Spider-Man: No Way Home è legato allo Spider-verse? Il tweet che ha scatenato i fan Marvel

È apparso online un logo animato del film Spider-Man: No Way Home che ha destato molta curiosità, data la sua somiglianza con quello dello Spider-verse.

Marvel Studios/Sony Pictures Tre versioni di Spider-Man

In data 14 giugno 2021 la divisione argentina di Sony Pictures ha pubblicato un tweet atto a presentare il logo animato del film Spider-Man: No Way Home. Alla fine del breve video di 8 secondi viene mostrato il titolo del film con un "effetto glitch", che nasconde una differente versione del logo. Questa repentina variazione fa pensare che il film di Sam Raimi abbia a che fare con lo Spider-verse.

Il tweet è stato prontamente rimosso, ma è possibile vederlo grazie al profilo di un sito di fan:

Il collegamento con lo Spider-verse è stato sottolineato da diversi follower. @StraderZane, per esempio, ha evidenziato il fatto che il glitch della scritta è anche presente nel titolo animato di Spider-Man: Un nuovo universo (Spider-Man into the Spider-verse in originale).

Nel film d'animazione premio Oscar nel 2019 la storia ruota attorno al Multiverso di casa Sony, che è legato ai diritti cinematografici del personaggio di Spider-Man. Quindi comprende Spider-Man, le sue varianti (Miles Morales su tutti), alleati e nemici vari.

La storia di Spider-Man: Un nuovo universo inizia quando il villain Kingpin mette in moto un acceleratore di particelle in grado di aprire portali dimensionali. A causa di ciò i diversi mondi di Spider-Man vengono a contatto così da far incontrare i vari eroi in calzamaglia: Miles Morales dall'universo Ultimate, Spider-Man Noir, Spider-Gwen, Peni Parker e una versione adulta di Peter Parker stanca e sovrappeso. Quest'ultimo in particolare è stato accostato dai fan al Peter Parker interpretato da Tobey Maguire nella storica trilogia di Sony diretta da Sam Raimi.

Sony PicturesLe 6 versioni di Spider-Man in Spider-Man: Un nuovo universo
Tutti gli Spider-Man del film animato di Sony

Proprio Sam Raimi si è seduto sulla sedia da regista di Doctor Strange in the Multiverse of Madness e i vari rumor sulla presenza di Tobey Maguire nel cast "cadono a fagiuolo" con la teoria dello Spider-verse!

Ricapitolando: se il logo pubblicato e rimosso da Sony Pictures Argentina venisse ufficializzato sarebbe lecito pensare che Sony abbia intenzione di unire i suoi universi. Questa condizione potrebbe tra l'altro essere inclusa nel nuovo contratto stipulato tra Marvel Studios e Sony per la permanenza dello Spider-Man di Tom Holland all'interno del Marvel Cinematic Universe.

Così facendo Sony potrebbe inserire nello stesso Multiverso i personaggi di Morbius, Venom, Carnage e gli altri dei quali stanno preparando i film. Dall'altro lato, Marvel Studios avrebbe la possibilità di portare i nemici storici di Spider-Man nel MCU e rendere le avventure del tessiragnatele più eccitanti per i fan.

In ultima analisi si ricorda che una avvisaglia di quello che potrebbe accadere la si è avuta con il cameo di J. Jonah Jameson interpretato da J. K. Simmons nel film Spider-Man: Far From Home. L'attore infatti aveva avuto lo stesso ruolo nella trilogia di Raimi uscita nei cinema tra il 2002 e il 2007. Attualmente quel Jameson è vivo in due universi!

Leggi anche

      Cerca