The Kissing Booth 3: l'epilogo della storia di Elle, Noah e Lee

The Kissing Booth 3, ora disponibile su Netflix, risponde alle domande lasciate in sospeso nel secondo film della trilogia.

Netflix Elle, Noah, Lee e Rachel, protagonisti di The Kissing Booth 3

Netflix e le commedie romantiche per teenager sono ormai una certezza. Dopo aver raccontato la storia di Tutte le volte che ho scritto ti amo nei tre film ispirato ai rispettivi romanzi di Jenny Han, un'altra trilogia è giunta alla conclusione. 

Stiamo parlando di The Kissing Booth, la serie di film prodotta da Netflix e basata sui popolari romanzi di Beth Reekles.

Il terzo film si aggancia direttamente al finale del precedente, nel quale Elle Evans (Joey King) si trovava di fronte a un bivio: quale università scegliere? Seguirà il suo amico Lee (Joel Courtney) a Berkeley, oppure propenderà per Harvard, dove ad attenderla c'è l'amato Noah (Jacob Elordi)?

Nel terzo capitolo della saga, Elle è confusa più che mai. Andare a Berkeley significherebbe avere accanto l'amico d'infanzia e mantenere una promessa fatta molti anni prima. D'altro canto, la nostra protagonista non può ignorare i desideri del proprio cuore. 

Così, nella lunga estate che rappresenta l'addio all'età dell'adolescenza e l'ingresso nel mondo degli adulti, Elle non riesce ad avere un attimo di pace. 

The Kissing Booth 3: cosa succede nel film conclusivo della trilogia

Ancora indecisa sul proprio futuro, Elle trascorre le vacanza in compagnia dei fratelli Noah e Lee Flynn e della ragazza di quest'ultimo, Rachel (Meganne Young).

Quando i Flynn decidono di vendere la casa estiva di famiglia, il gruppo decide di passare lì le loro vacanze e dare una mano sul da farsi.

Mentre Lee cerca di dedicare tutto il suo tempo a Rachel prima che il college di divida per quattro lunghi anni, Elle continua a evitare di prendere una decisione.

I giorni passano e la ragazza cerca di tenersi impegnata: trova un lavoretto estivo, si occupa del fratellino, stila una lista di cose da fare con Lee, riempie Noah di attenzioni. 

Elle cerca di rendere tutti felici, di non scontentare nessuno compiendo scelte affrettate e irrazionali, ma l'incertezza la fa stare sulle spine.

Le cose non migliorano quando Marco (Taylor Zakhar Perez) – il ragazzo che Elle aveva baciato nel film precedente – fa il proprio trionfale ritorno ammettendo di nutrire ancora dei sentimenti profondi per Elle.

A questo punto, il confronto tra Marco e Noah diventa inevitabile, ma Elle mette bene in chiaro di essere innamorata di Noah e di lui soltanto.

Le cose tra Noah e Elle sembrano poter tornare alla normalità, ma proprio allora il ragazzo viene a sapere che Elle è stata ammessa a Berkeley

Noah, già alla ricerca di un appartamento fuori del campus da condividere con la sua ragazza, teme che Elle prenda una decisione che potrebbe rimpiangere in futuro.

Così la lascia, incoraggiandola a focalizzarsi su sé stessa, sui propri sogni e speranze per il futuro. 

Elle ha il cuore spezzato. L'amore che lei e Noah provano l'una per l'altro non sembra abbastanza forte da tenerli insieme. 

Mentre affronta il dolore conseguente alla rottura, trascura inavvertitamente Lee, dimenticando la lista delle attività da svolgere insieme durante l'estate.

L'incresciosa situazione conduce inevitabilmente a uno scontro tra i due amici d'infanzia.

NetflixThe Kissing Booth 3 conclude la storia di Elle
Noah, Elle e Lee in The Kissing Booth 3

Lee è convinto che nel mondo di Elle non ci sia più spazio per lui, che verrà sempre al secondo posto, che non potrà mai competere col fratello maggiore. Elle, dal canto suo, gli spiega che durante l'estate ha cercato di accontentare tutti, di rendere felici tutti quelli attorno a lei.

E la sua, di felicità? Solo Sara (Molly Ringwald), la madre dei Flynn, può darle conforto ora. È lei la sola che sa cosa suggerirle: Elle deve fare le sue scelte in autonomia, riflettendo su ciò che vorrà fare un domani.

E mentre la protagonista inizia a rimuginare, Rachel prende una decisione drastica: lascia Lee per paura che la distanza lo faccia al suo posto, sperando che un giorno, se il destino sarà loro favorevole, lei e il suo amato potranno tornare insieme.

L'epilogo di The Kissing Booth 3 e il destino dei personaggi

"Devo scoprire chi sono, e devo farlo da sola", ammette finalmente Elle nelle ultime battute del film.

E riesce a trovare una risposta: vuole realizzare videogames, diventare una game designer e per questo fa domanda all'università della California del sud, riuscendo a superare la selezione.

Dopo aver detto addio a Lee e Noah, può finalmente partire a cuor leggero, in attesa delle prossime avventure.

The Kissing Booth 3 si conclude con un salto avanti nel tempo. Trascorsi sei anni, Lee e Rachel hanno superato le difficoltà, sono ufficialmente fidanzati e presto si sposeranno. Elle, invece, non ha ancora trovato l'amore. 

Ha però più fortuna nel lavoro: è ora un'esperta nel campo dello sviluppo dei videogiochi, tanto che ne sta realizzando uno tutto suo.

La ragazza ritrova Lee e sembra che i due non si siano mai separati. Più uniti di prima, fanno visita a un chiosco dei baci, un palese richiamo alle origini della storia.

Proprio davanti al chioschetto, i due incontrano Noah e pare che la giovane donna lo riveda qui per la prima volta in sei anni. Noah sta valutando delle offerte di lavoro, una delle quali potrebbe implicare un trasferimento a New York. Ancora indeciso sul da farsi, Noah propone a Elle di fare un giro in moto mentre è in città. Ed è proprio così che si chiude la saga: Elle e Noah viaggiano sulla moto di lui per le strade della California.

Torneranno insieme? Non è dato saperlo, ma il finale del terzo capitolo lascia presagire che le loro strade potrebbero rincontrarsi. Vederli di nuovo insieme fa sperare che lui accetterà un incarico a Los Angeles per amore di Elle.

  • No, il terzo film della saga è stato annunciato come capitolo finale della storia di Elle, Noah e Lee.

  • Dopo una travagliata storia d'amore, Elle e Noah prendono strade diverse per poi ritrovarsi sei anni dopo. Il finale suggerisce che potrebbero tornare insieme in futuro.

Leggi anche

      Cerca