WandaVision è una serie da Emmy: ha già portato a casa 3 Creative Arts Emmys

WandaVision si è già portata a casa tre Creative Arts Emmys: quello per i migliori costumi, quello per la miglior scenografia, e quello per la miglior canzone originale grazie al brano Agatha All Along.

Marvel Studios/Disney Elizabeth Olsen e Paul Bethany in un poster promozionale di WandaVision

La cerimonia di premiazione dei 73esimi Emmy Awards si terrà a Los Angeles il 19 settembre 2021. Tuttavia sono già stati assegnati i primi Creative Arts Emmmy, i riconoscimenti che includono categorie tecniche come la migliore fotografia, scenografia, i costumi, gli effetti sonori e visivi.

Tra le serie premiate c'è anche WandaVision, che si è aggiudicata già tre statuette:

  • migliori costumi in una serie fantasy/sci-fi
  • miglior scenografia (in un programma di mezz'ora)
  • miglior canzone originale per il brano Agata All Along.

Riconoscimenti che non destano alcuna sorpresa per i fan della serie, che hanno sempre creduto nelle potenzialità dello show: anche grazie ai costumi e alla musica utilizzati, WandaVision ha saputo catturare l’essenza dei decenni rappresentati in ogni episodio ed è stata in grado di ricreare alla perfezione le atmosfere delle sitcom degli anni 60-90 stupendoci ogni settimana con riferimenti a serie come Strega per amore, Vita da strega, Malcolm e tante altre.  

In particolare c’era da aspettarsi che Agatha All Along, scritta da Robert Lopez e Kristin Anderson-Lopez, riuscisse a sbaragliare la concorrenza battendo le canzoni originali delle altre serie che concorrevano nella stessa categoria: La regina degli scacchi; Lo straordinario mondo di Zoey; The Boys; Bo Burnham: Inside e Soundtrack of Our Lives.

La canzone cantata da Kathryn Hahn nel settimo episodio della serie non solo è stata un momento catartico in quanto ha svelato il doppio gioco di Agnes/Agatha (la vicina ficcanaso della protagonista responsabile dell’anomalia WestView e di altri accadimenti al suo interno come l'arrivo di Pietro e la morte del cane Sparky), ma si è anche trasformata un vero è proprio fenomeno della cultura pop, una hit diventata virale pochi giorni dopo la distribuzione dell’episodio in questione, che ha dato vita a numerosi meme e simpatici remix.

Ma non è finita qui, perché la serie Marvel dedicata al personaggio di Wanda Maximoff/Scarlet Witch potrebbe vincere ancora tanti altri premi. WandaVision ha infatti ottenuto ben 23 nomination agli Emmy 2021 lo scorso luglio, e concorrerà, tra le altre, nelle categorie per la miglior miniserie, per la miglior sceneggiatura con gli episodi “Girato davanti a un pubblico in studio”, "Nuovissimo Halloween spaventacolare!” e “Negli episodi precedenti”; e ancora per la migliore attrice protagonista con Elizabeth Olsen; il miglior attore protagonista con Paul Bettany; la migliore attrice non protagonista grazie all’interpretazione di Kathryn Hahn.

Inoltre ricordiamo che WandaVision non è l'unica serie Marvel nominata agli Emmy 2021: anche The Falcon and the Winter Soldier si è aggiudicato qualche nomination (miglior montaggio audio per una serie comedy o drama di un'ora; migliori effetti speciali; miglior coordinamento degli stuntman; miglior performance degli stuntman e miglior attore guest star per Don Cheadle).

Degli ottimi risultati per i Marvel Studios, che - ricordiamo - già in precedenza si erano accaparrati una statuetta: nel 2016, infatti, Sean Callery aveva vinto un Emmy per Miglior tema musicale originale di una sigla per Jessica Jones.

I premi vinti da WandaVision e le numerose nomination danno lustro al franchise del MCU, dimostrando che i cinecomic (o le serie derivate) godono della stessa dignità di qualsiasi altro prodotto audiovisivo.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca