Chi sono gli Osservatori? I personaggi dai fumetti alle produzioni Marvel Studios

Coloro che osservano e non dovrebbero interferire con gli avvenimenti dell'universo!

Marvel Comics Un Osservatore

Non tutti i personaggi dei fumetti Marvel sono supereroi e non tutti vivono incredibili avventure d'azione. Se si guarda un po' più in alto nel cielo, attraverso lo spazio, si possono scrutare dei silenti esseri chiamati Osservatori. Questo nome deriva dal fatto che la specie degli Osservatori non interviene mai sui fatti che riguardano gli esseri che vivono nell'universo. Gli Osservatori osservano e basta.

I fumettisti Stan Lee e Jack Kirby li hanno introdotti nei fumetti Marvel nell'aprile del 1963 nel numero 13 della testata dedicata ai Fantastici Quattro.

La cover del fumetto del 1963 dei Fantastici 4
Il numero 13 dei Fantastici 4

Come si può leggere dalla breve introduzione sulla cover del fumetto dei Fantastici Quattro, l'esistenza degli Osservatori è sempre stata intrisa di mistero. Non è mai stato infatti rivelato quale fosse l'origine di questa specie e quale fosse il suo vero nome. Fin dall'inizio però è sempre stato detto che la specie degli Osservatori è la più antica dell'universo.
Il potere degli Osservatori è quello di essere al di sopra del tempo e dello spazio. Loro possono infatti manipolare questi elementi a loro piacimento. In poche parole sono considerati esseri onnipotenti.

Perché gli Osservatori non interferiscono con gli altri?

Ma perché questa specie si limita a osservare ciò che fanno gli esseri viventi nell'universo? Da quello che si è letto nei fumetti, si è scoperto che il loro fare nasce dall'aver commesso un fatale errore. Nel numero 53 della serie Tales of Suspense è stato narrato che gli Osservatori volevano aiutare la specie dei Prosilicans nella conquista di un pianeta.

Marvel ComicsGli Osservatori
Gli Osservatori a colloquio con i Prosilicans

Per farlo gli Osservatori hanno condiviso con i Prosilicans la conoscenza della tecnologia nucleare senza però considerare che i Prosilicans era una specie primitiva. Tanto è vero che i Prosilicans hanno utilizzato il nucleare per creare armi molto potenti, che però essi stessi non sapevano maneggiare. A causa di ciò i Prosilicans si sono quasi totalmente autodistrutti.

Marvel ComicsIron Man e Black Widow sulla cover di un fumetto Marvel
Tales of Suspense 53

Avendo capito che il potere della conoscenza può essere fatale per le altre specie, gli Osservatori hanno deciso di non interferire più con altri esseri dell'universo.

L'eccezione Uatu

Uatu è il figlio di uno degli originali Osservatori, che hanno preso la decisione di non interferire con le altre specie. Uatu però ha sempre dimostrato una certa curiosità verso il genere umano e ha interagito con esso. Il suo primo approccio è stato con i Fantastici Quattro ma Uatu ha anche interagito con Hulk, con Mar-Vell, Nova, Nick Fury e altri.

Per queste sue interferenze Uatu è stato più volte richiamato dagli Osservatori fino a essere messo a processo. Uatu spiegò che osservando la Terra era entrato in sintonia con i suoi esseri e che quindi desiderava ardentemente far parte della loro vita. Gli Osservatori liberarono Uatu facendogli promettere di non interferire più con gli avvenimenti di altri mondi. Il giuramento di Uatu però durò poco.

Molte delle informazioni riguardanti gli Osservatori e la misteriosa morte di Uatu sono raccontate nel run a fumetti dal titolo Original Sin:

Aaron, Jason Original Sin
Aaron, Jason

Original Sin

33,25 €

Nel Marvel Cinematic Universe Uatu sarà il narratore nella serie animata What If...?. In originale il personaggio sarà doppiato da Jeffrey Wright.

L'Osservatore cattivo

È importante sottolineare che anche tra gli Osservatori ci sono elementi malvagi. Probabilmente il più conosciuto è Aron ossia il nipote di Uatu.
Nei fumetti Aron utilizza il suo potere per manipolare gli esseri viventi (su tutti i Fantastici Quattro) e scatenare conflitti. Uno dei piani più malvagi di Aron è stato quello di far scomparire l'intero universo in un buco nero per poi creare un universo tutto suo. Fortunatamente i Fantastici Quattro e Scott Lang riuscirono a sventare il piano di Aron.

Quando Uatu venne a conoscenza delle cattive intenzioni del nipote gli tolse l'energia privandolo praticamente dell'esistenza. Uatu però a sua volta non restò impunito e venne esiliato dagli Osservatori.

Gli Osservatori nel Marvel Cinematic Universe

La presenza degli Osservatori nel Marvel Cinematic Universe è stata ufficializzata grazie al film Guardiani della Galassia Vol. 2. Questi appaiono in due camei: uno all'interno della pellicola e un altro durante una delle cinque scene dei titoli di coda inserite dal regista James Gunn. Le due sequenze sono complementari in quanto si svolgono su un pianeta dove è sono presenti tre Osservatori e Stan Lee. Nella scena il papà degli Osservatori nei fumetti Marvel sembra stia raccontando la sua esperienza all'interno del MCU quando però gli esseri onnipotenti se ne vanno senza conferire parola.

L'utente di YouTube Zayn Wong ha montato insieme i due momenti:

Chissà se grazie alla serie animata What If...? se ne saprà di più degli Osservatori nel MCU. Lo show Marvel Studios sarà disponibile per gli abbonati del servizio streaming Disney+ a partire dall'11 agosto 2021!

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca