Doctor Strange 2: Wanda Maximoff sarà una Scarlet Witch molto diversa

Scarlet Witch farà parte del secondo film dedicato a Doctor Strange, ma avrà un ruolo molto diverso rispetto a quanto abbiamo visto in WandaVision.

Marvel Studios/Disney Elizabeth Olsen in WandaVision

Wanda ha finalmente assunto l'identità di Scarlet Witch nel finale di WandaVision, la serie televisiva Marvel disponibile su Disney+.

Il personaggio della strega interpretata da Elizabeth Olsen nel Marvel Cinematic Universe tornerà sullo schermo nel film di prossima uscita con protagonista Stephen Stange.

In Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia, Wanda avrà un ruolo fondamentale e, a detta di Olsen, molto diverso da quello ricoperto fino a questo momento.

L'attrice è stata intervistata da Variety e ha spiegato di essere volata sul set di Doctor Strange 2 immediatamente dopo la fine delle riprese di WandaVision.

Le riprese di WandaVision si sono conclude un mercoledì e il venerdì successivo ero già a Londra per continuare a interpretare questo personaggio in Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia. Avrei preferito avere un po' di tempo per uscire dalla mentalità di WandaVision, perché il personaggio viene utilizzato in maniera diversa qui e avrei anche avuto più tempo per capire meglio la serie che avevo appena finito di girare.

Olsen ha aggiunto che l'evoluzione della sua Wanda è lenta e graduale, ma è gratificante per lei notare i piccoli cambiamenti e la crescita dei personaggio che interpreta dal 2014, anno dalla prima apparizione della donna in Captain America: The Winter Soldier.

Mi piace sapere che ci sarà una crescita di qualche tipo, anche se forse agli occhi degli altri tutto sembra uguale. Voglio sempre scoprire di più su questa donna, e su di me in quanto attrice, voglio esplorare nuovi elementi e arricchire il mio bagaglio.

Le riflessioni dell'attrice sulla crescita di Wanda si legano alle parole che Michael Waldron ha condiviso con Collider.

Dopo aver assistito all'evoluzione di Wanda in WandaVision, Waldron ha avuto accesso ai copioni della serie, il che gli ha permesso di scrivere il personaggio in continuità con quanto narrato in precedenza nonostante l'utilizzo diverso che ne verrà fatto.

Waldron ha detto di aver avuto modo di collaborare con Jac Schaeffer, sceneggiatrice di WandaVision, e con la stessa Olsen in modo da essere certo di rendere giustizia al viaggio emotivo di Wanda quando la ritroveremo in Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia.

“Ho detto: 'Avete lavorato a questa serie molto intima in cui il personaggio è cresciuto tanto. Assicuriamoci di non snaturarla e di raccontare il prossimo capitolo della sua storia'”, ha spiegato lo scrittore.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca