Tutto sul nuovo film di Predator: come si intitolerà, di cosa parlerà e come si collocherà temporalmente nella saga

In un'intervista a Collider, i produttori del quinto film dedicato a Predator hanno rivelato una valanga di informazioni sulla nuova pellicola, a partire dal titolo: Skull!

20th Century Studio Predator

Il nuovo film su Predator s'intitolerà Skull e sarà una origin story che racconterà l'arrivo del letale essere vivente sul nostro pianeta e i suoi primi, letali contatti con il genere umano. Non hanno lesinato particolari in merito i loquacissimi produttori del film John Davis e John Fox, rilasciando in esclusiva a Collider una miniera di informazioni sul progetto in corso di riprese. 

Sapevamo già che era in lavorazione un quinto capitolo del franchise con protagonista Predator, con alla regia Dan Trachtenberg (10 Cloverfield Lane). Il progetto sembra essere giunto ad ottimo punto della lavorazione: le riprese del film sarebbero infatti quasi concluse anche se il cast è ancora sul set. È giunto quindi il momento di far cadere un po' della segretezza che circonda il progetto. I due produttori, intervistati in merito all'uscita di Jungle Cruise, hanno dato qualche informazione in più relativa al film.

Si parte dal titolo: il quinto capitolo della saga s'intitolerà Predator Skull, ovvero teschio in inglese. Un titolo cupo come il tono della pellicola, di cui sarebbero già state girate circa i tre quarti delle scene previste dal copione. Molto dipenderà dal montaggio e da cosa finirà nella versione finale di Skull, ma l'intenzione della produzione è quella di proporre al pubblico un film duro e violento, senza timore (anzi, con un certo desiderio?) di ottenere la categorizzazione rated R, ovvero il visto censura più o meno equivalente del vietato ai minorenni in Italia. 

Predator Skull sarà una origin story 

Considerando lo stato avanzato della lavorazione sappiamo davvero poco del nuovo Predator, soprattutto in merito al cast che ne farà parte. A questo proposito i produttori hanno spiegato che l'idea di questo film è nata sul set del quarto lungometraggio della saga. Una volta completata quella pellicola, il progetto è stato subito messo in lavorazione grazie all'interessamento di Emma Watts. La produzione però ha fatto di tutto per mantenere il livello di riservatezza massimo, tanto che l'unico membro del cast confermato al momento è Amber Midthunder (Hell or High Water). 

Basato su una sceneggiatura di Patrick Aison, il nuovo film ha grandi ambizioni: avendo ben presente l'alto livello della pellicola fondativa, i produttori sperano che Skull possa essere la seconda migliore di sempre tra i film a tema Predator. Il nuovo progetto di Trachtenberg  tornerà alle origini della saga, narrando la storia di come il predatore cinematografico per antonomasia sia giunto sulla Terra. Questo per poter adottare di nuovo una delle carte vincenti del primo film: il tono. 

Skull torna a quegli elementi che fanno funzionare il primo Predator. C'è di nuovo l'ingenuità di un essere umano che non si arrende, che osserva e interpreta, fino a tentare di battere una forza più forte, potente e meglio armata.

20th Century studio Predator sulla Terra
Predator Skull racconterà di come Predator sia finito sul nostro Pianeta

Questo essere umano che non si arrende sarà una donna, probabilmente il personaggio interpretato da Amber Midthunder. I produttori hanno assicurato infatti che l'eroina del film sarà appunto femminile. Hanno inoltre gettato un po' di luce sulla collocazione temporale di questo capitolo rispetto al resto della saga: 

È più simile a The Revenant - Redivivo che a qualsiasi altro capitolo del canone di Predator. Capirete perché quando lo vedrete. [Sul periodo temporale] potete usare la vostra immaginazione. È...prima.

  • S'intitola Predator Skull. 

  • Il quinto film della saga di Predator racconta di come la creatura sia giunta sulla Terra, illustrando i primi, letali contatti col genere umano e il tentativo di una donna di fermare il predatore. 

Leggi anche

      Cerca