Chi è Alioth, il mostro apparso nel quinto episodio di Loki? E come è legato a Kang?

Nel quinto episodio di Loki è apparsa una gigantesca nube viola che divora tutto: chi o cosa è, e che risvolti potrebbe avere per la serie?

Marvel Studios Alioth

Invece di fare chiarezza su molti punti interrogativi ancora ben scritti nero su bianco, il quinto episodio della serie TV Loki aggiunge nuove incertezze allo sviluppo della trama (il che è positivo, dato che si parla del Dio dell'Inganno).

Alla lunga lista di domande si aggiungono quelle relative alla presenza di Alioth: è a guardia di quel luogo (chiamato Vuoto) per conto di qualcuno? Lavora da solo? Quale correlazione ha con Kang il Conquistatore? Proviamo a scoprirlo.

Attenzione: il seguente articolo contiene grossi spoiler sul quinto episodio di Loki!

Il ruolo di Alioth nella serie di Loki

Alla fine del quarto episodio di Loki, il dio dell'Inganno viene "cancellato dall'esistenza" dalla giudice Ravonna. Loki però si risveglia in un luogo conosciuto come Vuoto, che la TVA utilizza praticamente come prigione per le varianti che cattura.

Come l'Inferno di Dante, anche il Vuoto del MCU ha un pauroso guardiano che non permette la fuga. Nella serie Loki è apparso per la prima volta in versione live-action Alioth, che si può descrivere come un gigantesco mostro drago volante avvolto da una nube di colore grigio/nero e viola. Oltre al "lavoro" di custode Alioth ha anche il compito di cacciare e divorare le realtà ramificate del Marvel Cinematic Universe facendole scomparire davvero dall'esistenza.

Alioth nei fumetti

Nei fumetti Alioth è considerata la prima entità che è riuscita a liberarsi dalle imposizioni del tempo. L'essenza di questa creatura assorbe l'energia temporale per sopravvivere. Quindi chiunque resta a lungo nella sua nube ne viene irrimediabilmente assorbito.

La prima apparizione di Alioth nei fumetti Marvel risale al 1993, e più precisamente al numero 1 della saga Avengers: The Terminatrix Objective, ossia al sequel della storia Citizen Kang. In breve, in queste due storie si parla dei viaggi nel tempo degli Avengers e dell'espansione del dominio di Kang. Di fatto Terminatrix non è altro che l'alter ego di Ravonna Renslayer ovvero l'amante di Kang.

Marvel ComicsU.S. Agent, War Machine e altri nella cover di Avengers: The Terminatrix Objective
La cover del fumetto Avengers: The Terminatrix Objective

Quindi il collegamento di Alioth con Kang il Conquistatore è piuttosto immediato poiché i due sono stati acerrimi nemici nei fumetti.

Di fatto Alioth potrebbe nutrirsi dell'essenza di Kang, che nel MCU così come nei fumetti potrebbe essere uno dei viaggiatori del tempo più incalliti di sempre. Nei fumetti, infatti, Kang non ha mai potuto attraversare il dominio temporale di Alioth e ha persino dovuto creare una barriera temporale atta a dividere lui da Alioth.

Alioth e Kang nel MCU

Nella serie TV Loki Alioth viene incantato da Sylvie e Loki in modo che le due varianti possano raggiungere la fine dei tempi al fine di scoprire chi si cela dietro la TVA. Ciò, come sostenuto dalla maggior parte delle teorie dei fan, dovrebbe svelare così la presenza di Kang il Conquistatore. Ma - ed ecco l'ennesimo twist dello show - Alioth e Kang al momento non sembrano essere acerrimi nemici: com'è possibile che Alioth protegga Kang?

Si può ipotizzare che in qualche modo Kang abbia sottomesso al suo volere il grande Alioth, oppure che gli sceneggiatori del Marvel Cinematic Universe abbiano pensato di non rendere i due esseri nemici ma alleati.

C'è però un indizio all'interno del quinto episodio di Loki che porterebbe a pensare che Kang non è coinvolto con la TVA. Al minuto 2:49 dall'inizio, si può vedere più da vicino la Torre degli Avengers che si è vista in lontananza nella scena dei titoli di coda del quarto episodio. Un particolare rivela che la Torre ha una particolare scritta sul fianco, ovvero QENG:

Marvel StudiosLa Torre degli Avengers distrutta nel quinto episodio di Loki
La scritta QENG sulla Torre degli Avengers

Nei fumetti Qeng Enterprises si è rivelata essere una società legata a Kang il Conquistatore. Ora, vedendo questa immagine si può pensare che la TVA abbia voluto cancellare la linea temporale che riguarda l'acquisizione dell'Avengers Tower da parte di Qeng Enterprises. Questo sarebbe in contrasto ovviamente con una eventuale leadership di Kang, a meno che ciò non sia successo prima della sua ascesa al comando della TVA.

Qeng Enterprise, la saga di Spider-Man e il Multiverso

In Spider-Man: Homecoming viene chiaramente detto che Tony Stark ha venduto l'Avengers Tower, ma non viene rivelato l'acquirente. A questo punto si può pensare che quest'ultimo sia davvero un intermediario di Kang per conto della Qeng Enterprises. Questa società potrebbe essere presente nel prossimo Spider-Man: No Way Home, in modo da anticipare un altro "pezzettino" della storia da villain di Kang.

Considerando la certezza del ritorno del Dottor Octopus di Alfred Molina, il terzo film della saga di Spider-Man all'interno del MCU potrebbe di fatto continuare a trattare l'argomento del Multiverso. A questo punto la serie TV Loki - insieme a WandaVision - potrebbe essere stata utile a Marvel Studios per gettare le basi di un disegno molto più grande di quello che si può immaginare. Uno degli snodi cruciali sarebbe senz'altro il film Doctor Strange in the Multiverse of Madness.

È già stato confermato che nel prossimo futuro - nel film Ant-Man and the Wasp: Quantumania - verrà introdotto Kang e che questo sarà interpretato dall'attore Jonathan Majors.

Ecco una ipotetica "mappa" narrativa del MCU riguardo al Multiverso e Kang:

  • La serie TV Loki è utile per dare al pubblico una visione generale di come funziona la linea temporale principale
  • Gli Eterni (al cinema a novembre 2021) potrebbe introdurre personaggi e situazioni legate al passato di Kang
  • Spider-Man: No Way Home (al cinema a dicembre 2021) potrebbe introdurre la Qeng Enterprises
  • Doctor Strange in the Multiverse of Madness (al cinema a marzo 2022) dovrebbe spiegare meglio il concetto di multiverso e l'esistenza delle linee temporali legate agli eventi Nexus (Wanda ne è un esempio)
  • Ant-Man and the Wasp: Quantumania (al cinema a febbraio 2023) introdurrà Kang e dovrebbe spiegare le sue intenzioni da villain

Andando molto oltre con i tempi, il film dei Fantastici 4 potrebbe essere la chiave per la storia di Kang, dato che nei fumetti il supergruppo è quello che ha più correlazioni con Kang.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca