Manifest non avrà una stagione 4: perché la serie è stata cancellata? E c'è l'eventualità che possa tornare?

Il segreto del volo 828 della Montego Air potrebbe non essere mai svelato. NBC ha cancellato Manifest e la serie si è conclusa (negli USA) con il cliffhanger del doppio episodio Mayday. Ma forse non è detta l'ultima parola...

NBC I protagonisti di Manifest

Brutte notizie per i fan di Manifest. La serie è stata cancellata e non avrà una stagione 4. Almeno, non su NBC. La decisione del network è arrivata come un fulmine a ciel sereno per gli spettatori. Ma la realtà è che lo sci-fi drama era un "bubble show", ovvero una serie il cui destino viene deciso alla fine di ogni stagione. Tuttavia, la scelta di tempo di NBC non è stata proprio azzeccata. Quando il network ha dato l'annuncio del mancato rinnovo, la serie era appena approdata su Netflix e aveva rapidamente conquistato il primo posto della top ten dei contenuti più visti negli USA.

Ma se Manifest ha tanto successo, perché è stata cancellata? Ed è realistico pensare che possa tornare su un altro canale o magari proprio sulla piattaforma di streaming?

Perché Manifest è stata cancellata

Manifest racconta la storia di un volo di linea che scompare all'improvviso, per riapparire in maniera sconcertante 5 anni dopo. Il pilota, il personale di bordo e i passeggeri non sono invecchiati e pensano di avere solo attraversato una turbolenza. Il mistero si infittisce quando i "sopravvissuti" iniziano a sentire delle voci e a compiere azioni che innescano un domino di eventi.

La serie ha conquistato uno "zoccolo duro" di fedelissimi, ma ha avuto una considerevole emorragia di pubblico nel corso della terza stagione. Come riporta Newsweek, i nuovi episodi hanno registrato una perdita del 20% di spettatori globali e del 30% di spettatori che appartengono alla cosiddetta "fascia demografica chiave" di età compresa tra 18 e 49 anni. Inoltre, il finale di stagione è stato seguito da 2,5 milioni di persone, contro i 4 milioni che si sono sintonizzati sul primo episodio.

Più in generale, come scrive il Los Angeles Times, gli ultimi dati di ascolto risultano in forte calo rispetto a quelli delle prime due stagioni, che sono stati in media di oltre 12 milioni e più di 7 milioni e mezzo di spettatori.

NBCManifest: protagonisti
La stagione 3 di Manifest ha subito una grave emorragia di pubblico

D'altra parte, Manifest è il più visto dei 4 bubble show di NBC. Debris e Zoey's Extraordinary Playlist sono stati anch'essi cancellati, mentre Good Girls sembra essersi salvato, pur avendo (paradossalmente) i dati di ascolto e gradimento più bassi tra tutti.

Di sicuro, le dinamiche di engagement e visione di un canale televisivo sono molto diverse da quelle di una piattaforma di streaming. E come osserva The Hollywood Reporter, non è chiaro in quanti "spettatori effettivi" si traduca il la presenza di una serie (e di un film) nella top ten dei contenuti di Netflix. Tuttavia, il dato non può essere ignorato. E forse per Manifest rappresenta una speranza...

Manifest potrebbe tornare?

La notizia della cancellazione di Manifest è stata una doccia fredda per molti, ma non è detta l'ultima parola. Per prima cosa, la serie aveva avuto un ordine iniziale di 6 stagioni e la storia era stata concepita per svilupparsi di conseguenza, come conferma il cliffangher dell'episodio Mayday: Part 2 (che al momento è di fatto l'ultimo). Dunque, lo spazio per proseguire c'è. Il punto è dove. 

Come riporta Deadline, non più tardi di maggio 2021, il presidente di Warner Bros. Television Group (WBTG), Channing Dungey, era sembrato ottimista sulla possibilità che Manifest continuasse la sua corsa su NBC. Cosa sia cambiato nel mentre non è dato sapere, ma The Hollywood Reporter scrive che WBTG "sta esplorando delle opzioni" per portare avanti la serie. Al momento, secondo Deadline, "non ci sono ancora state conversazioni formali", ma la volontà della compagnia di dare un'altra opportunità a Manifest sembra una cosa abbastanza concreta.

A questo si aggiunge l'appello lanciato sui social dal creatore della serie, Jeff Rake, per salvare Manifest:

Cari fan di Manifest, sono devastato dalla decisione di NBC di cancellare la nostra serie. Il fatto che siamo stati chiusi nel bel mezzo della storia è un pugno dello stomaco, per non dire altro. Speriamo di trovare una nuova casa. Voi tutti meritate un finale. Grazie per l'amore che avete dimostrato a me, al cast e all'intera produzione.

Alle parole di Rake hanno fatto seguito quelle degli interpreti della serie, che hanno commentato in vario modo il mancato rinnovo e hanno portato avanti la campagna #saveManifest. A loro si è unita anche la "stanza degli scrittori", che ha dichiarato senza mezzi termini che la (sola) cosa da fare è trovare un nuovo canale di distribuzione per Manifest e ha sottolineato la grande performance della serie su Netflix:

Amen! Troviamo una nuova casa per Manifest!

Che notizia triste! Stiamo facendo così bene su Netflix! Diamo il benvenuto ai nuovi fan!

Il movimento a favore di Manifest è cresciuto rapidamente, con l'hashtag #saveManifest che è stato a lungo topic trend su Twitter e il lancio di una petizione su Change.org da parte dei fan per chiedere che la serie continui su Netflix. Le adesioni stanno procedendo in maniera spedita e la sensazione è che l'obiettivo delle 7.500 firme sarà raggiunto e superato molto in fretta. E a quel punto sarà una freccia in più all'arco della serie.

Ma servirà davvero? L'ultima parola spetta alle compagnie e agli studi coivolti nella produzione e per conoscere la loro decisione non è possibile fare altro che aspettare. Per i fan di Manifest, con le dita incrociate...

Leggi anche

      Cerca