Ritorno al crimine arriva esce il 12 luglio: la programmazione su Sky

Sky Cinema Uno trasmetterà in prima visione il sequel di Non ci resta che il crimine. Dopo una serie di rinvii Ritorno al crimine arriva a luglio - ma non al cinema.

L'uscita di Ritorno al crimine è fissata per lunedì 12 luglio. Non al cinema, come inizialmente previsto, ma su Sky: l'appuntamento in prima visione è alle 21:15 su Sky Cinema Uno. Il film sarà disponibile, sempre dalla stessa data, anche in streaming su NOW.

L'attesa per il sequel di Non ci resta che il crimine sta così per giungere al termine, dopo un'odissea fatta di rinvii e spostamenti di data di uscita il cui unico responsabile si è rivelato, per l'ennesima volta, la pandemia. Facciamo quindi un piccolo ripasso di quel che ci attende.

Di cosa parla Ritorno al crimine? La trama del film

La trama di Ritorno al crimine (il titolo è un chiaro riferimento a Ritorno al futuro) torna a giocare coi viaggi nel tempo. Gli sventurati protagonisti avevano dovuto fare in conti, in passato, con la Banda della Magliana; adesso, invece, avranno a che fare con un gruppo di camorristi. La scena si sposta in primo luogo da Roma a Napoli, che diverrà l'ambientazione perfetta per inseguimenti e sparatorie ispirate ai film poliziotteschi anni '70, in uno stile sempre al limite tra action e commedia.

Il sequel ci porta anche a Montecarlo, all'inseguimento di una ladra (la Sabrina del primo capitolo) che è fuggita con un bel bottino: il cuore di uno dei nostri protagonisti (Sebastiano), e i soldi che appartenevano a tutti. Niente, però, è mai semplice e il gruppo si ritrova a fare i conti anche col marito della donna, uno spregiudicato mercante d'arte. Nel mix spuntano anche una figlia contesa, un implacabile boss della camorra, e... Pablo Escobar.

Scoperti alcuni dei dove, però, non possiamo che interrogarci sul quando sarà ambientato il film. Stavolta Massimiliano Bruno ha diretto un viaggio che si divide tra il 1982 e l'epoca attuale (ancora senza pandemia, visto che le riprese si sono concluse a luglio 2019!).

Il cast del sequel: attori e personaggi

Il cast di Ritorno al crimine vede il ritorno dei protagonisti del primo capitolo, oltre che all'aggiunta di diverse new entry:

  • Marco Giallini: Moreno Filipponi
  • Alessandro Gassmann: Sebastiano
  • Edoardo Leo: Renatino
  • Gianmarco Tognazzi: Giuseppe
  • Carlo Buccirosso: Massimo Ranieri
  • Giulia Bevilacqua: Lorella
  • Massimiliano Bruno: Gianfranco
  • Gianfranco Gallo: O'Rattuso
  • Loretta Goggi: Sabrina
  • Corinne Cléry: Contessa Roccapadula
  • Antonio Gargiulo: Van Gogh
  • Nicola Pistoia: Kalashnikov
  • Angelo Orlando: Trikke Trakke
  • Ninetto Davoli: Er saetta

La sceneggiatura è firmata da Alessandro Aronadio, Andrea Bassi, Massimiliano Bruno, Renato Sannio, che hanno lavorato su un soggetto del regista Massimiliano Bruno e di Andrea Bassi.

La locandina italiana di Ritorno al crimine

Non ci resta che il crimine, capitolo 3

Ritorno al crimine doveva arrivare nelle sale già il 12 marzo 2020: più di un anno fa! Il regista Massimiliano Bruno e il cast, tuttavia, hanno sfruttato bene questo tempo. Nel corso del 2021 si sono tenute le riprese di Finché c'è crimine c'è speranza, il nuovo capitolo di quella che adesso è una trilogia.

Scritto da Andrea Bassi, Nicola Guaglianone e Menotti, il threequel di Ritorno al crimine vedrà i protagonisti viaggiare ancora una volta indietro nel tempo, ma in un passato più lontano di quello del primo capitolo. Al momento non sappiamo altro sulla trama (ed è giusto così, visto che altrimenti si rivelerebbe troppo spoiler su Ritorno al crimine). Tuttavia, abbiamo già la conferma del ritorno di molti membri del cast, ovvero:

  • Marco Giallini
  • Giampaolo Morelli
  • Edoardo Leo
  • Gianmarco Tognazzi
  • Ilenia Pastorelli
  • Carolina Crescentini
  • Massimiliano Bruno
  • Giulia Bevilacqua

Non è ancora nota, invece, la data di uscita per Finché c'è crimine c'è speranza.

Leggi anche

      Cerca