Black Widow: una scena eliminata svela un finale più dolce per Natasha

La versione in digitale di Black Widow contiene bloopers, scene eliminate e una clip esclusiva che mostra un finale alternativo a quello visto sul grande schermo: i due mondi di Natasha che si intrecciano tra loro.

Una nuova versione di Black Widow è stata resa disponibile per l'acquisto sulle principali piattaforme digitali tramite Disney Movie Insider, alla cifra di 29,99 dollari.

Come precedentemente rivelato dall'account Twitter ufficiale del film, nella versione digitale sono presenti numerosi contenuti esclusivi come bloopers, commenti da parte di cast e crew e scene eliminate.

Oltre alle sequenze tagliate in fase di montaggio, c'è una scena che rivela una conclusione leggermente diversa rispetto a quella vista al cinema.

Black Widow: il finale ufficiale

Nella versione per il grande schermo, dopo aver sconfitto Dreykov, liberato le vedove nere dal condizionamento mentale e distrutto la Stanza Rossa, Natasha chiude i conti con Antonia, figlia di Dreykov e vittima ella stessa del controllo mentale, e successivamente si congeda con un sorriso da Yelena, Melina e Alexei.

Natasha raggiunge quindi Rick Mason, che nel frattempo le ha procurato un quinjet e, quando fa per salirvi a bordo, afferma di star partendo per ricongiungersi a Steve Rogers e aiutarlo a liberare gli Avengers del team Cap detenuti nel Raft dopo gli eventi di Captain America: Civil War.

Black Widow: il finale alternativo

Con la diffusione della versione in digitale di Black Widow, un leak ha rivelato un finale diverso rispetto a quello visto in sala.

Nella scena in questione, Natasha è a bordo di una moto nei pressi della sua vecchia abitazione in Ohio, e, quando toglie il casco, nota un gruppo di ragazzini che giocano "a fare gli Avengers": un bambino con arco e frecce come Occhio di Falco, un altro con un mini scudo di Capitan America, una con le ali di Falcon e così via.

Marvel Studios/DisneyScarlett Johansson è la Vedova Nera

Quando una ragazzina le si avvicina riconoscendola, le sorride felice mostrandole il pugno, simulando una delle mosse da combattimento più iconiche del suo idolo.

Natasha le restituisce il saluto facendo lo stesso e ricambiando a sua volta il sorriso colma di commozione.

Cosa significa il finale alternativo per Natasha

Quella che all'apparenza potrebbe risultare una scena di poco conto, nasconde invece un importante significato. Mentre la conclusione con Natasha che parte per raggiungere Cap e gli altri funge da collegamento diretto ad Avengers: Infinity War, quella alternativa è sicuramente meno d'impatto da un punto di vista di continuità narrativa, ma più in linea col personaggio raccontato in Black Widow.

Il film stand alone sulla Vedova Nera ha il suo perno nel concetto di famiglia (che non ha a che fare col sangue) e nel conflitto interiore della protagonista, che fatica ad ammettere inizialmente che l'infanzia trascorsa con Yelena, Melina e Alexei era fondata su legami reali.

Quando Natasha si trova di fronte alla sua vecchia dimora e si imbatte nel gruppo di Avengers in miniatura, assistiamo all'intrecciarsi tra i due mondi, e diventa palese anche visivamente che la protagonista in quel momento si rende conto di avere non una, ma ben due famiglie che le vogliono bene.

Per Natasha quello rappresenta un momento di liberazione, nel quale può finalmente lasciarsi alle spalle anni di torture e concentrarsi sulla sua missione, pur custodendo i ricordi della sua vita con la sua sorellina Yelena.

Una conclusione che rimane agrodolce visto il destino che sappiamo attendere Natasha, ma che dona agli spettatori la possibilità di salutare la loro eroina a cuor leggero, vedendola finalmente serena, e pronta a chiudere per sempre col suo passato violento.

Leggi anche

      Cerca