Il visionario regista indonesiano Edwin trionfa al Festival di Locarno 2021: tutti i film vincitori

Il film più atteso dai cultori del cinema asiatico ha trionfato a Locarno 74: il folle e visionario Vengeance is Mine, All Others Pay Cash vince il Pardo d'Oro: tutti i vincitori del Festival di Locarno 2021.

Locarno 74 Edwin con il Pardo d'Oro

I cinefili più attenti allo scenario orientale e al cinema di genere parlavano già da qualche anno con entusiasmo di Edwin, il regista indonesiano consacrato a Locarno quest'anno. È lui a trionfare all'età di 43 anni al Festival elvetico, portando a casa il Pardo d'oro per il miglior film in concorso con il violento, folle (e bellissimo) Seperti Dendam, Rindu Harus Dibayar Tuntas (Vengeance is Mine, All Others Pay Cash).

La pellicola è un revenge movie ma anche una storia d'amore e un film ricolmo di combattimenti e scene degne dei miglior b-movie. I due protagonisti, giovani indonesiani che vivono nel distretto di Bojongsoang, si conoscono nel 1989 in una cava gestita dalla mala. Pettinature cotonate e abiti sgargianti, i due s'innamorano dopo aver dato fondo alla loro comune passione e inclinazione: menare le mani come attitudine e lavoro. Ajo Kawir però sta nascondendo all'amata Iteung un segreto: non è in grado di avere un'erezione da quando, da bambino, ha assistito a un evento sinistro. 

Anche l'italiano Hleb Papou vince a Locarno 2021

Tra i premiati c'è anche lo statunitense di passaporto ma italiano d'adozione Abel Ferrara, che vince il premio per la miglior regia per Zeros and Ones, il suo film girato durante il lockdown a Roma. Sempre dalla regia arriva una seconda soddisfazione per il nostro paese: al suo esordio alla regia di un lungometraggio, Hleb Papou vince il premio registico nella sezione Cineasti del presente con Il legionario, storia di un celerino romano di seconda generazione con un passato segreto da occupante.  

Elisa GiudiciAbel Ferrara a Locarno 74
Abel Ferrara vince il premio come miglior regista per il suo film girato nella Roma del lockdown

I giganti del sardo Bonifacio Angius - presente nel concorso internazionale - rimane invece a mani vuote. 

Tutti i premiati a Locarno 2021

Concorso Internazionale

  • Pardo d'Oro: Seperti Dendam, Rindu Harus Dibayar Tuntas (Vengeance is Mine, All Others Pay Cash)
  • Premio speciale della giuria: Jiao ma tang Hui (A New Old Play) di Qiu Jiongjiong
  • Pardo per la migliore regia: Abel Ferrara per Zeros and Ones
  • Pardo per la migliore interpretazione femminile: Anastasiya Krasovskaya per Gerda
  • Pardo per la migliore interpretazione maschile: Mohamed Mellali e Valero Escolar per Sis Dies Correntes (The Odd-Job Men)
  • Menzioni speciali: Soul of a Beast e Espíritu Sagrado 

Concorso Cineasti del presente

  • Pardo d'Oro: Brotherhood di di Francesco Montagner
  • Premio speciale della giuria: L'été L'éternité di Émilie Aussel 
  • Pardo per la migliore regia: Hleb Papou per Il legionario
  • Pardo per la migliore interpretazione femminile: Saskia Rosendahl per Niemand Ist Bei Dek Kälbern 
  • Pardo per la migliore interpretazione maschile: Gia Agumava per Wet Sand 
  • Premio per la migliore opera prima: She Will di Charlotte Colbert
  • Menzione speciale opera prima: Agia Emy (Holy Emy) 
  • Il film vincitore a Locarno 2021 è un revenge movie indonesiano ambientato nel 1989 nel distretto di Bojongsoang. Due giovani con l'attitudine per i combattimenti di scontrano. finiscono per innamorarsi e sposarsi, ma Ajo Kawir sta nascondendo all'amata Iteung un segreto: non è in grado di avere un'erezione da quando, da bambino, ha assistito a un evento sinistro. 

  • Il legionario è un film del 2021 di Hleb Papou che racconta la storia di un poliziotto della Celere dalla pelle nera, italiano di seconda generazione, che nasconde ai compagni dell'unità mobile di essere cresciuto con la sua famiglia in un edificio privato a San Giovanni. 

Leggi anche

      Cerca