Fringe: il brillante finale della serie sci-fi di J.J. Abrams

Fringe è un imperdibile piccolo gioiello della televisione. A essere raccontata è la cosiddetta "scienza di confine", che esploriamo attraverso gli occhi dell'agente dell'FBI Olivia Dunham, dello scienziato Walter Bishop e del figlio Peter Bishop.

Fox Primo piano di Anna Torv, Joshua Jackson e John Noble

Per chi ha amato Lost e X-Files, Fringe è una serie da non perdere: sovrannaturale, misteri, viaggi nel tempo, universi alternativi, humour, emozioni, un cast eccezionale e spunti di riflessione su vita, scienza e limiti umani.

Creata da J.J. Abrams, Alex Kurtzman e Roberto Orci, la serie sci-fi è stata prodotta dal 2008 al 2013 per 5 stagioni. Protagonista della storia è l’agente dell’FBI Olivia Dunham (Anna Torv), che viene chiamata a indagare su alcuni eventi inspiegabili e a lavorare nella divisione Fringe di Boston - in Massachusetts negli USA – che si occupa, per l’appunto, della “scienza di confine”. Gli eventi soprannaturali, che si stanno verificando nel mondo, fanno riferimento a uno “schema”.

Tutto ha inizio quando il volo internazionale 627 – decollato da Amburgo – atterra a Boston con equipaggio e passeggeri morti. Chiamata a risolvere il caso, Olivia chiede la collaborazione dello scienziato Walter Bishop (John Noble) che aveva lavorato, tra i tanti, su fenomeni come il teletrasporto, il controllo della mente e la mutazione genetica. Per poter lavorare con il dottor Bishop, Olivia domanda al figlio Peter Bishop (Joshua Jackson) di firmare le sue dimissioni dall'istituto psichiatrico in cui si trova, perché considerato instabile mentalmente.

Nasce così il trio della divisione Fringe che li porterà in un universo alternativo e anche nel futuro, per combattere l’invasione degli Osservatori (Observers) tra viaggi nel tempo e nello spazio.

Ma cosa è successo nel finale di Fringe? Ecco l’epilogo di Olivia, Peter e Walter.

La trama della quinta stagione di Fringe

La messa in onda della stagione 5 di Fringe è avvenuta negli USA dal 28 settembre 2012 al 18 gennaio 2013, arrivando poi in Italia tra il 17 febbraio e il 12 maggio 2013.

Nella quarta stagione, eravamo stati testimoni della collaborazione tra i due universi, dopo il tentativo di “cancellazione” di Peter da parte degli Osservatori. Avevamo anche potuto gettare uno sguardo al 2036, quando il mondo è nelle mani degli Osservatori ed Etta - figlia di Peter e Olivia – è, ormai, una ragazza, nonché membro della Fringe Division.

Il ponte verso l’altro universo era poi stato chiuso nel tentativo di evitare la collisione ormai in atto e scoprivamo che William Bell (Leonard Nimoy) aveva come obiettivo quello di creare un nuovo mondo: per fermare il processo, Walter era stato costretto a sparare a Olivia che tornava, fortunatamente, in vita grazie all’azione del Cortexiphan. La stagione si concludeva con l’annuncio della gravidanza di Olivia e Settembre (Michael Cerveris) che faceva visita a Walter, avvisando:

Stanno per arrivare.

Durante l’ultima stagione di Fringe, invece, dopo essere stati divisi dalla piccola Etta nel momento dell'invasione degli Osservatori, Peter e Olivia si ricongiungono a un'ormai adulta Henrietta (Georgina Haig), in un mondo diviso tra Lealisti e Ribelli (proprio Etta cerca di combattere il regime degli Osservatori).

Il team fa ritorno a Harvard: Walter aveva protetto il laboratorio nell’ambra e il gruppo riesce a rientrare in possesso della prima delle VHS in cui è presente il piano per salvare il mondo; piano di cui Walter non ricorda niente, dopo essere stato rapito dal capitano Windmark (Michael Kopsa).

Mentre gli Osservatori cercano di catturare Olivia, Peter, Walter e gli altri, la squadra prova a mettere insieme quella che dovrebbe essere una sorta di arma per sconfiggere gli invasori, seguendo le istruzioni sui nastri. Ad aiutare Walter a nascondere le VHS è stato Donald, che si scopre essere Settembre (catturato da traditore e sottoposto a una sorta di processo di involuzione a essere umano).

Nel frattempo, viene trovato un bambino Osservatore, Michael (Spencer List): dopo aver incontrato delle difficoltà di comunicazione con lui, il piccolo restituisce i ricordi a Walter e Donald rivela che, per salvare il mondo dagli Osservatori, è necessario mandare con una macchina del tempo il piccolo – suo figlio – nel futuro, esattamente prima della creazione degli Osservatori.

Il motivo? Michael è un errore, un prototipo di Observer che avrebbe dovuto essere privo di sentimenti ed emozioni oltre che super-intelligente: l’obiettivo è quello di dimostrare – attraverso il bambino - che è possibile far convivere elevata intelligenza ed emozioni all’interno dello stesso cervello, evitando così la creazione degli Osservatori e permettendo alla storia di essere riscritta.

Gli ultimi due episodi di Fringe, L’isola della libertà e Nemico del destino (stagione 5, episodi 12 e 13)

Dopo aver rapito Michael – che si è lasciato catturare, perché sapeva che ciò avrebbe portato agli eventi seguenti - nell’episodio 5x12 L’isola della libertà (Liberty), Windmark prova a leggere la mente del piccolo Osservatore senza successo: l’intento è, ovviamente, quello di scoprire quale sia il piano del team Fringe per battere gli Osservatori.

Mentre Windmark dà ordine che si facciano degli esperimenti su Michael per individuare la verità, Phillip Broyles (Lance Reddick) scopre che il bambino si trova a Liberty Island. Olivia decide, quindi, di farsi iniettare il Cortexiphan per passare nell’universo alternativo, prendere Michael da lì e tornare indietro.

Quando si reca nell’altro universo, Olivia rivede l’Alternate Olivia che, dati gli anni passati, ha ventuno anni in più ed è ormai sposata con l’agente Lincoln Lee (Seth Gabel), in un mondo in cui non esistono Osservatori. Olivia porta, quindi, a termine il suo piano, mentre Settembre costruisce la macchina del tempo che dovrebbe portare il bimbo nel 2167.

Nell’episodio 5x13 Nemico del destino (An Enemy of Fate), Lealisti e Osservatori cercano ormai Broyles – parte della Resistenza – mentre Peter apprende che Michael dovrà essere accompagnato da qualcuno per parlare con gli scienziati del futuro, creatori della tecnologia che condurrà alla nascita degli Osservatori.

Se inizialmente si propone Donald - padre del bambino - quando questo viene ucciso da Windmark, a farsi avanti è Walter (che già conosceva il proprio destino). Windmark viene ucciso da Olivia e, ad attraversare il cunicolo spazio-temporale verso il 2167 – che è stato attivato dopo diverse difficoltà – sono, quindi, Michael e Walter.

Improvvisamente, torniamo al 2015 con Olivia, Peter e Henrietta al parco, senza che gli Osservatori arrivino e senza più memoria di quanto accaduto, di Walter che - con il suo sacrificio - ha salvato l’umanità.

Quando Peter torna a casa, trova una lettera di Walter con un tulipano bianco disegnato (ricorderete il tulipano dell'episodio 2x18 White Tulip): all’inizio c’è confusione nei suoi occhi, poi quella che sembra essere una nuova luce di consapevolezza.

L’epilogo dei personaggi

Per i temi affrontati, Fringe rappresenta una vera gemma della televisione.

I tre pilastri della serie sono Olivia Dunham, Peter Bishop e Walter Bishop.

Olivia Dunham

Interpretata da Anna Torv, Olivia Dunham è l’agente dell’FBI che lavora a Boston – in Massachusetts - e a cui viene affidata la divisione Fringe, che si occupa di casi che hanno a che fare con la cosiddetta “scienza di confine”.

Figlia di un ex-militare violento al quale spara per autodifesa, Olivia è stata sottoposta da bambina - a Jacksonville, in Florida - a esperimenti di William Bell e Walter Bishop con il Cortexiphan: a differenza di altri bimbi, le abilità psichiche di Olivia sono notevoli e quest’ultima si dimostra in grado di notare oggetti e persone che provengono da universi alternativi, oltre a poter viaggiare tra essi.

Grazie ai suoi poteri, Olivia riesce poi a raggiungere Bell nell’universo alternativo (in una delle Torri Gemelle, mai collassate l’11 settembre 2001): l'uomo le anticipa una guerra tra i due universi.

Dopo essere stata rapita da Walternativo – che cercava di far funzionare la macchina per distruggere l’universo originale – ed essere stata sostituita dall’altra Olivia – che ha vissuto per un periodo la sua vita, restando addirittura incinta di Peter – dalla quarta stagione, Olivia si trova a vivere una vita diversa dalla sua: in un mondo senza Peter – della cui sparizione parleremo dopo - il corso degli eventi è parzialmente cambiato.

Quando Peter torna prepotentemente, Olivia ricorda la vita con lui e scopre di essere incinta di Henrietta. Nel 2015, quando è al parco con Peter e la figlia, il mondo viene invaso dagli Osservatori e i due perdono la figlia. Anni dopo, nel 2036, il team viene tratto in salvo dall'ambra dalla stessa Henrietta, parte della Resistenza e poi uccisa in quel futuro che – fortunatamente – viene “resettato” da Walter.

Olivia – come sappiamo – in seguito al sacrificio di Walter, torna al 2015 dimenticando la sofferenza vissuta e vivendo felice la sua vita con Peter e la figlia.

Peter Bishop

Peter Bishop (Joshua Jackson) viene introdotto al mondo della divisione Fringe da Olivia, quando quest’ultima lo cerca in Iraq affinché firmi le dimissioni dall’istituto psichiatrico del padre, il brillante scienziato Walter Bishop.

Proprio come il padre, Peter ha un quoziente intellettivo particolarmente alto. Durante la seconda stagione, scopriamo che Peter è, in realtà, il Peter dell’universo alternativo, rapito da Walter quando il suo Peter muore di una malattia rara nel 1985, senza che riuscisse a trovare la cura in tempo.

Guardando ciò che avveniva nella realtà parallela attraverso una particolare finestra, Walter si accorse che Walternativo aveva trovato una cura per la malattia genetica – di cui soffriva anche il suo Peter – ma questo, distratto dall’arrivo di un Osservatore, non si accorse della scoperta. Walter decise, quindi, di riprodurre la cura e salvare quel bambino restituendolo alla legittima famiglia, ma poi non ebbe il coraggio di fare quest’ultimo passo.

Quando scopre la verità sulle sue origini, Peter scappa e si reca nel suo vero universo. Qui, però, si rende conto che Walternativo – capo della divisione Fringe e Segretario del Dipartimento della Difesa degli USA – vuole utilizzarlo per far funzionare il congegno per distruggere il nostro universo. Convinto da Olivia a tornare a quella che ormai è la sua vera casa, Peter intraprende una relazione con la "falsa" Olivia – per un periodo, Olivia è imprigionata e l’alt prende il suo posto – la quale resta incinta del piccolo Henry, ma la cui esistenza viene cancellata in seguito alla “sparizione” di Peter.

Perché Peter non è mai esistito? Dopo essere entrato e uscito da un coma nel tentativo di spegnere il macchinario che avrebbe distrutto il mondo, Peter vi entra e crea un ponte tra i due universi: mentre spiega che entrambi devono collaborare tra loro per continuare a esistere, improvvisamente sparisce e nessuno si ricorda più di lui.

Le tracce di Peter, però, non svaniscono e riaffiorano nella vita di Walter e Olivia che inizialmente, quando riappare, non si ricordano di lui: il ragazzo torna, però, a far parte della Fringe Division a tutti gli effetti e aiuta a sconfiggere William Bell - che, intanto, giocava a fare Dio – chiudendo il ponte tra le due realtà.

Prima della battaglia finale, Peter trova e guarda un video registrato dal padre che anticipa quella che è la guerra più importante, spiegando:

Voglio che tu sappia che sto bene e che vivo molti, molti anni nel futuro. Non mi rivedrai più, Peter. Non mi rivedrai più, perché era l’unica alternativa per assicurare un futuro alla nostra umanità: il tuo futuro, il futuro di Olivia e il futuro di Etta. Non voglio che tu sia triste.

Walter era stato avvisato dell’invasione degli Osservatori da Settembre, nel finale della quarta stagione. Peter, Olivia ed Etta possono vivere una vita serena e felice, grazie al suo sacrificio.

Walter Bishop

John Noble è Walter Bishop, brillante scienziato che si è occupato tutta la vita della “scienza di confine”.

Walter è il personaggio chiave della serie e Noble la sua "arma segreta" (come l'ha definito il Chicago Tribune). La sua magistrale interpretazione lo ha portato a numerose nomination, nonché alla vittoria di un Critics' Choice Television Awards e di un Saturn Awards nel 2011.

Una delle sue scene più memorabili è quella che lo vede ritrovare la speranza quando - nell'ultima stagione - in un mondo che ormai sembra perduto per sempre, la vita vince ancora: un fiore cresce circondato dal cemento e tutto è ancora possibile.

Divenuto consulente dell’FBI – così come Peter – Walter è in cerca di redenzione per i numerosi errori commessi. Tormentato da anni per aver salvato Peter dell’universo alternativo senza mai riportarlo indietro e per aver fatto sperimentazioni ben poco etiche nel corso della sua vita, Walter trova il suo riscatto quando decide di accompagnare Michael nel futuro, salvando di fatto l’umanità.

Il piano creato da lui e Settembre contro gli Osservatori ha successo. Sapendo che sarebbe sparito per sempre dalla vita di Peter, Olivia ed Etta, Walter prepara un video per il figlio, anticipando il tutto con una lettera e un tulipano bianco.

Peter, ti ho mandato una lettera: contiene qualcosa a cui tengo molto. Tu mi avrai chiamato per chiedermi il motivo di una lettera tanto insolita e, quando mi hai chiamato, io non ti ho risposto, così sei venuto a cercarmi in laboratorio, però non sei riuscito a trovarmi. Ero qui un attimo prima e subito dopo sono svanito dalla faccia della Terra.

FoxLa locandina di Fringe
Il poster di Fringe

L’arrivo di Michael nel futuro cancella quel tempo in cui gli Osservatori invadono il nostro mondo, permettendo a Peter e a Olivia di vivere felici con la loro Etta.

Walter e il bambino Osservatore diventano un paradosso, venendo di conseguenza cancellati nel 2015 al momento dell’invasione e restando bloccati per sempre nel futuro.

Fringe - Seasons 1-5 Warner Bros. Cofanetto Blu-ray di Fringe - Seasons 1-5
Fringe - Seasons 1-5
Warner Bros.

Cofanetto Blu-ray di Fringe - Seasons 1-5

82,40 €

Purtroppo, Fringe non avrà una stagione 6 e la storia di Olivia, Peter e Walter si conclude con la quinta stagione.

Vota anche tu!

Ti è piaciuto il finale di Fringe?

Leggi di più tra 5

Condividi

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca