Tutto quello che c'è da sapere su Il potere del cane, il film Netflix con un cattivissimo Benedict Cumberbatch!

Benedict Cumberbatch in versione cattivissimo del selvaggio West? Lo vedremo a breve in uno dei film più attesi di Venezia 78: Il potere del cane, il ritorno di Jane Campion alla regia. Ecco cosa sapere a riguardo.

I cinefili più incalliti lo attendono spasmodicamente come il grande ritorno della regista Jane Campion, i fan dell'attore inglese Benedict Cumberbatch sono curiosi di vedere il loro beniamino in un ruolo talmente cattivo da non avere precedenti nella sua carriera: per un verso o per l'altro, sono in tanti tenere d'occhio Il potere del cane, il film targato Netflix di cui è appena stato pubblicato un sibillino, ferocissimo teaser trailer. 

La pellicola verrà presentata il 4 settembre 2021 alla Mostra del cinema di Venezia (in un'edizione davvero ricchissima) e il piazzamento nelle prime ore di proiezioni al Lido è un ottimo segnale relativo alla qualità di un western che si preannuncia violentissimo e spietato. Il filmato promozionale si apre con Benedict Cumberbatch nei panni di un cavallerizzo e allevatore di bestiame che fischietta un motivo che fa da colonna sonora per tutto il teaser. L'uomo sembra avere dei conti in sospeso con il personaggio interpretato da Kirsten Dunst, in un crescendo di tensione che finisce per coinvolgere anche il figlio di lei, interpretato dal giovanissimo Kodi Smit-McPhee. 

Il filmato si chiude con uno schizzo di sangue che macchia la vegetazione della prateria, dopo che le sequenze del film sono state intervallate da immagini di qualcuno che annoda fruste, taglia strisce di tessuto, lava strumenti forse insanguinati: potrebbero essere banali operazioni della vita di un allevatore nella dura frontiera statunitense, ma la musica di sottofondo sembra suggerire tutt'altro. 

La trama di Il potere del cane 

Tratto dall'omonimo romanzo del 1967 scritto dal maestro statunitense del genere western Thomas Savage, Il potere del cane vede per protagonista il carismatico, spietato allevatore di bestiame Phil Burbank (Benedict Cumberbatch). Il suo aspetto e la sua severità incutono timore nelle persone attorno a lui, compresi i familiari: intelligentissimo, abile conversatore e sadico che ama sfruttare le debolezze altrui, Phil è legatissimo al fratello di corporatura e indole opposta alla sua. La sua vena sadica viene sollecitata dall'arrivo al ranch di famiglia della nuova moglie del fratello George (Jesse Plemons), una vedova di nome Rose (Kirsten Dunst) con il figlio adolescente Peter (Kodi Smit-McPhee) al seguito. 

NetflixBenedict Cumberbatch in Il potere del cane
Benedict Cumberbatch interpreta un allevatore di bestiame carismatico e sadico in Il potere del cane

Phil detesta sin dal primo momento la donna e la sua progenie e scatena una vera e propria guerra di nervi contro Rose per cacciarla dal ranch. I nuovi arrivati però scopriranno un inaspettato protettore e, per la prima volta nella sua vita, Phil si ritroverà a fronteggiare la sua debolezza. 

Il cast di Il potere del cane 

Inizialmente Il potere del cane doveva avere per protagonisti Benedict Cumberbatch, Elisabeth Moss e Paul Dano. Questi ultimi però hanno dovuto rinunciare a far parte delle riprese (organizzate in Nuova Zelanda, la terra natale di Jane Campion) per altri impegni concomitanti. Dano per esempio era impegnato con le riprese del nuovo Batman. Così Benedict Cumberbatch è stato affiancato da Jesse Plemons e Kirsten Dunst. 

NetflixKodi Smit-McPhee nei panni di Peter Gordon
Kodi Smit-McPhee interpreterà il figlio della vedova Rose

Attenzione anche all'attrice neozelandese Thomasin McKenzie (Jojo Rabbit): sempre a Venezia la vedremo come protagonista di Ultima notte a Soho, il nuovo film di Edgar Wright, al fianco di Ana Taylor Joy. 

Ecco tutti gli interpreti principali e i rispettivi ruoli:

  • Benedict Cumberbatch - Phil Burbank
  • Kirsten Dunst - Rose Gordon
  • Jesse Plemons - George Burbank
  • Kodi Smit-McPhee - Peter Gordon
  • Thom-in McKenzie - Lola
  • Keith Carradine - Governor Edward
  • Frances Conroy - Old Lady
  • Peter Carroll - Old Gent
  • Adam Beach - Edward Nappo

Alla regia e all'adattamento del libro in sceneggiatura c'è invece l'inossidabile, leggendaria Jane Campion, che fino a quest'anno era stato l'unica donna a vincere la Palma d'Oro al Festival di Cannes (almeno fino alla vittoria di Titane). La regista di Lezioni di piano e Ritratto di signora non girava un film dal 2009, quando uscì il bellissimo Bright Star (film in costume amatissimo anche da Quentin Tarantino). Nel frattempo ha conquistato il piccolo schermo con l'acclamatissima serie Top of the Lake. 

NetlfixJane Campion sul set
Jane Campion ha girato il potere del cane in Nuova Zelanda

Sul suo nuovo progetto e sul fascino sinistro e ambiguo del personaggio interpretato da Camberbatch, Campion ha dichiarato che: 

Ho messo tutta me stessa nel grandioso racconto di Savage, ne sono stata conquistata. In Phil ho sentito l’amante, e la sua tremenda solitudine. Ho percepito l’importanza e la forza di ogni singolo protagonista, e il modo in cui ciascuno si rivela alla fine. 

Il potere del cane arriverà su Netflix a partire dal 1 dicembre 2021, ma almeno negli Stati Uniti dovrebbe avere una distribuzione limitata nelle sale a partire dal 17 novembre 2021: segno che Netflix ritiene ci siano chance per la corsa agli Oscar, che prevede un'uscita in sala per candidare un film. 

  • Il potere del cane dovrebbe sbarcare sulla piattaforma a partire dal 1 dicembre 2021. Negli Stati Uniti avrà anche una distribuzione limitata in sala a metà novembre. 

  • Il film western è incentrato sul tentativo del carismatico e sadico allevatore di bestiame Phil di far cacciarte dal ranch di famiglia la nuova moglie del fratello George, la vedova Rose con un figlio adolescente. 

Leggi anche

      Cerca