Le serie TV cult che vorremmo rivedere in streaming

Hanno lasciato un'impronta indelebile nella cultura pop di ieri e di oggi ma... non sono presenti in nessuna delle piattaforme a pagamento disponibili in Italia. Una selezione di 5 grandi serie TV da rivedere in streaming, quando sarà possibile

Showtime, Warner Bros. In streaming le serie cult da rivedere

Non ci sono mezze misure nel mondo delle serie TV durante l’era dello streaming legale e a pagamento. Sovrastati da una moltitudine di nuove proposte che arricchiscono i canali tematici come Netflix, NowTV, Disney+ e altri ancora, oggi abbiamo dimenticato quanto sia importante ricordare il passato. Per quanto riguarda il mondo delle serie TV, è lì che si trova la magnificenza della vera narrazione a episodi, ed è lì che si trovano i veri cult che hanno lasciato un’impronta indelebile nella cultura e nel cuore del pubblico.

Torand Productions Inc. e Spelling TelevisionIn streaming, le serie TV che vorremmo vedere

Oggi, le serie TV guardano al passato. Questo è pur vero, e lo si nota quando vengono realizzati sequel, reboot e newequel che reinventano le pietre miliari del piccolo schermo. Non è questo però il modo giusto per mantenere vivo il ricordo. Basterebbe mettere a paragone il nuovo con il vecchio per capire la differenza che intercorre tra le serie TV di ieri e di oggi. Alcuni show televisivi sono già disponibili nelle diverse piattaforme a pagamento, regalando al pubblico giovane la possibilità di scoprire le radici della cultura seriale; altri invece si sono persi nell’etere con immenso rammarico. Abbiamo selezionato 5 serie TV, di grande valore artistico, che meritano di avere più spazio nel panorama contemporaneo e che dovrebbero essere messe a disposizione al più presto in una (o più) piattaforma streaming.

The Big C

Nell’epoca d’oro delle dark comedy, in TV e sulle frequenze della Showtime è arrivata una serie di rara bellezza che ancora oggi viene ricordata con piacere. The Big C è andata in onda in America per 4 stagioni, dal 2010 al 2013, per un totale di 40 episodi. In Italia, prima è stata trasmessa su Sky per arrivare poi in replica su La7d. Oggi è presente solo per il mercato home video.

La Big C del titolo fa riferimento al “grande Cancro”, la malattia che Cathy Jamison deve affrontare. Nonostante la tragica notizia, la donna spera di ottenere una seconda possibilità dalla vita e ritrovare la speranza e la forza che aveva perso nel corso del tempo. In questo percorso di riscoperta finisce anche il marito e il figlio, in un viaggio di cuore e di pancia nel mondo dei sentimenti. Una serie TV da non perdere, che fa sorridere con gusto ma che scalda il cuore. 

Beverly Hills, 90210

È stata la serie televisiva che ha segnato gli anni ’90 e che ha avvicinato il pubblico alla cultura pop degli Stati Uniti. Per 10 lunghe stagioni e per 293 episodi, Beverly Hills è stata una presenza fissa nella TV a stelle e strisce, diventando un cult senza precedenti. In Italia è stata trasmessa prima su Canale 5 per trascolare poi su Italia Uno. Ad oggi non esiste né una versione home video, né tanto meno è prevista una presenza sui canali ondemand.

Creata da Darren Star e prodotta dal prolifico Aaron Spelling, la serie si focalizza su un gruppo di giovani di Beverly Hills alle prese con compiti a casa e primi batticuore, affrontando temi caldi della società dell’epoca, come la dipendenza da droga, l’AIDS, la libertà sessualità e i conflitti genitori e figli. Una serie di grande valore che per 10 anni ha fotografato tutta la società degli Stati Uniti. È stato prodotto uno spin-off e un reboot per il network della CW.

Stargate SG-1

MGM TelevisionStargate e le serie da vedere in streaming

Basata sul film del 1994 di Roland Emmerich, la serie TV sul mondo di Stargate è stata una vera e propria ventata di aria fresca per il genere della space-opera. In onda negli Stati Uniti sul network della Showtime (per trascolare poi su Sy-Fy Channel) dal 1997 al 2007 per 10 lunghi anni e 214 episodi, senza contare due film per il mercato home video e due spin-off (uno cancellato per scarsi ascolti), la serie TV oggi è ancora molto amata dai fan. In Italia arriva prima sull’ex TMC per diventare poi un’esclusiva di Sky.

Stargate SG-1 è ambientato dopo la conclusione del film di Emmerich, raccontando della scoperta di altri portali spazio-tempo che collegano la Terra ad altri mondi e altri pianeti. Infatti, non esiste solo Abydos ma un’infinità di realtà sconosciute agli esseri umani. Una squadra del Pentagono, capitanata da Colonello O’Neil, si imbarca in avventure pericolose e mozzafiato. Dopo Stargate SG-1 è stato realizzato Stargate: Atlantis e Stargate: Universe.

Melrose Place

Primo spin-off di Beverly Hills, 90210, la serie creata da Darren Star e prodotta (ancora una volta da Aaron Spelling) ha raccontato le storie di un gruppo di giovani-adulti in una tentacolare Los Angeles, alle prese con amori al limite, litigi e trame di affari. In onda dal luglio del 1992, la serie TV si è conclusa nel maggio del 1999 dopo 7 stagioni e 226 episodi. In Italia la serie è andata in onda prima su Rete 4 per traslocare su Italia Uno.

In bilico tra drama e soap-opera, Melrose Place ha messo in scena una storia folle ma accattivante di un gruppo di condomini alle prese con le insidie della vita. All’inizio della prima stagione la serie rischiava la cancellazione, poi con l’arrivo della mitica Amanda Woodward (interpretata da Heather Locklear), gli ascolti sono cominciati a salire. Nominata più volte agli Emmy Awards, è arrivata al 51esimo posto delle serie TV più belle degli anni ’90. A sua volta ha dato vita a uno spin-off, cancellato dopo una stagione, e a un reboot moderno, anche lui dal finale poco allegro.

Queer As Folk USA

Remake dell’omonima serie TV inglese, la versione americana è stata un vero e proprio successo di critica e pubblico, sdoganando definitivamente la cultura LGBT nel piccolo schermo. In onda su Showtime TV dal 2000 al 2005, in Italia è arrivata molti anni dopo la trasmissione in America su Gay.Tv per diventare un’esclusiva di Jimmy, network di Sky. Ad oggi si parla di un altro remake, ma per il momento, la serie in italia non è presente in nessuna piattaforma.

Ambientata a Pittsburgh, Queer AS Folk si focalizza su un gruppo di amici alle prese con la ricerca dell’amore in una realtà in continuo movimento. Tutto ruota attorno al sesso e a stigmatizzare le pratica, a volte anche non convenzionali, legate al mondo omosessuale. Anche in questo caso, sono tanti i temi trattati: dal sesso sicuro, la sieropositività, alla prostituzione minorile, internet e la pornografia.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca