La storia vera che ha ispirato Come vendere droga online (in fretta) arriva su Netflix

Shiny_Flakes: The Teenage Drug Lord è un documentario che racconta la vera storia di Maximilian Schmidt, il genio del crimine che ha ispirato Come vendere droga online (in fretta).

Direttamente dalla Germania, arriva su Netflix Shiny_Flakes: The Teenage Drug Lord, un docu-film che narra la storia di Maximilian Schmidt.

Gli abbonati alla piattaforma già la conoscono, anche se forse inconsapevolmente. Sulla vicenda di Schmidt è infatti basata l'apprezzata serie televisiva Come vendere droga online (in fretta).

Nello show tedesco, un teenager di nome Moritz Zimmermann (interpretato da Maximilian Mundt) inizia a vendere droga online con la complicità dell'amico Lenny Sander (Danilo Lamperidis) allo scopo di far colpo sull'ex fidanzata del protagonista.

Fin dall'incipit è chiaro come la storia creata da Philipp Käßbohrer e Matthias Murmann sia ispirata a quella di Maximilian Schmidt, il ragazzo nativo di Lipsia che a soli 19 anni, nel 2015, è stato arrestato con l'accusa di aver creato un impero della droga sotto lo pseudonimo di Shiny Flakes.

Dalla camera da letto del giovane, il governo tedesco ha sequestrato carichi di droga del valore di circa quattro milioni di euro!

Un documentario true crime

È lo stesso Maximilian Schmidt a fare da voce narrante alla storia. Mentre era in prigione, infatti, ha raccontato la sua versione della vicenda, ha spiegato come ha fatto a gestire un traffico di droga su vasta scala quando era appena un adolescente, com'è nata l'idea di vedere droga online e perché non si è ritirato dal business prima di venir acciuffato.

NetflixMaximilian Schmidt intervistato per il docu-film Shiny_Flakes: The Teenage Drug Lord
Maximilian Schmidt racconta come ha costruito il suo impero

Le interviste concesse in prigione sono parte integrante del documentario Shiny Flakes: Teenage Drugs Lord e gli aspetti cruciali che hanno condotto alla cattura di Schmidt sono discussi da giornalisti, detective e criminologi che hanno studiato il caso da vicino.

Il trailer del docu-film

Il trailer del film documentario (in testa al pezzo) è stato rilasciato da Netflix il 13 luglio e ci mostra pochi, ma interessanti dettagli su ciò che vedremo.

Le prime immagini del film chiariscono fin da subito che, seppure il caso Shiny Flakes abbia fatto a lungo discutere in Germania, ancora oggi molti dettagli sono avvolti dal mistero.

Durante le indagini, gli inquirenti hanno scoperto che molti dei guadagni che Maximilian Schmidt aveva ottenuto dal traffico di ecstasy, marijuana, LSD, metanfetamine e cocaina sono dispersi. Che fine hanno fatto quei soldi?

Nel video, inoltre, Schmidt spiega di aver immaginato la sua impresa commerciale come un semplice sistema di compravendita online.

Paghi in anticipo, poi tutto viene impacchettato e spedito. Solo che invece di un paio di scarpe, si tratta di droga.

In un primo momento, si evince dal video, Schmidt non era sicuro che vendere droga attraverso un sito web sarebbe stata una buona idea: “Avevo paura e pensavo: 'Alla fine arriva la polizia come nei film?'”. Così è stato: le forze dell'ordine sono riuscite a risalire al suo nome e nel 2015, dopo l'arresto, il criminale si è dichiarato colpevole.

Poiché Maximilian Schmidt aveva all'epoca soli vent'anni, è stato processato come un minore e condannato a scontare sette anni di carcere.

Shiny_Flakes: The Teenage Drug Lord, disponibile su Netflix dal 3 agosto, affronterà tutto questo in 96 minuti, ma prima dell'uscita del film sulla piattaforma, gli spettatori potranno guardare la terza e ultima stagione di Come vendere droga online (in fretta), in arrivo il 27 luglio.

Leggi anche

      Cerca