Su Netflix arrivano i primi videogame, e sono a tema Stranger Things

A poco più di un mese dalla conferenza con la quale Netflix ha annunciato la sua volontà di entrare nel mondo del gaming, il colosso dello streaming ha messo a disposizione i primi videogiochi per i suoi abbonati, per il momento solo in Polonia.

Netflix I protagonisti di Stranger Things 3: The Game

Film, serie TV, anime, show e documentari. Il catalogo di Netflix non è solo ricchissimo, ma anche estremamente vario, adatto a solleticare i palati di un pubblico decisamente vasto. 

Ora, quello stesso catalogo si fa ancora più corposo, e strizza l'occhio anche agli appassionati di gaming. Sì perché, come già annunciato nel corso della sua ultima kermesse, il colosso dello streaming ha finalmente deciso di aprire anche al mondo in pixel e poligoni, settore sempre più rilevante - e remunerativo! - nel grande "calderone" dell'entertainment. 

Da poche ore sono infatti disponibili nel catalogo della "N rossa" i primi videogiochi, del tutto gratuiti per chi è già abbonato al servizio. Almeno in Polonia, primo mercato regionale in cui Netflix ha deciso di testare questa importante e potenzialmente rivoluzionaria novità, e che ci permette di farci un'idea di come funzionerà la feature in tutto il mondo.

Gli abbonati polacchi possono quindi già provare i primi videogame mobile su Android, senza alcuna pubblicità, acquisto in-app o costo in aggiunta a quello della sottoscrizione. Il catalogo è ovviamente ancora limitato, e può contare su due titoli: Stranger Things: 1984 e Stranger Things 3: The Game. Le due avventure in pixel art ripercorrono gli eventi della serie TV cult realizzata da Matt e Ross Duffer, e pronta a tornare nel 2022 con nuovi episodi grazie ad una attesissima quarta stagione.

Videogiochi su Netflix: ecco come funzionano

Il gruppo ha comunque dichiarato che il lavoro per ampliare il catalogo proseguirà nel corso dei prossimi mesi con nuovi titoli, anche perché i due rilasciati in questi giorni non sono degli inediti ma giochi proposti già in precedenza su smartphone e console.

I due videogame dedicati a Undici e agli altri personaggi che abbiamo imparato a conoscere nello show in salsa sci-fi si presentano in una sezione apposita del catalogo di contenuti video dell'app per smartphone, e toccarli con il dito condurrà al Play Store di Android dove potranno essere scaricati gratis. Una volta effettuato il download, si potranno avviare direttamente dall'applicazione di Netflix, e al primo avvio chiederanno di inserire le credenziali al servizio per assicurarsi che chi sta giocando sia effettivamente un abbonato.

I vertici della divisione polacca hanno spiegato di aver appena dato il via alla "fase iniziale", e che "c'è ancora molto lavoro da fare nei prossimi mesi". Si tratta, in ogni caso, di un primo tassello di un mosaico che punta a garantire in futuro un'offerta gaming di livello. 

A giudicare da quanto sta avvenendo in Polonia, la formula scelta da Netflix non sembra essere quella dello streaming di videogame, quanto piuttosto quella di un catalogo di titoli scaricabili gratuitamente e accessibili su abbonamento, in modo molto simile a quanto già succede su Apple Arcade e Google Play Pass. Solo in futuro potremo capire quanto sarà ampia l'offerta di videogiochi messa a disposizione dell'utenza, e se potrà davvero competere con quanto proposto da Apple e Google sugli smartphone iOS e Android.

Leggi anche

      Cerca