The Suicide Squad: 10 domande che la trama del film di James Gunn lascia senza risposta

The Suicide Squad è un film pieno d'azione e molto divertente, ma la sua trama non risponde a tutte le domande che lo spettatore potrebbe porsi.

Warner Bros. I membri di The Suicide Squad

L'autore di Guardiani della Galassia James Gunn è tornato al cinema con The Suicide Squad, mettendo insieme un numeroso cast, tanto divertimento e tantissime easter egg!

Il cinecomic è il sequel del film Suicide Squad di David Ayer del 2016 ed è quindi ambientato nel DCEU ossia nel DC Extended Universe. Di questo universo cinematografico fanno parte, per esempio, film come Justice League, Batman v Superman: Dawn of Justice e Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn. Quando uno sceneggiatore bravo come Gunn scrive il copione di un film ambientato in questo universo ci si aspetta che la trama sia coerente con quanto successo nello stesso universo e che, ovviamente, funzioni anche all'interno della stessa pellicola.

In questo articolo ci sono 10 domande sulla trama di The Suicide Squad che non trovano risposta all'interno del film e del DCEU: attenzione agli spoiler!

  1. Che fine hanno fatto i membri della prima Suicide Squad?
  2. Dopo Birds of Prey, quando viene catturata Harley Quinn?
  3. Perché Harley Quinn e Rick Flag sono ritenuti sacrificabili da Amanda Waller?
  4. Quando si sono scontrati Bloodsport e Superman?
  5. Che fine ha fatto Weasel?
  6. Dove si trova la Justice League?
  7. Quand'è che Bloodsport ha avuto il tempo di salvare i dati?
  8. Come è sopravvissuto Peacemaker?
  9. Perché Starfish è ancora prigioniero dopo 30 anni?
  10. La Task Force X continuerà a esistere dopo la fine del film?

Che fine hanno fatto i membri della prima Suicide Squad?

The Suicide Squad - Missione Suicida è un sequel del film Suicide Squad del 2016. La nuova avventura prevede infatti la partecipazione di alcuni personaggi apparsi nel lungometraggio di David Ayer come Harle Quinn, Amanda Waller, Captain Boomerang e Rick Flag.

La conferma che questo The Suicide Squad è il sequel di Suicide Squad avviene quando Harley Quinn appare per la prima volta nel film. L'ex amante di Joker entra sull'aereo che trasporta la Task Force X e riconosce immediatamente due dei membri della squadra suicida del primo film ovvero Flag e Boomerang. Quest'ultimo, tra l'altro, le chiede: "un'altra volta al fresco?" sottolineando il fatto che già una volta (nel 2016 appunto) Harley è stata in prigione.

Warner Bros.Harley Quinn e la prima Suicide Squad
La prima Suicide Squad

A questo punto la domanda sul resto dei membri della primissima squadra nasce spontanea: che fine hanno fatto? Nel primo film la squadra che ha vittoriosamente portato a termine la missione di uccidere l'Incantatrice (ma non il suo alter ego June Moone, che si riunisce con Flag) viene riportata nella prigione di Belle Reve (la stessa del nuovo film).

Ora, a parte Harley Quinn che è fuggita grazie a Joker, ci si aspettava di vedere almeno in un cameo gli altri personaggi. Ma questo non è accaduto.

Dopo Birds of Prey, quando viene catturata Harley Quinn?

I fatti di The Suicide Squad avvengono chiaramente dopo quelli del film da solista su Harley Quinn. Tanto è vero che il film di James Gunn, in qualche modo, affronta la separazione tra Harley e Joker.

Quando Harley appare per la prima volta in The Suicide Squad, Captain Boomerang si rivolge a lei dicendo "un'altra volta in prigione?". A questa domanda Harley risponde semplicemente che ha commesso "un omicidio stradale in una barca". Ciò ovviamente confonde il pubblico e non spiega il perché Harley è stata arrestata nuovamente. Di certo nel suo passato gli omicidi non mancano. E in più dovrebbe essere ricercata fin dal 2016 per essere scappata da Belle Reve e non aver scontato per intero la sua pena.

Warner Bros.Harley Quinn e Brucie come Lilli e il Vagabondo
Harley Quinn e Brucie

Si ricorda che Birds of Prey è ambientato ben 4 anni dopo Suicide Squad: come mai Harley non è stata arrestata in questo lasso di tempo? Se è sempre riuscita a fuggire: come hanno fatto a prenderla dopo Birds of Prey?
Sarebbe stato opportuno regalare ai fan un piccolo flashback o qualche indizio più sulla storia del personaggio più popolare del film.

Un post scriptum è dedicato al suo "docile" animale domestico: chi si sta prendendo cura della iena Brucie?

Perché Harley Quinn e Rick Flag sono ritenuti sacrificabili da Amanda Waller?

All'inizio del film, da una discussione tra Amanda Waller e il team 2 della Task Force X, si capisce chiaramente che il team 1 è stato inviato a Corto Maltese per distrarre l'esercito locale.

Amanda Waller ha evidentemente raggirato Blackguard per far sì che il villain chiamasse Corto Maltese per tradire i suoi compagni e annunciarne l'arrivo sull'isola stato. Appurato ciò, la mossa di Amanda Waller è risultata per il team 1 come un nuovo sbarco in Normandia: i soldati di Corto Maltese hanno sorpreso, sparato e ucciso la maggior parte dei membri del team 1.

Waller non ha sbattuto ciglio e ha persino ucciso (a distanza) per insubordinazione Savant. A questo punto è chiaro che Waller avesse deciso già da prima che il team 1 era del tutto sacrificabile. Nasce quindi spontanea la domanda: perché un personaggio forte come Harley Quinn e un leader come Rick Flag erano sacrificabili? E perché Waller non li ha uccisi - come fatto per Savant - quando ha visto che sono sopravvissuti al fuoco nemico?

Harley Quinn, tra l'altro, era caduta in mano al nemico e avrebbe potuto compromettere i segreti degli Stati Uniti. Se non fosse stato per lo spirito di vendetta verso gli uomini come Joker, Harley avrebbe sposato il dittatore di Corto Maltese Silvio Luna. Per Waller, Harley sarebbe potuta diventare una nemica difficile da neutralizzare.

Harley Quinn urla
Harley Quinn

Quando si sono scontrati Bloodsport e Superman?

Nel film viene detto che Robert DuBois aka Bloodsport è in carcere perché ha "mandato Superman in rianimazione con un proiettile alla kryptonite".

Il riferimento di James Gunn è a una storia a fumetti nella quale Bloodsport viene ingaggiato da Lex Luthor per uccidere Superman con dei proiettili alla kryptonite. Ma ai fan del DCEU interessa, probabilmente, sapere quando è avvenuto lo scontro nell'universo cinematografico.

Se non si considera il cameo dell'Uomo d'Acciaio nel finale di Shazam!, l'ultima volta che si è visto Superman è stato nel tanto discusso Justice League ovvero nel 2017. Considerando plausibile che Bloodsport sia stato ingaggiato da Lex Luthor, quest'ultimo appare per la prima volta nel DCEU nel film Batman v Superman: Dawn of Justice. Quindi si ipotizza che lo scontro Bloodsport vs Superman sia avvenuto dopo Justice League: come sarà successo?

Forse una risposta potrebbe darla un film prequel di The Suicide Squad, che Idris Elba - ai microfoni di Entertainment Tonight - ha detto di voler fare (dal minuto 5:33):

Che fine ha fatto Weasel?

Quando il team 1 sbarca sulla costa di Corto Maltese, Weasel dimostra di non saper nuotare e viene data per morta annegata. Alla fine del film però Weasel si rianima quando dovrebbe essere terminata la missione suicida della Task Force X.
Weasel così si alza e si inoltra nella giungla di Corto Maltese: una volta libera, la donnola continuerà a uccidere bambini?

Warner Bros.Weasel all'inizio del film
Weasel

Il personaggio pare aver riscosso tra i fan un certo successo: James Gunn potrebbe utilizzarlo quindi per un eventuale sequel o progetto spin-off.

Dove si trova la Justice League?

Alla fine di Suicide Squad del 2016 c'è una significativa scena che vede coinvolti Amanda Waller e Bruce Wayne. Dopo una chiacchierata non troppo amichevole, l'alter ego di Batman dice chiaramente a Waller di non riunire più insieme dei criminali per le sue missioni suicida. In caso contrario Bruce Wayne si dice pronto a chiamare i suoi amici (Superman & co.) per fargli chiudere bottega!

Ebbene, in The Suicide Squad Bruce Wayne e la Justice League non si presentano. Il supergruppo avrebbe potuto farsi vivo per provare a fermare la nuova missione suicida o comunque per mettere i bastoni tra le ruote ad Amanda Waller. Inoltre, l'occasione giusta per vedere Batman e Superman insieme si presenta quando viene liberato il potente alieno Starro. Una tale minaccia per l'umanità avrebbe potuto richiedere l'intervento della Justice League.

Capendo dei problemi relativi alla trama e al budget per poter inserire un ipotetico intervento della Justice League, James Gunn avrebbe potuto scrivere due righe di dialogo per giustificarne l'assenza.

Quand'è che Bloodsport ha avuto il tempo di salvare i dati?

Nel terzo atto di The Suicide Squad, Bloodsport acquisisce l'hard disk rosso che contiene i dati segreti degli Stati Uniti, Jotunheim sta crollando e Starro il conquistatore si sta liberando.

Da quando gli eroi scappano di corsa da Jotunheim restano sempre tra le strade di Corto Maltese. Nonostante ciò Bloodsport dice di aver salvato i dati segreti su un server sicuro. Eppure non si sa quando e come l'ha fatto. Si ricorda inoltre che a Jotunheim c'era un dispositivo che impediva la comunicazione dall'interno verso l'esterno.

Come è sopravvissuto Peacemaker?

Lo scontro a fuoco tra Peacemaker e Bloodsport sembrava non potesse avere buone conseguenze per il personaggio interpretato da John Cena. Ma alla fine dei titoli di cosa si scopre a sorpresa che lui è ancora vivo!

Warner Bros.Peacemaker
John Cena è Peacemaker

La domanda quindi sorge spontanea: come ha fatto a sopravvivere Peacemaker dopo aver ricevuto un colpo alla gola che avrebbe dovuto dissanguarlo? In più, come ha fatto Peacemaker a sopravvivere quando già ferito gli è crollata addosso Jotunheim?

Perché Starfish è ancora prigioniero dopo 30 anni?

Nel film viene detto che Starfish è prigioniero da ben 30 anni. Alla fine dell'avventura diretta da James Gunn si vede che l'alieno ha una forza straordinaria ed è in grado di distruggere facilmente i palazzi di Corto Maltese: come mai non è scappato prima?

Sembra infatti strano che Starfish è stato rinchiuso in una struttura che non sembra avere nulla di particolare per trattenerlo. Basti pensare che il team 2 fa esplodere Jotunheim con del semplice esplosivo ben piazzato.

Warner Bros.The Thinker in The Suicide Squad
The Thinker

Oltre a ciò, c'è da chiedersi quali progressi abbia fatto Thinker in ben 30 anni di studi. Durante The Suicide Squad Thinker dice che ha studiato un modo per controllare questa arma distruttiva ma a giudicare da come anche lui cade vittima dell'alieno si può pensare che non abbia fatto alcun progresso.

La Task Force X continuerà a esistere dopo la fine del film?

Alla fine del film Bloodsport, Harley Quinn, Nanaue e Ratcatcher 2 rimangono vivi. Il leader interpretato da Idris Elba, grazie a un patto con Amanda Waller, li libera tutti dal dover scontare la pena a Belle Reve. Quindi pare difficile che in un eventuale sequel ci siano loro come "soldati" di Amanda Waller.

La seconda scena dei titoli di coda però mostra Peacemaker ancora vivo. I sottoposti di Waller dicono che lui è stato recuperato per salvare il mondo. Questa frase si sa che è scollegata dal progetto prequel di James Gunn (la serie TV su Peacemaker). Potrebbe quindi trattarsi di un gancio per un eventuale sequel dove la nuova Suicide Squad avrà come leader proprio il personaggio interpretato da John Cena.

Leggi anche

      Cerca