The Kissing Booth 4 si farà? Cosa sappiamo del possibile ritorno di Elle, Noah e Lee

Con The Kissing Booth 3 si chiude la saga con Joey King, Joel Courtney e Jacob Elordi, nata dalla penna di Beth Reekles. La storia di Elle, Noah e Lee si è conclusa, ma è davvero tutto finito? C'è chi spera che veda la luce The Kissing Booth 4.

Netflix Primo piano di Joey King, Joel Courtney e Jacob Elordi

Ispirata ai romanzi di Beth Reekles, la trilogia di The Kissing Booth si è conclusa e la parola “fine” sembra essere stata scritta sulla storia degli adolescenti – ormai adulti - Elle Evans (Joey King), Lee Flynn (Joel Courtney) e Noah Flynn (Jacob Elordi).

La storia raccontata sembra essere giunta al termine: abbiamo vissuto l’amicizia tra Elle e Lee con le sue regole da rispettare - dalla loro nascita fino alla vigilia dell’università e oltre – e abbiamo sognato per l’amore tra Noah ed Elle.

Però, si diventa adulti: si cambia, le situazioni non sono più le stesse e i rapporti si complicano inevitabilmente. Nonostante ciò, il legame tra i tre ragazzi è indissolubile e ce ne hanno dato prova, fino alla fine.

Visto il successo travolgente della saga, una domanda sorge spontanea: The Kissing Booth 4 si farà? Ecco, al momento, cosa sappiamo del possibile ritorno di Elle, Noah e Lee.

La storia di Elle, Noah e Lee è conclusa

In The Kissing Booth 2, avevamo lasciato Elle alle prese con il dilemma di quale università scegliere per il proprio futuro: seguire Lee a Berkeley o Noah a Harvard?

The Kissing Booth 3 è incentrato sull’indecisione di Elle, che deve decidere se rispettare la regola stabilita con il suo migliore amico – secondo la quale, entrambi devono andare a Berkeley – o se seguire il suo cuore e andare a convivere con Noah a Boston.

Viviamo l’ultima estate insieme dei tre, che stanno per compiere il salto all’età adulta. Elle, però, sembra voler accontentare tutti tranne che se stessa: pensa a come trascorrere più tempo possibile con il suo best friend – avendo, poi, deciso di andare a Harvard con Noah – lavora per pagarsi gli studi, fa da babysitter al fratellino e, ovviamente, coltiva la relazione con il suo fidanzato.

Le cose, però, precipitano quando fa ritorno Marco Peña (Taylor Zakhar Perez), ancora intenzionato a conquistare Elle. Sebbene Noah sia l’amore della vita della ragazza e venendo a sapere della rinuncia a Berkeley di Elle, Noah decide di lasciarla per permetterle di decidere della sua vita senza condizionamenti.

Elle inizia, così, un lavoro su se stessa, attraversando il dolore della perdita e scontrandosi persino con Lee, ma giungendo al compimento del proprio sogno: diventare una game designer. La storia a noi mostrata si conclude con un flashforward, in cui ritroviamo Lee in procinto di sposarsi ed Elle e Noah con due carriere di successo, ma visibilmente ancora interessati l’uno all’altra.

Ed ecco, quindi, che i fan iniziano a chiedersi: cosa accadrà dopo? Noah ed Elle torneranno insieme? Il loro viaggio in moto che voleva dire?

Le dichiarazioni su The Kissing Booth 4

Se è vero che la trilogia di The Kissing Booth è conclusa, a rispondere ai nostri quesiti arrivano direttamente i protagonisti della saga. Intervistato nel 2020 da Vanity Fair, Jacob Elordi ha dichiarato di non avere in programma alcun ritorno sul set.

Questo è davvero l’ultimo bacio.

The Kissing Booth 3 è basato sull’ultimo romanzo della saga scritto da Beth Reekles, The Kissing Booth 3: L'ultima volta (The Kissing Booth 3: One Last Time). In un recente video su YouTube, Reekles ha dichiarato di non avere intenzione di scrivere The Kissing Booth 4:

Era tempo dicessi loro addio.

Descrivendo l’ultimo libro di The Kissing Booth come “l’ultimo capitolo” della storia, la fine di un’era.

Intervistata da Entertainment Tonight, Joey King ha poi affermato di non sapere nulla del futuro di Elle e Noah e non pensare che possano tornare.

Ci sarà The Kissing Booth 4? Cosa potrebbe succedere

Alla luce di tutto ciò, è quasi certo che non vedremo mai The Kissing Booth 4 o The Kissing Booth 5, ma si sa: mai dire mai! 

La fine della trilogia, del resto, lascia molto spazio all’interpretazione, soprattutto per quanto riguarda il futuro di Noah ed Elle – così come quello di Lee e Rachel - ma potrebbe esserci anche molto altro da esplorare: potremmo, ad esempio, vedere come i ragazzi hanno trascorso gli anni del college – introducendo nuovi personaggi – e come hanno vissuto il primo periodo nel mondo del lavoro.

Considerata la popolarità del franchise, Netflix potrebbe lavorare su una storia del tutto originale, magari raccontandola attraverso un altro film, uno spin-off o una serie TV.

The Kissing Booth è disponibile in streaming su Netflix, così come The Kissing Booth 2 e The Kissing Booth 3.

Vota anche tu!

Sei d'accordo a un'eventuale realizzazione di The Kissing Booth 4?

Leggi di più tra 5

Condividi

Leggi anche

      Cerca