Cosa vedere dopo The Kissing Booth? 6 film da non perdere se vi è piaciuta la trilogia con Joey King

Orfani di The Kissing Booth? La trilogia con Joey King, Jacob Elordi e Joel Courtney si è conclusa, dopo averci narrato la storia di Elle, Lee e Noah. Da Mai stata baciata a No Kiss List, ecco alcuni film simili da guardare.

Netflix Primo piano di Joey King, Joel Courtney e Jacob Elordi

La trilogia di The Kissing Booth è giunta al termine. Tre capitoli diretti da Vince Marcello e tratti dai romanzi di Beth Reekles, che hanno riscosso un grande successo.

La storia raccontata è quella dell’amicizia di una vita tra Elle Evans (Joey King) e Lee Flynn (Joel Courtney): i due sono nati lo stesso giorno, nello stesso ospedale e sono amici da sempre. I due ragazzi hanno stilato una serie di regole da rispettare, per far sì che la loro amicizia funzioni senza ostacoli.

Tra queste c’è quella di non innamorarsi di un parente dell’altro e viceversa, ma Elle perde la testa per Noah (Jacob Elordi), il fratello di Lee. Dopo alcune difficoltà, quest’ultimo capisce che la relazione della sua migliore amica e di Noah è una cosa seria e accetta che stiano insieme. Il liceo, però, sta per finire: Noah parte per Harvard ed Elle deve decidere se raggiungerlo o frequentare Berkley con Lee, come promesso.

Una trilogia fresca ed estiva, disponibile in streaming su Netflix: il primo capitolo uscito l’11 maggio 2018, il secondo il 24 luglio 2020 e il terzo l’11 agosto 2021.

Se vi è piaciuta la teen romantic comedy - divisa in tre parti - e non sapete cosa vedere dopo The Kissing Booth, ecco alcuni film (in ordine alfabetico) da non perdere.

  1. Mai stata baciata
  2. Se mi guardi mi sciolgo
  3. She’s the Man
  4. Sixteen Candles - Un compleanno da ricordare
  5. Tutte le volte che ho scritto ti amo
  6. No Kiss List - Va a finire che ti amo

1 - Mai stata baciata

Romantic comedy del 1999, Mai stata baciata (Never Been Kissed) vede nel cast attori come Drew Barrymore (Josie Geller), David Arquette (Rob Geller), Michael Vartan (Sam Coulson), Octavia Spencer (Cynthia), Jessica Alba (Kirsten Liosis) e James Franco (Jason).

Al centro della storia c’è Josie, redattrice del Chicago Sun Times che si spaccia per studentessa al liceo per documentare la vita dei ragazzi.

Josie torna a essere la ragazza timida che era una volta, ma cerca di fare amicizia con i ragazzi più popolari della scuola. Nel frattempo, la ragazza si innamora di un affascinante professore, ma non sa che è già fidanzato…

2 - Se mi guardi mi sciolgo

Commedia romantica del 2008, Se mi guardi mi sciolgo (Picture This!) è anch’essa ambientata in un liceo.

Mandy Gilbert (Ashley Tisdale) è una ragazza non troppo fortunata, che vorrebbe cambiare per essere notata da Drew Patterson (Robbie Amell), il ragazzo più popolare della scuola.

Invitata finalmente dal ragazzo a una festa, Mandy deve nascondere al padre di volerci andare – perché in punizione - ma le cose sembrano complicarsi quando quest’ultimo le fa videochiamate continue e l’ex-ragazza di Drew, Lisa Cross (Cindy Busby), cerca di riconquistarlo.

3 - She’s the Man

Ispirato a La dodicesima notte di William Shakespeare, She’s the Man vede Viola Hastings (Amanda Bynes) prendere il posto del fratello gemello in una squadra maschile di calcio (è una delle migliori giocatrici di calcio della squadra femminile universitaria).

Per aiutare il fratello, si trasferisce quindi nella sua università, dove conosce il capitano della squadra di calcio, Duke Orsino (Channing Tatum), di cui si innamora.

Da questo momento in poi, nascono una serie di problemi, soprattutto quando l’ex-ragazza di suo fratello e il suo ex-ragazzo non accettano di essere stati lasciati e rischiano di far scoprire la vera identità di Viola.

Ricordate lo stand dei baci di The Kissing Booth? Anche in questo film, ne vedrete uno!

4 - Sixteen Candles - Un compleanno da ricordare

L’abbiamo vista come Sara Flynn in The Kissing Booth, ma Molly Ringwald è la protagonista di tanti film e serie – Riverdale, ad esempio - incluso il classico Sixteen Candles - Un compleanno da ricordare.

Uscita nei cinema nel 1984, la commedia romantica adolescenziale – ancora oggi, attuale - racconta la vita degli adolescenti anni Ottanta, attraverso la storia di Sam Baker (Molly Ringwald) che compie sedici anni.

Nessuno in famiglia sembra ricordarsi del suo compleanno, a causa del matrimonio della sorella più grande. Come se ciò non bastasse, Sam è innamorata di Jake Ryan (Michael Schoeffling): quest’ultimo, però, non la conosce, ma le cose sono destinate a cambiare…

5 - Tutte le volte che ho scritto ti amo

Lara Jean Covey (Lana Condor) e Peter Kavinsky (Noah Centineo) sono i protagonisti di Tutte le volte che ho scritto ti amo (To All the Boys I've Loved Before), film uscito nel 2018 e basato sull’omonimo romanzo di Jenny Han.

Liceale, Lara scrive lettere ai ragazzi che le piacciono ma, invece che consegnarle, le chiude in una scatola che ripone sotto il letto. Una delle lettere, l’ultima, è destinata all’amico d’infanzia Josh Sanderson (Israel Broussard), ex-fidanzato di sua sorella maggiore.

Un giorno, quando sua sorella più piccola trova le lettere e le spedisce, inizia per Lara un’avventura che la porta a fingersi fidanzata di Peter: l'obiettivo è far ingelosire Josh e l’interesse amoroso di Peter. Passano così i mesi, in cui i ragazzi fingono di stare insieme. Ben presto, però, entrambi iniziano a provare veri sentimenti l’una per l’altro.

Ci sono due sequel del film - proprio come per The Kissing Booth – anch’essi adattamenti dei romanzi di Jenny Han: P.S. Ti amo ancora (To All the Boys: P.S. I Still Love You) del 2020 e Tua per sempre (To All the Boys: Always and Forever, Lara Jean) del 2021.

6 - No Kiss List - Va a finire che ti amo

Adattamento cinematografico dell’omonimo libro di Rachel Cohn e David Levithan, No Kiss List - Va a finire che ti amo (Naomi and Ely's No Kiss List) racconta la storia di Naomi (Victoria Justice) ed Ely (Pierson Fodé) che – come Elle e Lee in The Kissing Booth – sono migliori amici da tutta la vita.

I due realizzano una sorta di lista di persone che nessuno di loro deve baciare, per evitare di litigare (Ely è, infatti, gay).

Alla lista viene aggiunto l’affascinante Gabriel (Matthew Daddario), ma Naomi è segretamente innamorata di Ely e la sua speranza resta quella che lui, un giorno, possa accorgersi di lei…

Buon binge watching! 

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca