Zero Moustafa da giovane in Grand Budapest Hotel, è stato chiamato a doppiare Din, mentre il drago Long parla per bocca di Gianfranco Miranda, voce – tra le tante – di Ryan Gosling ed Henry Cavill.

Dietro la signora Song c'è Tiziana Avarista, la voce italiana di Marisa Tomei, Lucy Liu, Maggie Gyllenhaal, Salma Hayek e Anne Hathaway in Rachel sta per sposarsi. Li Na è doppiata da Veronica Benassi, figlia d'arte (i genitori sono Stefano Benassi e Chiara Salerno) che ha già prestato la voce al personaggio di Edith in Cattivissimo me.

  • Din Song: Manuel Meli
  • Din Song da bambino: Arturo Sorino
  • Il drago Long: Gianfranco Miranda
  • La mamma di Din: Tiziana Avarista
  • Li Na: Veronica Benassi
  • Li Na da bambina: Charlotte Infussi
  • Mr. Wang: Alessio Cigliano
  • Pockets: Christian Iansante
  • Scagnozzo numero 1: Roberto Stocchi
  • Scagnozzo numero 2: Alberto Bognanni
  • Il vecchio dio: Carlo Valli

In pochissime versioni straniere, si è tenuto conto di una storia molto vicina alla cultura e alle tradizioni cinesi e i doppiaggi sono stati affidati ad attori di origini asiatiche, come Oliver Poulin e Thomas Chaanhing che doppiano Din e Long in Danimarca. Nelle altre invece, come in Italia, sono state assegnate ad attori bianchi le voci di personaggi cinesi, come Rémi Gutton e Jérémy Prevost in Francia, Jukka Nylund e Roope Salminen in Finlandia, Luis Torrelles e José Posada in Spagna e Tim Schwarzmaier e Tobias Müller in Germania. In questo caso, a differenza di quanto accaduto con Soul, non ci sono state critiche di whitewashing. Nel caso del film Pixar premiato con l'Oscar, il quotidiano danese Berlingske ha parlato di "razzismo sistemico".

Leggi anche

      Cerca